Carla Cavalluzzi, compagna Sergio Rubini/ Lui “Moglie? Mi piace amare senza legami”

- Silvana Palazzo

Carla Cavalluzzi, chi è la compagna di Sergio Rubini. Il sodalizio con la sceneggiatrice e la relazione che va avanti da anni. “Moglie? Mi piace amare senza legami”, dice l’attore

sergio rubini carla cavalluzzi lapresse
Sergio Rubini e Carla Cavalluzzi (Foto: LaPresse)

La sceneggiatrice Carla Cavalluzzi non è la moglie di Sergio Rubini, ma la sua compagna. Ha esordito al cinema collaborando con l’attore e regista all sceneggiatura dei film “L’anima gemella” e “L’amore ritorna”. Così dunque i due hanno proseguito il sodalizio artistico anche per i film successivi. Un po’ come era avvenuto con Margherita Buy, conosciuta all’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica di Roma. I due attori si sposarono nel 1991 per poi separarsi due anni dopo. Nel 2012 invece è arrivato il divorzio dalla moglie. Nonostante ciò hanno continuato a lavorare insieme. Ma ora nel suo cuore c’è Carla Cavalluzzi. Tra i due c’è una grande differenza di età: ben 18 anni. Ma condividono le stesse passioni, in particolare cinema e viaggi, oltre che il luogo d’origine, visto che entrambi sono nati a Grumo Appula. Non sono mancati casi in cui comunque le strade di Carla Cavalluzzi e Sergio Rubini si sono “divise” dal punto di vista professionale, come nel caso di “Terapia di coppia per amanti”.

CARLA CAVALUZZI, CHI È LA COMPAGNA DI SERGIO RUBINI

A scrivere la sceneggiatura di quel film fu Diego De Silva. «Da una quindicina d’anni firmo tutte le sceneggiature con la mia compagna Carla, ma in quel caso avevo bisogno di un dialoghista, uno “smaltatore”. Nel cinema americano, quelli come lui vengono chiamati a film già scritto per metterlo a lucido», raccontò Sergio Rubini a Vanity Fair due anni fa. In quell’anno a Grazia parlò poi del suo essere sfuggente nella vita sentimentale. Infatti: «Caratterialmente mi spaventano le dipendenze, anche in amore. Mi piace scegliere quotidianamente, non restare in un solco perché mi sento incastrato». A proposito dei lunghi sodalizi, come quello con Margherita Buy, considerata erroneamente moglie di Sergio Rubini, e ora con la compagna Carla Cavalluzzi, l’attore disse: «Forse perché credo negli incontri, mi piace vivere, incontrare e rincontrare le persone. Mi dà l’idea del tempo che trascorre, mi sembra che la vita sia un grande viaggio che facciamo tutti insieme».



© RIPRODUZIONE RISERVATA