Carla Fracci/ L’omaggio di Lorella Cuccarini: “Mi facevi sognare da bambina e…”

- Silvana Palazzo

Carla Fracci, l’omaggio di Lorella Cuccarini a La Vita in Diretta: “Patrimonio nazionale. Mi facevi sognare da bambina, grazie a te volevo fare la ballerina”

carla fracci 2020 vita diretta
Carla Fracci a La Vita in Diretta

Carla Fracci a La Vita in Diretta fa emozionare Lorella Cuccarini. Dopo il suo ingresso in studio la conduttrice confessa all’ospite: «Questa signora qui è un patrimonio nazionale! Carla, tu non sai, non lo puoi capire… Io ero una bambina che sognava di fare la ballerina grazie a te». Poi aggiunge: «L’idea di poterti intervistare… Non sai la gioia che mi dai oggi, te lo dovevo dire». Lorella Cuccarini si ricompone e le chiede cosa abbia provato nel ballare con Rudolf Nureyev. «Abbiamo preparato la coreografia dello Schiaccianoci in poco tempo. Quando arrivò in sala gli dissi che non potevo imparare il balletto in due giorni, ma lui non mi rispose. Mi preparò lui passo dopo passo. Al quinto giorno fu un successo pazzesco». Carla Fracci ricorda cosa le disse: «Hai visto cosa vuol dire avere coraggio?». E pensare che voleva fare la parrucchiera. «Pure tu? Abbiamo anche questa cosa in comune», esclama Lorella Cuccarini. «Hai portato la danza al grande pubblico contaminandola con altre forme», aggiunge poi.

CARLA FRACCI, L’OMAGGIO DI LORELLA CUCCARINI A LA VITA IN DIRETTA

Carla Fracci commenta poi l’imitazione di Virginia Raffaele al Festival di Sanremo: «Non sapevo nulla, non mi dissero nulla. Una signora mi chiamò per dirmi di avermi vista a Sanremo, io le dissi che ero con mio figlio. Ma lei è molto carina, intelligente e talentuosa. Ma anche tu lo sei». E così Lorella Cuccarini si emoziona di nuovo: «Basta, ora mi sciolgo. Possiamo spegnere tutto». E sul marito Beppe Menegatti: «Ho lavorato molto con lui, è stato di grande aiuto. Mi ha fatto affrontare quello che non era il mio mondo. Non avevo fatto il conservatorio e abbiamo fatto tante cose belle insieme in tutti i teatri italiani». A proposito della crisi dei teatri italiani, Carla Fracci aggiunge: «La danza non deve morire, sono rimasti pochi teatri». Poi torna a parlare di Beppe Menegatti: «Era fidanzato con un’attrice, io invece mi ero invaghita di lui. Ha iniziato troppo presto e forse non era il momento, ma abbiamo fatto cose straordinarie». Quando le viene chiesto com’è nella vita privata: «Ho un caratterino. Mi piace tenere la casa in ordine».



© RIPRODUZIONE RISERVATA