CARMELO IGNORATO DAL FIGLIO NICOLAS “6 ANNI SENZA TE”/ Niente pace a C’è posta per te

- Anna Montesano

Carmelo ignorato dal figlio Nicolas per sei anni gli chiede scusa a C’è posta per te 2022: “Ci stiamo facendo del male, è un peccato”

Carmelo ignorato dal figlio Nicolas per sei anni gli chiede scusa a C'è posta per te 2022: "Ci stiamo facendo del male, è un peccato"

È una storia molto complicata quella di Nicolas e suo padre Carmelo a C’è posta per te. Una storia di gelosia e di mancanze ma anche di incomprensioni che Maria De Filippi cerca di sciogliere in studio, cercando di far chiarezza soprattutto al ragazzo. Nicolas è pacato ma fermo nella sua decisione di non perdonare, almeno per ora, suo padre: “È ancora troppo presto, non ce la faccio!” Dall’altra parte della busta, Carmelo lo implora, non trattenendo la commozione. Questa, però, non basta a far cambiare idea al ragazzo che, alla fine, decide di chiudere la busta. Ci vorrà ancora del tempo prima che i due riescano dunque a riavvicinarsi in modo definitivo. (Aggiornamento di Anna Montesano)

La storia di Carmelo e del figlio Nicolas a C’è posta per te

La storia di Carmelo e Angela chiude ufficialmente questa edizione di C’è posta per te. I due sono compagni ed è lui a chiamare il programma per recuperare il rapporto con i figli. Da quando Angela è entrata nella sua vita, i figli nati dal primo matrimonio non vogliono né vederlo, né sentirlo. Lui rivela che Angela è entrata nella sua vita quando il suo matrimonio precedente era già finito. Anche Angela è una mamma separata e, per rispetto dei figli, decidono di procedere nella loro relazione con grande calma. Le cose sembravano andare bene inizialmente ma le cose vanno invece a peggiorare fino ad arrivare alla rottura. Sono ben sei anni che lui non ha rapporto con i ragazzi ed è per recuperare questo rapporto che chiede l’aiuto di C’è posta per te.

Carmelo chiede scusa al figlio Nicolas a C’è posta per te

La posta è stata recapitata soltanto a Nicolas, visto che l’altro figlio di Carmelo è minorenne. Rivedendolo dall’altra parte della busta, l’uomo ribadisce a suo figlio tutto il suo amore e il dispiacere per questo allontanamento: “Sono passati sei anni, tu sei mio figlio, non c’entri nulla con la separazione tra me e tua mamma. Mi manchi tantissimo, mi mancano i tuoi baci, gli abbracci. Noi non eravamo solo padre e figlio ma amici, non ricordo più il tuo odore. Ci stiamo facendo del male ed è un peccato. Non penso di essere stato un padre cattivo, ma un padre affettuoso, premuroso, soprattutto quando tu eri piccolissimo.” Nicolas, però, sembra essere molto restio a perdonarlo. Riuscirà Maria ad aiutare Carmelo?







© RIPRODUZIONE RISERVATA