Catania, video tornado: danni e feriti/ Maltempo, nubifragi anche a Palermo e Trapani

- Silvana Palazzo

Tornado a Catania, video: tempesta di pioggia e grandine, danni e feriti a causa del maltempo. Ma nubifragi sono stati registrati anche a Palermo e Trapani

tornado catania fb 640x300
Tornado a Catania (Foto: Facebook Comune)

Paura a Catania, dove un forte tornado si è abbattuto intorno alle 15:30 di oggi, martedì 5 ottobre 2021, nel centro storico causando seri danni a case ed esercizi commerciali. Ma si segnala anche la presenza di feriti. Il tornado è stato seguito poi da pioggia e grandine che hanno peggiorato la situazione. Non solo alberi sradicati: si è registrata anche la caduta di lampioni. In tilt la circonvallazione per la presenza appunto di alberi sul selciato. Sono in corso interventi di soccorso da parte di 118, vigili del fuoco e protezione civile regionale e comunale. Lo segnala lo stesso Comune di Catania in un post pubblicato su Facebook, in cui spiega che «il fenomeno atmosferico, seppure in attenuazione, è ancora in corso».

L’invito ai cittadini è a «prestare la massima attenzione e di non uscire di casa se non per motivi d’urgenza». A causa del forte maltempo, si stanno registrando possibili ritardi e disagi all’aeroporto di Catania per quanto riguarda i voli in arrivo e partenza.

MALTEMPO, DISAGI ANCHE A PALERMO E TRAPANI

Una situazione simile è avvenuta nelle stesse ore a Palermo, dove a causa della forte pioggia e del vento sono stati dirottati quattro voli diretti all’aeroporto. Tre su Catania e uno, con partenza da Venezia, su Cagliari. Anche il capoluogo siciliano è stato colpito da un violento nubifragio. Ma il fenomeno era previsto dall’allerta arancione diffusa ieri. Non sono mancate chiamate ai centralini del comando provinciale dei vigili del fuoco, intervenuti in particolare nella zona del quartiere Uditore per un palo della luce caduto sulla strada forse a causa di un fulmine.

Una bomba d’acqua ha poi colpito Trapani provocando allagamenti e temporanei black-out elettrici, con le linee telefoniche andate in tilt. A causa delle attuali condizioni meteo, il sindaco di Sciacca ha invitato i dirigenti scolastici a valutare la possibilità «di non fare uscire cautelativamente gli alunni dalle scuole nel tradizionale orario di uscita e di trattenerli in classe fino a un miglioramento del tempo».



© RIPRODUZIONE RISERVATA