Cesare Cremonini: “Marmellata #25 scritta per Erica”/ “Era partita per New York e…”

- Stella Dibenedetto

Cesare Cremonini racconta l’origine di “Marmellata #25”, uno dei brani più amati dai suoi fans. Erano i primi anni 2000 e il cantautore svela che…

Cesare Cremonini min 640x300
Cesare Cremonini

Cesare Cremonini racconta ai fans come è nata “Marmellata #25”, una delle sue canzoni più amate. Il brano, primo estratto dal suo secondo album da solista Maggese, fu pubblicato nel 2005, ma ancora oggi, è uno dei quei brani che i fans cantano con trasporto e aspettano con ansia ai concerti. In tanti, attraverso i social, gli hanno chiesto l’origine della canzone e, così, il cantautore bolognese, con un breve video, ha raccontato come è nato il brano. Era il 2000, Cesare Cremonini aveva appena vent’anni e viveva in una piccola casa che è la stessa che si vede nel videoclip della canzone.

“C’era questo giro di chitarra arpeggiata che mi faceva tornare in mente la dolcezza di What a Wonderful World di Louis Armstrong. La casa in cui vivevo nei primi anni del 2000 era piccola e magica. È la stessa che si vede nel video di Marmellata…”, fa sapere Cremonini.

Cesare Cremonini: “Ecco come è nata Marmellata #25”

La musa ispiratrice di Marmellata #25, come racconta Cesare Cremonini, è stata una ragazza che si chiamava Erica. All’epoca, era partita per New York e il cantautore bolognese stava vivendo un periodo strano durante il quale trascorreva le notti a studiare musica. In una di quelle notti, cominciò a cantare “questa canzone per Erica che era partita per New York e la mia casa era così piena di ricordi che potevo vederla ancora muoversi di fianco a me. Letteralmente…“, scrive Cesare. Poi, svela il significato che ha sempre dato al testo. “Secondo me Marmellata è una canzone sulla fine dell’innocenza. Ma è solo una mia idea. Ognuno deve viverla a suo modo. Poi arriva il momento in cui nei concerti migliaia di persone la cantano abbracciati e quella è una delle mie ragioni di vita”, conclude.



© RIPRODUZIONE RISERVATA