Cessione Milan ad Arnault?/ “Già deciso il nuovo Cda”: tifosi sognano Mbappè

- Carmine Massimo Balsamo

Cessione Milan ad Arnault, nuovi aggiornamenti: il cambio di strategia di Elliot potrebbe essere un segnale dell’imminente cambio di proprietà.

cessione milan arnault
Bernard Arnault (Lapresse)

La cessione del Milan a Bernard Arnault è tutt’altro che una boutade: Sport Mediaset è sicuro e arrivano nuovi aggiornamenti sul possibile cambio di proprietà. Nonostante le smentite di rito del re francese del lusso, c’è la volontà di raggiungere un accordo per l’acquisto del club meneghino anche in tempi piuttosto stretti. «Arnault non solo vorrebbe prendersi il Milan ma avrebbe anche già deciso il nuovo Cda»: questa la bomba sganciata dal noto portale, il titolare di LVMH avrebbe già delineato l’intero organigramma ed avrebbe ricevuto buone garanzie sul fronte nuovo stadio, fondamentale per rendere appetibile l’asset rossonero. Arnault fa sul serio, dunque, e sembra disposto a piazzare la bandierina nella città della moda par excellence: ricordiamo che il suo impero vanta più di 70 firme di alta moda, basti pensare a Christian Dior, Bulgari, Kenzo o Tiffany & Co.

CESSIONE MILAN AD ARNAULT: GLI ULTIMI AGGIORNAMENTI

Uno dei segnali più importanti è la clamorosa inversione di rotta di Elliot, che ha deciso di non puntare sul progetto targato Ralf Rangnick per affidarsi ancora al “club” Maldini-Massara-Pioli. A proposito di Maldini, l’ex capitano rossonero resterebbe anche con Arnault un ambasciatore dell’immagine Milan nel mondo. Ma non solo: Sport Mediaset riporta di importanti passi in avanti per il nuovo stadio, fattore imprescindibile per lo sviluppo della possibile nuova società.

Impossibile delineare i tempi della chiusura della trattativa per la cessione del Milan ad Arnault e non è possibile escludere nuove smentite da parte dell’imprenditore transalpino. Ma i tifosi sognano, anche grazie alle recenti indiscrezioni riportate da Il Giornale: il progetto di mister Louis Vuitton prevedere Pep Guardiola in panchina e Kylian Mbappè in attacco…



© RIPRODUZIONE RISERVATA