Chiara Nasti: “un asino che paghi ogni cosa per tutte le donne”/ Bufera sui social

- Stella Dibenedetto

Chiara Nasti: “ogni donna deve avere un asino che paghi per ogni cosa”. L’influencer finisce nella bufera e gli haters attaccano: “se fossi tuo padre…”.

chiara nasti 640x300
Chiara Nasti

Chiara Nasti finisce nella bufera per un post pubblicato su Instagram. L’influencer ha pubblicato una foto in cui è a bordo di una fiammante Jaguar. A scatenare la rabbia dei followers, però, non è stata la foto, ma le parole che accompagnano l’immagine. “Ogni donna dovrebbe avere quattro animali nella sua vita. Un visone nell’armadio, una Jaguar in garage, una tigre nel letto, e un asino che paghi per ogni cosa (papà Enzo Nasti)“, ha scritto la Nasti che poi svela di sentire la mancanza della sua auto in quarantena. Le parole dell’influencer hanno scatenato la pronta reazione degli utenti che si sono scagliati contro Chiara Nasti. Oltre agli animalisti che l’hanno attaccata per “il visone nell’armadio” e a cui ha risposto che si tratta di una semplice citazione, tantissimi followers non hanno gradito la parola “asino”.

CHIARA NASTI, I SOCIAL ATTACCANO: “SE FOSSI TUO PADRE, TI MANDEREI…”

Duro attacco nei confronti di Chiara Nasti che è finita nella bufera per l’ultimo post pubblicato su Instagram. I followers non le risparmiano frecciatine esortandola a correggere il modo di esprimersi. “Ad un uomo invece basta una cosa. Evitare una donna così“, scrive un utente. “E un asino che paga tutto: se fossi in tuo padre di manderei a raccogliere i pomodori”, aggiunge un altro. C’è anche chi pensa che l’auto sia stata semplicemente affittata per fare le foto. La Nasti, però, rispondendo all’utente in questione, mette le cose in chiaro: “davvero mi trovi così sfigata? Tranquillo, non sono quella che sponsorizza i noleggi auto nelle igstory e poi nei post fa credere che la macchina sia sua. E’ mia mia”. E ancora: “terribile quello che hai scritto”, “Ok dopo questa direi che é arrivato il momento di smettere di seguirti”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA