CHICAGO PD 6/ Anticipazioni 21 luglio: Antonio nei guai, Voight e Ruzek alla prova

- Morgan K. Barraco

Chicago PD 6, anticipazioni 14 e 21 luglio 2020, in prima Tv su Italia 1. Antonio abusa ancora di antidolorifici; Atwater scopre che la fidanzata è connessa a un caso.

Chicago PD 6
Chicago PD 6, in prima Tv su Italia 1.

Torna la prossima settimana, martedì 21 luglio, l’appuntamento con Chicago PD 6. Ci attendono gli episodi 9, 10 e 11 rispettivamente dal titolo “Dipendenze”, “Una squadra” e “Fiducia”. Le anticipazioni ci svelano che Antonio rischierà grosso: l’uomo cerca di salvare una persona a lui vicina ma, così facendo, mette a rischio l’intera squadra. Starà a Voight e Ruzek capire poi come gestire le conseguenze della situazione di Antonio. Ma i problemi non finiscono qui perché dopo la raccolta fondi per la campagna elettorale di Kelton, l’avvocato difensore Bernie Hoffman viene trovato senza vita. L’uomo è morto e a primo impatto sembrerebbe una rapina finita male. Ma è davvero così? Non ci resta che attendere il prossimo appuntamento. (Aggiornamento di Anna Montesano)

CHICAGO PD 6, DOVE SIAMO RIMASTI

Nella prima serata di Italia 1 di oggi, martedì 14 luglio 2020, andranno in onda tre nuovi episodi di Chicago PD 6 in prima Tv per le reti in chiaro. Saranno il sesto, il settimo e l’ottavo, dal titolo “Vero o falso“, “Questione di secondi” e “Nero o blue“. Prima di scoprire le anticipazioni, ecco dove siamo arrivati la scorsa settimana: Hailey (Tracy Spiridakos) e Rusek (Patrick John Flueger) si svegliano nello stesso letto: lei vorrebbe cancellare la notte appena trascorsa. Intanto, la Platt (Amy Morton) rimuove la scritta di Olinsky (Elias Koteas) dalla sua scrivania: Voight (Jason Beghe) le promette che sta lavorando duramente perchè la pensione di Olinsky vada alla famiglia. La squadra indaga poi su una serie di rapine ad alcuni ristoranti: in una nuova scena del crimine viene rapita la figlia di Evan Gilchrist (Rob Morrow). Valerie è una blogger e il padre teme che possa aver pestato i piedi a qualcuno. La ragazza viene ritrovata poi in un magazzino abbandonato e ammette di avere una relazione con Jorge, uno dei criminali. Mentre Evan va su tutte le furie, Antonio finisce all’ospedale a causa di una sparatoria. La Brennan (Anna Heche) chiede a Burgess (Marina Squerciati) di prendere in pattuglia la figlia del pastore Barnes (Gabrielle Lott-Rogers), perchè vuole entrare in Accademia. Durante il giro in auto, Kim riceve la chiamata per una rapina che sta avvenendo in zona e si lascia convincere da Kendra a raggiungere il posto.

Quando l’auto viene raggiunta da alcuni proiettili, Kendra si dà alla fuga e scompare. Intanto la squadra scopre che sono stati Youbng e Stow a sparare: due ex detenuti con precedenti per rapina. Dopo aver risolto il caso, la Brennan chiede a Kim di mentire riguardo a quanto accaduto con la civile per permetterle di prendere il tesserino da detective. Burgess esegue: alla Commissione sottolinea di essersi trovata da sola in auto.

A causa del dolore alla spalla, Antonio invece inizia a fare uso di ossicodone. Kendra viene ritrovata in seguito a scuola: può identificare i rapinatori. Su invito di Voight, Burgess confessa tutto alla Commissione. La Platt festeggia 25 anni di servizio, ma la squadra riceve un nuovo caso. Un corriere della droga è nascosto in un hotel: dalla sua stanza però esce uno sconosciuto che viene ucciso poco dopo dall’Intelligence, dopo aver estratto la pistola. Il giovane corriere invece si trova sventrato e ucciso nella vasca da bagno. La vittima viene identificata come Gloria Sanchez: prima del delitto aveva raggiunto lo Scorpion Club. Sotto copertura, Adam e Hailey scoprono che il caso potrebbe essere collegato a Spiro (Eric Balfour), il titolare del club. Durante l’incontro con il sospettato, Ruzek è costretto però ad andarsene: il padre Bob (Jack Coleman) lavora per Spiro. Il poliziotto però afferma di essere innocente e accetta di supportare le indagini. Il loro contatto per arrivare a Spiro però viene ucciso. Spiro tra l’altro ha un alibi, ma la squadra scopre che il suo sicario è Juan Morales. Grazie all’intervento di Bob, i due criminali vengono arrestati, ma lui finisce al MED.

CHICAGO PD 6, ANTICIPAZIONI DEL 14 LUGLIO 2020

EPISODIO 6, “VERO O FALSO” – L’Intelligence indaga su un brutale pestaggio che ha provocato la morte della moglie di un Consigliere. A causa del caso, Upton è costretta a fare i conti con la sua infanzia, mentre continua a tenere segreta la sua relazione con Adam.

EPISODIO 7, “QUESTIONE DI SECONDI” – L’Intelligence indaga su una serie di suicidi che coinvolgono una moschea islamica della città. Atwater va sotto copertura alla ricerca di prove, mentre Halstead si trova faccia a faccia con i ricordi del periodo trascorso in Aghanistan.

EPISODIO 8, “NERO O BLUE” – La squadra punta dritto ad un anello del traffico della droga. Atwater però scopre che la sua ragazza potrebbe essere coinvolta in un affare sporco e le indagini si complicano. Soprattutto quando realizza che la ragazza potrebbe essere connessa a un delitto. Nel frattempo, Antonio continua ad abusare di antidolorifici.

© RIPRODUZIONE RISERVATA