Chris Evans sarà Captain America?/ Trattative in corso, l’attore: “mai dire mai…”

- Emanuele Ambrosio

Chris Evans torna a vestire i panni di AKA Captain America? Trattative in corso per l’attore di origini irlandesi come rivela il magazine Deadline

chris evans min 640x300
Chris Evans - Foto Instagram

Chris Evans torna a vestire i panni di AKA Captain America? Sono in corso le trattative per il nuovo capitolo dell’universo cinematografico Marvel e tra i candidati al ruolo di Captain America sembrerebbe esserci proprio l’attore, regista e produttore cinematografico statunitense di origini irlandesi e italiane. A lanciare la bomba in queste ore è stato il magazine Deadline che parla di possibili accordi per un ritorno sul set dell’attore che in passato ha già vestito i panni di Steven Grant “Steve” Rogers, personaggio immaginario dei fumetti creato da Joe Simon e Jack Kirby e conosciuto dal grande pubblico come Captain America. Il magazine americano precisa che le trattative sono ancora in corso e che non c’è nulla di certo, ma stando a voci di corridoio il ritorno di Evans nella produzione Marvel. Proprio lo scorso anno l’attore e regista non aveva escluso la possibilità di tornare ad interpretare  l’iconico personaggio della Marvel durante una lunga chiacchierata nella rubrica “Actors on Actors” di Variety con la collega Scarlett Johansson.

Chris Evans torna a vestire i panni di AKA Captain America?

Se le indiscrezioni venissero confermate sfumerebbe così la possibilità che sia Falcon ad interpretare il personaggio amatissimo della Marvel. Ma non finisce qui, visto che si parla di un accordo biennale: ossia sembrerebbe che Chris Evans abbia firmato per ben due progetti cinematografici nei panni di Steve Rogers. Del resto l’attore parlando di un suo possibile ritorno sul set nei panni di  Capitan America aveva dichiarato: “mai dire mai, come si suol dire. Non è un no deciso, ma neanche un ansioso sì. Ora come ora sto lavorando ad altre cose. Penso che Cap abbia avuto un arco narrativo molto complicato da completare e, per me, hanno fatto davvero un buon lavoro lasciandogli completare il suo viaggio. Se vuoi rivisitare il personaggio, non puoi farlo solo per raccogliere quattrini. E neanche perché è il pubblico che lo chiede perché vuole emozionarsi con lui. Cosa stiamo rivelando? Cosa stiamo aggiungendo alla sua storia? Ci sarebbero davvero tante questione con cui fare i conti”. Il momento sembrerebbe essere arrivato…



© RIPRODUZIONE RISERVATA