TWILIGHT-NEW MOON/ Plagio per la “madre” di Edward Cullen (Robert Pattinson): ha copiato il suo ultimo libro. Ecco le prove

- La Redazione

Stephenie Meyer – la donna che ha fatto le fortune degli sconosciuti attori Robert Pattinson (il vampiro Edward Cullen), Kirsten Stewart (alias Bella Swan la “ragazza” umana di Cullen) e Taylor Lautner (il licantropo tentatore Jacob Black) – avrebbe copiato il quarto capitolo della saga di Twilight

new20moon_reed-stewart-pattinsonR375

TWILIGHT – NEW MOON – La notizia (sensazionale) è stata data dal sito più informato del pianeta in materia di showbiz: tmz.com

Tmz è lo stesso sito che – non solo – aveva dato in anteprima mondiale la notizia della morte di Michael Jackson, ma era riuscito anche a procurarsi le fotografie dell’arrivo di Jacko in ospedale, online praticamente in tempo reale.

E ora Tmz fa un altro scoop planetario: Stephenie Meyer – la donna che ha fatto le fortune degli sconosciuti attori Robert Pattinson (il vampiro Edward Cullen), Kirsten Stewart (alias Bella Swan la “ragazza” umana di Cullen) e Taylor Lautner (il licantropo tentatore Jacob Black) – avrebbe copiato il quarto capitolo della saga di Twilight (il cui secondo episodio New-Moon sta facendo impazzire, prima ancora di arrivare nelle sale cinematografiche, milioni di fan in tutto il pianeta).

Di plagi se ne sente parlare spesso, ma molte volte è soltanto simile il ricorso a topoi letterari ormai cristallizzati – nella musica si potrebbe dire “le note sono sette” -.

Qui invece no. Siamo di fronte a un assalto legale in piena regola da parte di Jordan Scott una scrittrice che nel 2006 ha pubblicato il romanzo dal titolo “The Nocturne” che ha “strette e sostanziali similarità” con “Breacking Down”, quarto e ultimo capitolo della saga di Twilight.

In una lettera particolarmente dettagliata (quindici pagine di testo a fronte che potete leggere qui dal sito tmz.com) la Scott ha evidenziato diversi passaggi sostanzialmente identici tra i due libri. In particolare:

La scena di sesso sulla spiaggia dopo il matrimonio tra Cullen e la Swan
– Il personaggio di una donna malata perché in attesa di un figlio dai “poteri malefici”
– La segna della morte della moglie del protagonista

Netta la smentita degli interessati: “Né la Meyer, né i suoi rappresentanti hanno mai sentito parlare di questa Jordan Scott, né tantomento del libro che si suppone anteriore a quello della Meyer prima di questa richiesta di risarcimento”

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori