AMICI 2010/ Emma Marrone vince e trionfa Maria De Filippi con un format che dopo nove anni rivela autorevolezza

- Gianni Foresti

Mentre su Rai Uno si consumava la sfida delle elezioni nel salotto di Bruno Vespa, Canale 5 si è inchinata alla finale degli Amici di Maria. GIANNI FORESTI spiega perché dopo nove anni, un programma che rischiava di invecchiare ha saputo rinnovarsi

amici9_emma-loryR375

Mentre la Polverini combatteva sul filo di pochi voti con la Bonino e dal redivivo Vespa a Porta a Porta dibattevano Bi e Bo, ovvero la stizzita Bindi e il triste Bondi, a Canale 5 si sfidavano il meglio della musica futura a suon di canzoni e di televoto. Si è conclusa così ieri sera la nona edizione di Amici di Maria. Qualche critico ha parlato di una flessione degli ascolti (media del 23% di share con 5.200.000 telespettatori) rispetto alle altre edizioni senza considerare che quando il programma era in palinsesto alla domenica aveva contro i posticipi di calcio e le agguerrite fiction di Rai Uno. Ha sicuramente giovato lo spostamento delle ultime puntate al lunedì dopo la conclusione del Grande Fratello. 

Ieri sera la finale comunque ha strapazzato tutti con uno share del 29,91% con 5.940.000 telespettatori.

Ma il punto è un altro, dopo nove edizioni il talent show è ormai diventato un punto di riferimento per il settore musicale italiano. Marco Carta, vincitore nel 2008 ha vinto Sanremo nel 2009, Valerio Scanu, secondo lanno scorso, ha vinto il Festival questanno. Vale a dire che la rassegna della canzone italiana è stata vinta dagli Amici di Maria per due anni consecutivi. E più le edizioni si susseguono e più la trasmissione diventa autorevole.

Tanto di cappello a Maria De Filippi.

Erano presenti tutte le maggiori testate giornalistiche italiane, i conduttori dei migliori network radiofonici (Radio Rai compresa) e i responsabili delle case discografiche. Dulcis in fundo anche il direttore artistico del Festival di Sanremo. Ciò significa che il programma ha una statura, una consistenza ed una autorevolezza che si impone da sé. I quattro finalisti di ieri sera hanno già contratti ed euri in tasca.

Matteo, il tenore, che vuole ricalcare le imprese di Bocelli e lavorare nellopera lirica è stato scritturato da Caterina Caselli. Esaltante che un giovin cantante sia affascinato da Nessun Dorma , e con lui il pubblico a casa.

Pierdavide oggi debutterà con il suo disco Una canzone Pop. Il ragazzo è dotato musicalmente ed ha dalla sua di essere lautore della canzone di Valerio Scanu vincitrice a Sanremo. Forse il più completo di tutti, anche se, come cantautore, si atteggia un po troppo a Rino Gaetano e lascia un po a desiderare come vocalist.

Loredana è al sesto posto nelle hit, ha una vocalità da rock / pop accentuata, e promette bene con la sua originalità e capacità interpretativa.

Clicca qui sotto >> per continuare a leggere Amici 2010

Emma è già in testa alle classifiche con il suo mini album Oltre, che ha superato le 50 mila copie vendute in una settimana. Anche lei ha una buona personalità con una buona vocalità. E mentre i ragazzi si sfidavano a suon di interpretazioni live, con televoto annesso, Vespa titolava sul grande schermo Testa a Testa nel Lazio, dando sfogo ai politici in studio dopo un periodo non esaltante di par condicio. Meglio la gara musica che quella elettorale. Pierdavide ha vinto il match con il tenore, proponendo anche canzoni sue. Io ho tele votato Matteo perché mi son piaciute le sue interpretazioni di Verdi e dei Queen.

 

Siamo passati poi a Pierdavide vs Loredana. La ragazza ha tirato fuori la sua grinta, la sua voce alla Nannini e ha vinto, forse inaspettatamente, 51 a 49 (quasi come si stavano sviluppando le regionali nel Lazio). Si è presentata finalmente la super-favorita Emma che ha tirato fuori le unghie e la sua capacità di stare sul palco da cantata navigata. Loredana ha esaltato le performance con le sue personali interpretazioni. Dopo quattro prove erano alla pari. Ne mancavano solo tre. Mentre nel Lazio si stava consumando una guerra all’ultima voto, le due ragazze canterine hanno dato tutto ciò che potevano. Con maestria.

Qui secondo me si poteva limitare gli interventi dei vari giornalisti e dj, che spesso hanno solo dato dei giudizi per essere inquadrati dalla telecamera. Un appello a Maria: astieniti dall’interpretare le telepromozioni, ormai sei una star affermata, non ne hai bisogno.

 

Clicca qui sotto >> per continuare a leggere Amici 9

Alle ore 01.00 è arrivato il super ospite Biagio Antonacci, mentre avveniva lo spoglio del televoto. Dopo la sua canzone è arrivato il verdetto con una solenne De Filippi: la vincitrice della nona edizione di Amici è Emma. Un complimento comunque a tutti e quattro i finalisti, forse li dovremmo vedere tra dieci anni e poi allora tirare le somme, ma già adesso hanno dato uno spettacolo di buona qualità, per non dire di eccellenza.

 

Ormai il programma del Re Mida di Mediaset è un brand di successo, un talent show che lancia nell’universo artistico musicale sempre più personaggi vincenti, una macchina da guerra che sforna star e dischi. Maria la Grande docet.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori