YOUTUBE/ Video, “L’ultima parola”: lite Sgarbi-Gomez si sfiora la rissa

- La Redazione

Il critico d’arte perde la pazienza con Peter Gomez e lo insulta: «Mafioso!. Il giornalista del Fatto gli risponde che è un «cortigiano, Sgarbi si alza e punta il dito in faccia a Gomez.

vittoriosgarbiR400
Vittorio Sgarbi (Foto Ansa)
Pubblicità

Non è la prima volta che Vittorio Sgarbi e Peter Gomez si “beccano” a vicenda, ma la lite di ieri sera a “L’ultima parola” dà l’idea dello stato di nervosismo che si respira nel mondo della politica italiana. A perdere la pazienza per primo è il critico d’arte, che attacca Gomez con un secco «mafioso!. Il giornalista risponde promettendo una querela, e dando all’ex ministro del «cortigiano.

Il conduttore Gianluigi Paragone dà la parola a Sgarbi subito dopo un intervento di Gomez sul caso Ruby. «Sono sconcertato dallo totale assenza di senso dello Stato da parte di chi parla di Lele Mora e di ‘ndrangheta…, attacca subito Sgarbi. «Qui siamo di fronte ad un attentato alle istituzioni su due piani: contro la magistratura da parte degli stessi magistrati, perché il Csm aveva dato ragione al governo e torto alla Fiorillo….

A questo punto Peter Gomez interrompe il sindaco di Salemi con un «non è vero. Sgarbi allora perde le staffe e inizia ad inveire contro il giornalista: «Mi vuoi fare finire? Vuoi lasciarmi finire e non rompere il cazzo? Sei un mafioso! Mafioso! Non voglio sentire diffamatori. Non voglio essere interrotto da te che dici solo cazzate.

Pubblicità

Gomez protesta: «Non voglio essere insultato. Paragone fatica a mantenere la calma nello studio, ma Sgarbi riprende il suo intervento. La telefonata di Berlusconi alla procura di Milano sarebbe stata «analoga a quella che ha fatto Ilda Boccassini quando suo figlio è stato fermato per una rissa ad Ischia. Nessuna concussione dunque, secondo il critico. Che prosegue: «Non ci sono escort, io le conosco tutte quelle ragazze. La Macrì è stata con me in Sardegna, mi ha tirato pentole… una ragazza con molti problemi. Se ha parlato in quel modo qualcuno l’avrà pagata, si indaghi su questo.

GUARDA IL VIDEO DELLO SCONTRO SGARBI-GOMEZ CLICCANDO SULLA FRECCIA

 

E poi ancora un attacco contro Peter Gomez: «Basta sputtanara la gente, Gomez spieghi questa cosa che ha detto su Lele Mora».

 

Il giornalista del Fatto quotidiano ostenta tranquillità: «La volgarità di Sgarbi è straordinaria. Di quello che ha detto risponderà in tribunale». Poi la risposta: «Ci sono vari tipi di persone in questo paese, noi stiamo parlando delle cortigiane e poi ci sono i cortigiani. Sgarbi è un cortigiano».

 

Pubblicità

A questo punto Sgarbi perde la pazienza, si alza e fa per andarsene. Poi torna verso gli altri ospiti, urla ancora contro Gomez frasi che sfuggono ai microfoni e puntandogli il dito in faccia ripete più volte: «Tu! Tu!». Solo con l’intervento del conduttore il critico d’arte torna a sedersi e la puntata prosegue normalmente.

 

GUARDA IL VIDEO CLICCANDO SULLA FRECCIA



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori