UNA GRANDE FAMIGLIA/ Edoardo è vivo? Tra Chiara e Raoul… anticipazioni terza puntata

- La Redazione

La sintesi del secondo episodio della fiction diretta da Riccardo Milani con Alessandro Gassman e Stefania Rocca. Emergono nuovi intrighi nella famiglia Rengoni. La trama

unagrandefamiglia_tuttiR425
La famiglia Rengoni

Edoardo è vivo? In Una grande famiglia (leggi l’intervista allo sceneggiatore Ivan Cotroneo) continuano gli intrighi che ruotano introno all’esistenza della famiglia Rengoni, ricchi industriali di Inverigo, che dopo la tragica e misteriosa scomparsa del figlio Edoardo hanno visto le loro vite travolte da sconvolgenti verità e situazioni latenti che ben presto irrimperanno. La scomparsa di Edoardo ha riportato a galla l’amore di un tempo tra Chiara (Stefania Rocca) e Raoul (Giorgio Marchesi) e la scoperta del clamoroso ammanco finanziario farà venire a galla altre verità nascoste. Ma prima di lasciarvi alle anticipazioni della terza puntata, in onda lunedì 23 aprile 2012, ecco il riassunto della seconda. Ernesto (Gianni Cavina) fa una sconcertante scoperta: Edoardo (Alessandro gassman) ha messo un’ipoteca sulla casa di Milano in cui vive la sua famiglia. Chiara, Valentina (Isabella Laurenti) e il piccolo Tino dovranno così andare a vivere a Villa Rengoni. Una prova durissima per Chiara ed Eleonora (Stefania Sandrelli) perchè nuora e suocera non si sopportano. Intanto Chiara scopre una drammatica verità: frugando tra le tasche delle giacche del marito trova la lettera dell’amante di Edoardo, Claudia. Un durissimo colpo e alla fine Chiara rivela tutto ad Eleonora. Chiara deve inoltre fare i conti con la ribellione di Valentina, che no vuole lasciare Milano, mentre Tino è fermamente convinto che il padre sia ancora vivo e cerchi di contattarlo. Nicoletta (Sara Felberbaum) vive la relazione con il professore universitario Vittorio (Riccardo Polizzy Carbonelli) sposato e di trent’anni più vecchio di lei, ma l’uomo non si decide a lasciare la moglie, così la ragazza accetta la corte di un vecchio amico d’infanzia, Ruggero. Laura (Sonia Bergamasco – leggi l’intervista all’attrice) dopo un clamoroso errore lascia lo studio legale in cui lavorava e accetta un posto prestigioso a capo dell’amministrazione di una clinica lombarda. Ma la soddisfazione per il nuovo ruolo professionale è annullata dal difficilissimo rapporto con il figlio Niccolò, che dopo essere stato più volte vittima di bullismo a scuola, si vendica colpendo con una spranga un compagno. Il ragazzo viene sospeso e Laura non sa come affrontare la situazione. Raoul (Giorgio Marchesi) non riesce a dimenticare la sua storia d’amore con Chiara, prima che lei diventasse la moglie di suo fratello Edoardo. I ricordi riaffiorano con forza e cominciano a intravedersi ombre nel suo rapporto con la compagna (Valentina Cervi). Nel frattempo scopre che la mamma del bimbo che hanno in affido ha ancora problemi di droga. Stefano (Primo Reggiani) controllando i movimenti finanziari di Edoardo scopre che il fratello versava somme alla famiglia di Gianmarco, il suo migliore amico, morto in un incidente in cui Stefano era coinvolto. Il giovane Rengoni inizia a credere che ci fosse proprio lui al volante dell’auto nel tragico momento in cui Hgianmarco è morto, ma che nessuno gli abbia mai detto la verità. Ernesto comincia a sospettare che la fedele segretaria Serafina (Piera Degli Esposti) sappia molto di più di ciò che dice sulle attività che Edoardo svolgeva in azienda… Continua alla pagina seguente.  

Anticipazioni terza puntata – Il piccolo Tino è sempre più convinto che il papà Edoardo sia ancora vivo e anche Ernesto inizia a pensarlo, mentre Chiara rifiuta l’idea. A Villa Rengoni, intanto, la convivenza tra Eleonora e Chiara è sempre più difficile a causa del pessimo rapporto tra le due donne. Laura ha grossi problemi con Niccolò e non sa come affrontarli. Stefano scopre la tragica verità sull’ìincidente in cui è morto Gianmarco e si sente tradito dalla sorella Nicoletta. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori