I MENU DI BENEDETTA/ Le ricette ricche ma sane: conchiglioni con patate e basilico, roastbeef alla soia e crumble di mele. Preparazione e video

- La Redazione

In questa puntata Benedetta Parodi ha proposto un menù molto particolare e gustoso, ricco di ricette facili da preparare che deliziano il palato: si tratta del “Menù ricco ma sano”

cottoemangiato_parodi2R400
Benedetta Parodi
Pubblicità

I Menù di Benedetta, preparazione e video In questa puntata Benedetta Parodi ha proposto un menù molto particolare e gustoso, ricco di ricette facili da preparare che deliziano il palato: si tratta del “Menù ricco ma sano”, quindi ecco un primo piatto di “Conchiglioni con patate e basilico”, un secondo piatto a base di carne rossa, “Roastbeef alla soia”, un contorno di “Quiche di zucchine con pecorino fresco” ed un gustosissimo dessert anglosassone ovvero il “Crumble di mele”. L’ape-ricetta di questa puntata è l”Insalata russa con piselli e patate”. L’ ospite di questa puntata è stata l’attrice Francesca Reggiani, che ha regalato a Benedetta Parodi una tipica pastiera napoletana ed ha aiutato la padrona di casa a cucinare il secondo piatto ovvero il “Roastbeef alla soia”.

Conchiglioni con patate e basilico – Far rosolare in padella con un filo di olio di oliva, 2 spicchi di aglio e aggiungere 1 patata tagliata a dadini (per renderla più tenera e facile da cuocere immergerla in un recipiente di acqua per 1 ora) e condire con del rosmarino ed un pizzico di sale. Nel frattempo tostare in forno 3 fettine di pane a cassetta e passarlo nel mixer insieme ad abbondante basilico fresco ed un goccio di olio; scolare la pasta al dente ( circa 300 grammi di conchiglioni per 4 persone ) e passarli in padella insieme alle patate ed il rosmarino. Impiattare e spolverare con abbondante pecorino romano e il crumble di pane e basilico, preparato qualche minuto prima. 

Pubblicità

Roast beef alla soia – Si inizia con il mettere a marinare circa 1 – 1,5 kg di filetto o in alternativa di controfiletto di manzo in una ciotola con un litro di vino rosso, metà bottiglia di salsa di soia, il succo di un limone ( attenzione non condire con sale ); la marinatura deve durare circa 2 ore. Passare uno spicchio di aglio schiacciato sul fondo di una padella, versare un filo di olio di oliva e far rosolare il filetto di manzo precedentemente marinato. Cuocere la carne circa 8 minuti per lato insieme ad abbondante liquido di marinatura per farlo sbollentare. Intanto tagliare a cubetti circa 3 patate e posizionarle sulla placca del forno condendole con olio, un pizzico di sale e del rosmarino; cuocere per 30 minuti a 200 gradi. Impiattare tagliando finemente la carne e servire con un goccio di liquido di marinatura e abbondanti patate al forno.

Pubblicità

Quiche salata di zucchine con pecorino fresco – Tritare nel mixer 6 zucchine di medie dimensioni già tagliate a rondelle con abbondante maggiorana e parecchie foglie di basilico. Una volta ottenuto il composto omogeneo aggiungervi 150 ml di panna da cucina e rimescolare di nuovo il tutto. Continuare a mescolare e versare all’interno della ciotola anche 150 grammi di pecorino romano fresco e 3 uova intere e alla fine salare bene il tutto. Prendere una teglia rotonda su cui stendere un rotolo di pasta briseè e versare all’interno la farcia che riempire tutta la teglia fino a strabordare; con un altro rotolo di pasta fare delle strisce con una rotella e guarnire la torta salata. Cuocere la torta per 45 minuti a 180 gradi e servire tiepida.

Crumble di mele – Sbriciolare in una ciotola il contenuto di 2 confezioni e mezzo di biscotti pavesini in modo grossolano, e aggiungervi 100 grammi di burro freddo, 20 grammi di zucchero di canna, 50 grammi di pinoli, 1 pizzico di cannella e lavorare il composto cercando di sciogliere il burro e mescolare nuovamente con le punta delle dita. Nel frattempo tagliare a cubetti 5 mele gialle e già sbucciate; prendere una o più cocottine o delle terrine da forno e adagiarvi sul fondo dei pavesini rotti a metà, poi dei cubetti di mela in abbondanza e poi versare il crumble ottenuto precedentemente. Far cuocere le cocottine a 180 gradi per circa 30 minuti e servirle tiepide ma non fredde; per i più golosi il crumble si può servire con alcune palline di gelato alla vaniglia o yogurt e dei frutti di bosco e spolverare con dello zucchero a velo. 

Insalata russa di piselli e patate – Prendere 2 pentole di acciaio con abbondante acqua salata all’ interno e cuocere in una pentola circa 400 grammi di piselli fini surgelati e nell’ altra pentola circa 400 grammi di patate a cubetti della stessa dimensione ( in modo che la cottura dei piselli e delle patate avvenga in contemporanea ). Al termine della cottura, scolare e unire le patate ed i piselli; condire il nuovo composto ottenuto con un pizzico di sale e poi aggiungere all’interno il contenuto di una scatola di tonno al naturale sgocciolato bene e circa 200 grammi di maionese; dopo aver mescolato bene e condire il tutto con il succo di un limone. Impiattare in un colorato piatto da portata e condire a parte dei piselli avanzati ( in precedenza non occorre condirli tutti ma mantenere a parte circa 100 grammi ) con del succo di limone e un pizzico di sale e completare l’insalata russa con i piselli conditi. Clicca qui per il video delle preparazioni. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori