X FACTOR 7/ Chi sono le Under Donne che vanno agli Home visit con Mika, video

- La Redazione

Ieri sera, giovedì 10 ottobre, è andata in onda la terza puntata di X Factor 7 dedicata al Boot Campo. Ecco chi sono i 24 talenti che accedono agli Home visit

x-factor-2013
I giudici di X Factor

Mika avrà il compito di coltivare tutto il talento delle 6 ragazze in vista dell’Home Visit. Le due che hanno maggiormente impressionato sono state Valentina Livi – che ha portata una sua rivisitazione di Distratto (brano di Francesca Michielin, vincitrice della quinta edizione del talent) e sembra essere già entrate nella grazie di tutti e quattro i giudici – e Violetta Zironi – la ragazza che aveva impressionato e rapito tutti accompagnandosi con l’ukulele, ha cantato Cry me a river . Troviamo poi Roberta Pompa (sulla quale si è sprecata l’ironia di Mika), Gaia Galizia, Valentina Tioli e Chiara Grispo che a onor del vero non hanno sfigurato, anzi. La loro categoria sembra forse quella con il maggior potenziale come sottolinea lo stesso Mika: “Questa è una categoria bomba“.

X FActor 7 (Facebook)

Gli Over 25 sono stati affidati ad Elio. Secondo i giudici i migliori 6 sono stati Valeria Crescenzi, Sebastiano Di Santo, Chiara Gallana (ex concorrente di The apprentice) Adriana Salvadori, Alan Scaffardi e Fabio Santini. Dopo due aspiranti che si dimenticano il testo della canzone, innervosendo e non poco Elio e Simona, è proprio quest’ultimo a regalare una performance di livello che, oltre a garantirgli di approdare al prossimo livello, continuando così a coltivare il sogno, gli vale i complimenti di Elio, suo futuro coach: “Questo è forte”, parole che promettono bene per il suo cammino a X Factor 2013.

X Factor 7 (Facebook)

Per quanto riguarda la categoria dei “Gruppi”, ffidati a Simona Ventura, i sei che si sono guadagnati l’accesso agli Home Visit sono stati: gli Ape Escape (che non possono certo passare inosservati), le Dynamo, che hanno interpretato un pezzo delle Destiny’s Child ricevendo più di una stoccata, gli Extra che si sono esibiti per primi con la cover di “Livin’ on a Prayer” dei Bon Jovi e i giudici, oltre a divertirsi, sembrano gradire molto, e i Freeboys, orfani di un membro, che vengono comunque criticati per la loro gestualità un po’ troppo forzata. Infine i due rapper Mr Rain & Osso e gli Street Clerk, che si aggiudicano l’ultimo posto disponibile, togliendolo a Elena e Oria (Bambole assassine).

X Factor 7 (Facebook)

Chi sono i migliori sei “Under uomini”, affidati a Morgan, che si sono guadagnati l’accesso al prossimo step degli Home Visit? Si tratta di Michele Bravi, Andrea Butturini, Marco Colonna – che sono apparsi i migliori del gruppo – Lorenzo Iuracà, Andrea D’Alessio – che non hanno comunque convito appieno e si sono dimenticati il testo della canzone, ma sono stati premiati per il potenziale che mostrano – e infine il rastaman rapper Alberto Galuppini che ha portato una canzone di Macaco. Tra tutti i talenti in gara sono comunque quelli che hanno convinto meno. Morgan resta comunque il giudice con più vittorie: l’ex leader dei Bluevertigo ha vinto quattro edizioni su sei. Riuscirà a trionfare anche questa volta?

X Factor 7 (Facebook)

Ieri sera, giovedì 10 ottobre è andata in onda su Sky Uno la terza puntata di “X Factor 7” dedicata alla seconda fase di selezione: il “Boot Camp”. I quasi 100 talenti che sono stati scelti durante le audizioni si sono ritrovati al Forum di Assago per cercare di essere tra i 24 talenti che arriveranno agli Home visit. Si comincia con la categoria “Under Donne”. Aura canta Skyfall di Adele, ma non è molto gradita dai telespettatori, da quanto emerge dai tweet: “canzone di adele = eliminata per legge”, “canto skyfall di adele is the new mi scavo una fossa”. Opinioni divergenti su Valentina Livi che dà la sua interpretazione di “Distratto”, ma cominciano a intravvedersi diversi apprezzamenti sia per lei, che per Violetta che, senza ukulele, canta “Cry me a river”. Intanto Alessia Marcuzzi twitta: “Ammazza che brave ste ragazze di @Xfactor_Italia”. Gaia viene definita “pazzesca” dalla Ventura; Francesca non convince per la scelta della sua canzone: sia i giudici che le altre ragazze pensano che il brano scelto non l’abbia valorizzata. Sarah fa un rap, poi salgano sul palco Sarita, Isotta Chiara, Elisabatta Pia, Giulia, Roberta Pompa, Elena, Valentina Tioli che conquista tutti e Monica che riconosce che la sua categoria è fortissima. “Questa categoria è una bomba”, dice Mika.

Tra gli “Over 25” Chiara Gallana riceve alcune critiche, vista quasi come una raccomandata avendo già partecipato a “The Apprentice”. Lorenzo Luracà si interrompe avendo dimenticato il testo e partono dei commenti tra lo sbigottito e la critica. Anche la Ventura e Elio sono di questo avviso, per nulla soddisfatti. Ora anche Luca D’Arbenzio non conosce il testo di “Sappi amore mio” e la Ventura riparte con altre critiche.

Gli “Under uomini” si dimostrano la categoria più debole. Andrea D’Alessio delude sempre la Ventura. Su Facebook si legge di “#underincrisi”. La critica su Twitter contro gli uomini è sempre più accanita e accesa: le esibizioni sono decisamente deludenti. Si vorrebbe anche che Galup, “il rastone biondo” o “sacco di iuta”, se ne andasse subito.

Tocca ai “Gruppi”. Si inizia con la cover di “Livin’ on a prayer” di Jon Bon Jovi da parte degli Extra. Poi i Free Boys, con solo due cantanti su tre, non molto apprezzati per le loro mosse da “gladiatori”. I commenti non si inteneriscono sul gruppo femminile Dynamo che intona un pezzo delle Destiny’s Child. Sono viste come un fenomeno da baraccone. Subito dopo cominciano le divergenze di opinioni su cambiare nome alle “Bambole Assassine” o no, trovandosi in disaccordo con la scelta di virare su “Lenorià”. Non piace a nessuno, come la ripetitività del termine “accollare” nelle frasi di Oria e la loro sottomissione alle scelte dei giudici.

Tra gli over vanno agli Home Visit: Sebastiano Di Santo, Valeria Crescenzi, Chiara Gallana, Fabio Santini, Alan Scaffardi e Adriana Salvadori.

Tra i “Gruppi” vanno agli Home Visit gli Ape Escape, gli Extra, le Dynamo, gli Street Clerks, i Free Boys e Mr. Rain e Osso.

Tra le “Under donne” vanno agli Home Visit Chiara Grispo, Violetta Zironi, Gaia Galizia, Valentina Tioli, Roberta Pompa e Valentina Livi.

 

Tra gli 2Under uomini” vanno agli Home Visit Andrea Butturini, Lorenzo Iuracà, Andrea D’Alessio, Michele Bravi, Alberto Galuppini e Marco Colonna.

I 24 concorrenti che andranno agli Home visti sono stati scelti ma i giudici non sanno ancora a quale categoria verranno assegnati. Quest’anno a comunicare le categoria a Mika, Morgan, Elio e Simona è stato Simon Cowell, “l’uomo che si è inventato un sogno chiamato X Factor”. Tutti e quattro i giudici vorrebbero avere le under donne. “Avete fatto un ottimo lavoro quest’anno. Ho seguito lo show molto attentamente e sopratutto avete trovato per noi, che siamo una famiglia, dei fantastici talenti. Ma veniamo alle cose serie vi dirò di quale categoria sarete mentori quest’anno”, dice Simon Cowell. Il primo a cui si rivolge è Elio: “Sei davvero una persona divertente ma oltre a essere divertente sei un ottimo giudice, hai fatto un ottimo lavoro come sempre. Spero che ne sarai contento… la tua categoria sono gli over 25”. Elio ringrazia con la sua solita ironia. È poi il turno di Simona Ventura. “Sei bellissima come sempre. Hai fatto un ottimo lavoro. La tua empatia e la tua esperienza rappresentano tutto per lo show. Simona sarai mentore dei gruppi”. La Ventura sembra davvero contenta nonostante quella dei gruppi sia sempre stata la “categoria più sfigata”. Si passa a Morgan: “Il famosissimo Morgan che ha vinto lo scorso anno con Chiara una versa star, una foce fantastica. E tu sei un giudice brillante”, dice Simon prima di comunicargli che sarà mentore degli “Under uomini”. Morgan ammette che avrebbe preferito le donne. Ovviamente a Mika spettano le ragazze, ma anche per lui Simon Cowell spende belle parole: “Sono felice di averti nello show. Dai una prospettiva diversa, sei una star internazionale e noi vogliamo trovare una star internazionale”. Infine l’inventore di X Factor mette sul  chi va là i giudici: “Da un grande potere derivano grandi responsabilità. Non deludetemi, non deludete voi sessi e sopatutto non deludete l’Italia. Vogliamo una star internazionale. La cosa peggiore che potrebbe succedervi è essere licenziati e non lavorare più. Nessuna pressione”, dice con il suo humor inglese.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori