AFFARI TUOI/ Video: Flavio Insinna in versione Mission Impossible

- La Redazione

Nuovo appuntamento questa sera alle 20.30 con Affari tuoi, il gioco a premi di Rai Uno condotto da Flavio Insinna. Chi sarà il fortunato concorrente di questa sera?

flavioinsinna_R439
Flavio Insinna, voce narrante "La terra degli orsi"

Questa sera va in onda un nuovo appuntamento con Falvio Insinna e “Affari tuoi”, come sempre alle 20.30 su Rai Uno. Ieris sera il simpatico Fabio Garau è tornato in in Sardegna con 70.000 euro. Il ragazzo era rimasto in finale con 100 euro (il suo pacco) e 250.000 euro, ma ha accettato la ricca  l’offerta della Dottoressa. Intanto in attesa di scoprire chi giocherà questa sera, sulla pagina Facebook del programma è stato caricato il video backstage del promo di Affari Tuoi, con Flavio Insinna in versione Tom Cruise in Mission Impossible. Clicca qui per vedere il video.

Facebook

Rivediamo come si è svolta la prima puntata di questa settimana di Affari tuoi, di lunedì 11 novembre. Come di consueto, Flavio introduce il nuovo concorrente, che in questo caso è una lei: si tratta infatti della milanese Lucilla, nuova rappresentante della regione Lombardia. A giocare sarà invece il “puffo” Fabio, ventitreenne sardo di Iglesias, città nella quale svolge l’attività di fruttivendolo. Il nostro Fabio cura anche un orto sinergico e possiede ben duecento galline! Fidanzato con Martina, grazie alla quale, come lui stesso dice, ha messo la testa a posto, Fabio ha alcuni sogni nel cassetto, come  l’ampliamento della sua attività di allevatore e la realizzazione di una fattoria didattica per i bambini. Fabio inizia a giocare, esprimendo la sua volontà di tenere il suo pacco, il numero 20. Dunque, senza indugi, il nostro concorrente comincia la ricerca di Pachito, che però non si fa vedere in nessuno dei primi tre pacchi che vengono aperti (quelli di Emilia Romagna, Calabria e Umbria), che portano via al montepremi 30.000, 5.000 e 1 euro. Perciò, Fabio continua a scartare altri tre pacchi, dove sono contenuti 5 euro, la livella e Pachito. Con la sua prima incursione, la dottoressa propone a Fabio di prendere 40.000 euro, che però lui rifiuta, decidendo di andare avanti. Dopo, una gradita sorpresa per il nostro fruttivendolo sardo: un breve videomessaggio, col quale fidanzata, parenti e amici gli mandano un caloroso incoraggiamento direttamente dal suo negozio di frutta e verdura. Ma il gioco deve andare avanti: Fabio scopre cosa c’è nei pacchi di Trentino Alto Adige, Abruzzo e Molise, che gli fanno dire addio a 100.000, 10.000 e 50.000 euro. A questo punto, una nuova telefonata della dottoressa propone al concorrente sardo un cambio, che però rifiuta. Proseguendo col gioco, vengono scartati i pacchi della Valle d’Aosta (0,20 euro), Piemonte (0,50 euro) e Campania (75.000) e Fabio ascolta una nuova proposta della dottoressa, che stavolta mette sul piatto 23.000 euro; ma, anche stavolta, il concorrente declina gentilmente l’offerta. Dopo i pacchi di Puglia e Friuli Venezia Giulia, a causa dei quali Fabio deve dire addio a 500.000 e 200.000 euro, la dottoressa ribadisce al concorrente la sua offerta di 23.000 o, in alternativa, un pacco da chiamare: Fabio opta per la seconda possibilità. Dunque, col pacco della regione Lazio, vanno via dal montepremi 20.00 euro, mentre, subito dopo, la dottoressa offre la possibilità di un cambio: il ventitreenne accetta, cambiando il suo pacco con quello del Veneto, il numero 18. Dal pacco della Sicilia sbuca fuori la matta, così Monica dalle Marche svela il contenuto della sua pergamena, che dice: Apri un blu; il blu che va via è quello contenente 0,01 euro. Poi, Fabio rifiuta i 35.000 euro offerti dalla dottoressa, e chiama il pacco del Veneto, quello che aveva precedentemente ceduto, nel quale sono contenute 50 euro. Infine, Fabio decide di accettare, non senza attimi di esitazione, i 70.000 euro dell’ultima offerta della dottoressa, utili per la realizzazione della fattoria didattica e degli altri suoi progetti, scoprendo poi che, nel suo pacco, era contenuta una somma pari a 100 euro.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori