CHE TEMPO CHE FA/ Chi è Robbie Williams, l’ex Take That che presenta l’album Swing both ways

- La Redazione

Tra i vari ospiti che saranno questa sera da Fabio Fazio nello studio di Che tempo che fa cè anche il grande Robbie Williams. La popstar inglese canterà qualche brano dal nuovo album

infophoto_robbie_williams_take_that_R439
Immagine di archivio

Tra i vari ospiti che saranno questa sera da Fabio Fazio nello studio di Che tempo che fa cè anche il grande Robbie Williams. La popstar inglese proporrà al pubblico italiano un paio di pezzi tratti dal suo ultimo album, Swing both ways, secondo disco (a dodici anni di distanza dal primo) dedicato proprio al mondo dello swing. Lex Take That nasce il 13 febbraio 1974 a Stoke on Trent, città del Regno Unito nella Contea dello Staffordsgire, con il nome di Robert Peter Williams, e già dai primi anni della propria vita mostra doti musicali straordinarie. Alletà di sedici anni entra a fare parte di un gruppo che monopolizzerà la scena musicale pop inglese e non solo, i Take That per lappunto, il cui impatto è talmente forte che negli anni a seguire si assisterà al continuo fiorire di tantissimi gruppi a loro ispirati. Cinque anni dopo, in netto contrasto con i componenti della band, Williams viene cacciato e poche settimane dopo i Take That si sciolgono definitivamente.

Nel 1995 inizia dunque una carriera da solista che, come ben sappiamo, sarà costellata di grandi successi che porteranno il cantante a essere uno dei maggiori punti di riferimento del pop britannico e internazionale. Il suo inizio non è però così positivo, soprattutto a causa della sua condotta di vita tuttaltro che esemplare: Williams portava avanti una vita fatta di eccessi, ottenendo spesso condanne da parte della stampa scandalistica che a quel tempo già vedeva la sua carriera in fase discendente. Williams trovò però la forza di riappropriarsi della sua vita e, dopo un periodo trascorso in una clinica per disintossicarsi, incominciò a produrre un paio di album, anche se non esaltanti. Tuttavia, un singolo contenuto nel secondo album, intitolato Angels, gli diede la scossa per il rilancio. Il brano diventa un successo, balzando al primo posto delle classifiche mondiali, mentre nel 2000 esce un altro straordinario album intitolato Sing When Youre inning a cui farà seguito nel 2001 Swing When Youre inning. In questultimo sono presenti diversi pezzi di successo come Somethin stupid, cantata insieme alla bellissima Nicole Kidman, oppure Mr. Bojangles e il duetto con Rupert Everett con They Cantt Take That Away From.

Anche il 2002 sarà denso di successi per Williams, grazie allalbum Escapology e a successi mondiali come Feel, Sexed Up, Somenthing Beutiful e Come Undone. Il disco venderà qualcosa come 6 milioni e 500 mila copie in tutto il mondo. Negli anni si sono poi susseguiti altri album sempre di buona fattura come Intensive Care del 2005, Rudebov nel 2006, Reality Killed The Video Star nel 2009, Take Crown nel 2012 e per lappunto Swing both ways nel 2013.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori