TEMPESTA D’AMORE/ Oggi, 28 novembre 2013, non va in onda. Perché?

Oggi, giovedì 28 novembre 2013, Tempesta d’amore non andrà in onda. Rete 4 trasmette infatti dalle 19:00 il match calcistico di Europa League tra Legia Varsavia e Lazio

27.11.2013 - La Redazione
tempesta-d-amore-leonard-pauline
Tempesta d'amore

Gli appassionati fan della soap Tempesta d’amore che si sintonizzeranno su Rete 4 come di consueto alle 19:35 non troveranno oggi Marlene, Kostantin e gli altri protagonisti. La rete Mediaset manderà infatti in onda il match di Europa League Legia Varsavia-Lazio. Per seguire Tempesta d’amore bisognerà quindi aspettare domani sera.

Nella puntata di questa sera di Tempesta damore (alle 20 su Rete 4), tutto è pronto per il matrimonio tra Marlene e Konstantin, i quali hanno deciso di sposarsi sulle sponde del lago Starnberg. Martin, però, spiegherà loro che dovranno dire il fatidico “sì” in fretta e furia altrimenti non sarà possibile celebrare le nozze. Prima di scoprire tutte le anticipazioni, vediamo cosa è successo ieri: dopo aver scoperto che la donna per la quale il suo amato Konstantin (Moritz Tittel) ha perso la testa è sua figlia Marlene (Lucy Scherer), Natascha (Melanie Wiergman) sente ovviamente crollare il mondo addosso, ma allo stesso tempo pianifica una tremenda vendetta per spezzare definitivamente lamore che sembra esserci tra i due. La donna, infatti, fa arrivare a Konstantin una mail nella quale finge di essere Theresa, una persona che ha contato tantissimo nel passato delluomo, tantè che leffetto ottenuto sembra essere proprio quello sperato: Konstantin appare spaesato e non sembra essere convinto dei sentimenti che prova nei riguardi di Marlene. Tuttavia, dopo lunghe riflessioni, Konstantin si rende conto che in realtà il suo amore per Marlene è più forte di tutto e di tutti. Inoltre, deciso a parlare proprio con Theresa per spiegarle la sua attuale situazione, scopre che in realtà non è stata lei a inviare quella mail. Konstantin e Marlene si convincono quindi che a farlo sia stata proprio Natasha: Marlene decide quindi di affrontarla per chiarire una volta per tutta la questione e quindi liberarsi di un peso che ormai porta con sé da giorni, ma non può immaginare che Natasha arriverà ad impugnare un coltello con lintento di ferirla, dicendole che ormai non la considera più come sua figlia. Nel frattempo Konstantin, invogliato dal padre Werner (Dirk Galuba), cerca di capire quale sia il momento opportuno per dichiararsi a Marlene e chiederle la mano. Tuttavia, venuto a conoscenza dello scontro tra madre e figlia, non riesce a trovare il coraggio di farle la proposta, rimandandola a momenti più opportuni. Intanto Patrizia (Nadine Warmuth) riesce ad abbindolare Leonard (Christian Feist) facendolo diventare il proprio uomo e convincendolo che al proprio fianco ci sia una donna dai sani principi. Fingendo una grande malinconia per la morte del nonno, inoltre, Patrizia lo spinge anche a disdire alcuni importanti appuntamenti che aveva in agenda per accompagnarla alla tumulazione del corpo del defunto parente. In tutto ciò, Pauline (Liza Tzschirner) continua a coltivare dentro al proprio cuore il sogno di poter essere un giorno la donna di Leonard. Ad aumentare le proprie aspettative è anche lui stesso che, dopo aver accettato di fare con lei una lezione di ballo, decide di aprirsi raccontandole tutta la propria malinconia per non avere al proprio fianco la madre, morta da qualche anno. Pauline immagina che questa confessione sia il segnale di un forte sentimento, ma lamica Cornelia (Mirjam Heimann) le fa notare che in realtà significa che Leonard la vede come una sorta di amica del cuore con cui confidarsi e sfogarsi. Poco dopo, infatti, Pauline vede Leonard bloccare Patrizia, decisa a partire alla ricerca di lavoro a Monaco, baciandola con tanta passione. Intanto Friedrich (Dietrich Adam) si fa avanti con Charlotte (Mona Seefried): i due si baciano, ma nella mente di lei riaffiora il grande amore provato nei confronti di Julius, il che la porta a considerare come non sia pronta per una nuova storia. Questo, seppur non gli faccia piacere, viene accettato di buon grado dallo stesso Friedrich.

Werner intanto, sta portando avanti la propria campagna elettorale e, stando ai sondaggi presentati da alcuni giornali, pare essere piuttosto in vantaggio grazie anche all’appoggio di Hildegard (Antje Hagen). Proprio quest’ultima è alle prese con una nuova richiesta di Eberhard, cioè l’uomo che risulta essere suo marito. Eberhard le chiede ospitalità, anche perché la figlia ha richiesto una perizia psichiatrica al fine di farlo interdire. Alfons (Sepp Schurer) all’inizio si dice contrario, ma una volta appurate le difficoltà in cui si trova l’uomo decide di aiutarlo. Goran (Sasa Kekez) viene ad uno scontro con Tina (Cristin Balogh) e finge di voler andar via dall’appartamento, pensando che la cosa non faccia piacere alla donna che, invece, lo butta immediatamente fuori trovando un nuovo inquilino, Pauline. I contrasti tra Marlene e Natasha sono più che mai vivi, ma da parte della madre c’è una leggera apertura. Konstantin decide allora di programmare la fatidica dichiarazione di matrimonio durante i festeggiamenti per il compleanno di lei: Marlene accetta immediatamente e con altrettanta celerità fissano la data delle nozze. Gli amici della coppia organizzano una festa di addio al nubilato e celibato in contemporanea, che però salta quando Sabrina (Sarah Elena Timpe) scopre che Nils (Florian Stadler) l’ha fatta vincere di proposito alla gara di freccette. Infine, ecco spuntare alcuni imprevisti problemi finanziari per Friedrich, il quale valuta la possibilità di cedere immediatamente l’hotel per reperire i fondi necessari. L’eventualità preoccupa molto Charlotte, ma certamente rende felice Werner che vede indebolirsi il maggior finanziatore del suo avversario per la corsa alla poltrona di sindaco.

Trama puntata del 27 novembre 2013 E’ tutto pronto per il matrimonio tra Marlene e Konstantin, i quali hanno deciso di sposarsi sulle sponde del lago Starnberg. Martin, però, fa sapere loro che dovranno dire il fatidico “sì” in fretta altrimenti non sarà possibile celebrare le nozze. Intanto Eberhard torna ancora una volta in Baviera per chiedere asilo ai Sonnbichler. Patrizia, sapendo che Pauline potrebbe rappresentare una minaccia, finge di esserle amica, mentre Natascha decide alla fine di partecipare al matrimonio della figlia, anche per impedire che Michael possa metterci lo zampino.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori