TUTTA LA MUSICA DEL CUORE/ Anticipazioni terza puntata: Angela e Mattia organizzano il concerto della “rinascita”

- La Redazione

Va in onda questa sera, alle 21.30 su Rai Uno, la terza puntata (delle sei totali) di “Tutta la musica del cuore”, nuova e fortunata serie Rai ambientata in Puglia. Le anticipazioni

cavallin_r439
Francesca Cavallin

Tutta la musica del cuore, anticipazioni terza puntata. 10 febbraio 2013 – Va in onda questa sera, alle 21.30 su Rai Uno, la terza puntata (delle sei totali) di “Tutta la musica del cuore”, nuova e fortunata serie Rai ambientata in Puglia, diretta da Ambrogio Lo Giudice (clicca qui per l’intervista al regista) e prodotta dalla Casanova Multimedia di Luca Barbareschi per Rai Fiction. Nei primi due appuntamenti abbiamo visto Angela, interpretata da Francesca Cavallin (clicca qui per leggere l’intervista) arrivare al conservatorio e fare i conti con le ferite ancora aperte del suo passato. In questa terza puntata, intitolata “La rinascita”, la protagonista, rientrata a Montorso con il ruolo di Direttore del Conservatorio pro-tempore, comincia a ideare alcune iniziative per evitare la chiusura della scuola, a cominciare da un grande concerto pubblico nell’auditorium del conservatorio dopo la ristrutturazione. Mattia, eccentrico professore di esercitazioni orchestrali, interpretato da Johannes Brandrup, aderisce entusiasta all’iniziativa e si dedica anima e corpo alle sue lezioni, cercando di coinvolgere gli studenti nel progetto del concerto, che lui vorrebbe composto di musica “meticcia”, proprio per ricordare le radici complesse del mondo in cui i suoi ragazzi vivono. Anche gli studenti sembrano reagire positivamente alla novità; tutti tranne Milvio, un ragazzo pieno di talento ma con molti problemi alle spalle. La sua storia andrà inevitabilmente a intrecciarsi con quella di Bea, figlia del sindaco Davino, che seguendo il richiamo della musica popolare si avvicina a Sesmo, un ragazzo Rom di grande talento.

Intanto Bianca, anche se rifiuta le avances di Marra che vorrebbe metterla contro il nuovo direttore, fa di tutto per creare scompiglio tra Marina, Angela e Mattia. E in qualche modo ci riesce, anche perché la ragazzina sta soffrendo molto per l’assenza di Tano che la trascura per prepararsi al meglio per un importante concorso. Alla fine però Tano partecipa al concorso a Bari e lo vince, grazie anche ad Angela che gli ha insegnato come trasformare in musica tutti i suoi sentimenti ed emozioni. Intanto Santopirro, interessato al terreno su cui sorge il campo nomadi dove vive da anni la famiglia di Sesmo, sceglie la strada dell’intimidazione e invia i suoi scagnozzi per dar fuoco al campo. L’attacco provocherà un nuovo duro scontro tra Francesco e Tano, che però, in modo inaspettato, condurrà a un riavvicinamento tra lui e Marina. 

Angela, intanto, è costretta a chiedere a don Gino di poter trasferire il concerto nella chiesa, come gesto di apertura e messaggio contro il pregiudizio e la violenza. Anche Mattia è sempre più preso dal progetto e, dopo essersi avvicinato molto ad Angela nella preparazione dell’iniziativa, arriva a baciarla. Lei però si sottrae subito dopo, ancora tormentata da un passato che continua a farsi sentire. La sera del concerto è arrivata, ma qualcosa rischia di mandare tutto all’aria… 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori