TUTTA LA MUSICA DEL CUORE/ Anticipazioni quinta puntata: la “guerra” di Angela contro la criminalità locale. Riassunto quarta

- La Redazione

Terminato il Festival di Sanremo, il palinsesto Rai riprende con i consueti appuntamenti settimanali, tra cui ovviamente una nuova puntata di Tutta la musica del cuore

Tutta_musica_cuoreR439
Angela e Mattia

Tutta la musica del cuore, anticipazioni quinta puntata, domenica 24 febbraio 2013 Terminato il Festival di Sanremo, il palinsesto Rai riprende con i consueti appuntamenti settimanali, tra cui ovviamente una nuova puntata della fiction Tutta la musica del cuore: nellepisodio andato in onda ieri, 17 febbraio 2013, abbiamo visto arrivare in conservatorio un pacco per Angela Braschi (Francesca Cavallin) con dentro una testa di agnello mozzato, chiara minaccia mafiosa. Mattia (Johannes Brandrup) e Angela vanno allora a parlare con le forze dell’ordine, dove la donna viene messa in guardia dalla mafia locale. Angela ne parla con gli insegnanti del conservatorio, ma rassicura loro che non ha alcuna intenzione di mollare. I lavori per il restauro della sala dell’auditorium continuano a procedere a rilento e allora Angela decide di licenziare l’impresa e ingaggiarne una esterna al paese.

Mattia percepisce che ad Angela manca la musica, così riesce a portarla in una sala con un pianoforte e le svela a che cosa ha dovuto rinunciare lui per la musica. Angela, però, schiava del suo dolore, fugge via e per le scale incontra Bianca (Lucrezia Lante Della Rovere) con cui va a prendere un caffè. Bianca le parla della sua storia con Mattia e le confessa di essere anche stata gelosa di lei in passato. Il dottor Marra (Antonio Stornaiolo) chiama Santopirro (Francesco Foti) per riferirgli che Angela è riuscita a cacciare via la vecchia impresa e a reclutarne un’altra, vedendo così fallire il loro piano per ritardare l’apertura dell’auditorium. I genitori di Pietro sono in difficoltà per via del pizzo, ma il ragazzo vorrebbe che il padre Luigi reagisse. Mattia aspetta Angela per chiederle scusa e le confessa di aver perso la testa per lei, ma la sera stessa Bianca e Mattia cenano insieme per chiarirsi: Bianca, ancora innamorata di lui, capisce però che Mattia è interessato ad Angela.

Intanto in conservatorio ci sono le selezioni per chi suonerà durante la serata inaugurale dell’auditorium: a essere scelti per il loro talento e le loro caratteristiche sono Pietro, Tano (Giordano Franchetti) e Nunzio. Pietro va al negozio dalla madre per portarle la spesa, ma gli scagnozzi mandati da Santopirro fanno il loro ingresso: quando i due mettono le mani addosso alla madre, Pietro non resiste e gli si scaraventa contro rimanendo gravemente ferito a un braccio. Il dottor Marra intanto, a colloquio con Angela, le propone di ritornare a Roma in cambio di una busta contenente centomila euro. Pietro viene portato subito dal medico che rassicura la famiglia dicendo che si è solamente procurato un livido, ma durante le prove il giovane è in evidente difficoltà e non riesce a suonare bene. Bianca, accortasi che c’è qualcosa che non va, lo porta in ospedale. Purtroppo i medici decidono di ricoverare il ragazzo e il loro referto è chiaro: Pietro non potrà più suonare. Mattia e Angela però non vogliono rassegnarsi: lei conosce un centro specializzato per musicisti che si trova a Modena e ne parla ai genitori di Pietro, però Luigi non può lasciare la gioielleria e così sarà Angela a dover accompagnare il ragazzo e sua madre Pia, ripercorrendo così un momento molto doloroso della sua vita. 

A Modena i medici ritengono che per il caso di Pietro ci sia bisogno di un’operazione al braccio molto delicata che potrebbe anche non riuscire paralizzando totalmente l’arto del ragazzo. In ospedale Angela incontra il Professor Montesi che molti anni prima la operò restituendole l’uso della mano. Al ritorno da Modena Mattia va a prendere Angela alla stazione e la invita a cena: lei gli racconta che doveva sposare Giovanni, un musicista, ma dopo un concerto lei volle ritornare a Roma e i due ebbero un grave incidente in cui Giovanni perse la vita. Da quel giorno, anche se lei riuscì a riacquistare l’uso della mano, non potè più ad avvicinarsi a un pianoforte. I due si scambiano un bacio.

Nel frattempo Marina (Laura Glavan) è a cena con Bianca che la stuzzica insinuando in lei il sospetto che suo padre si possa essere invaghito di Angela come anche il suo fidanzato Tano. Marina decide di ritornare a casa prima del previsto e trova suo padre e Angela a letto insieme. Mattia cerca di rintracciare la ragazza che nel frattempo è scappata via chiamando Tano che mente dicendo di non averla vista. Tano cerca di calmare Marina e di farle cambiare opinione su Angela, ma lei lo accusa di stare prendendo le sue difese e va via. Ubriaca, arriva in un locale dove incontra Francesco (Fabrizio Traversa) che la riporta a casa in macchina. Mattia dice ad Angela che ha bisogno di tempo per aspettare che Marina si calmi e accetti la loro relazione.

La malavita, intanto, incendia il negozio dei genitori di Pietro che nel frattempo ha preso la decisione di farsi operare. Tutto il conservatorio lo va a salutare alla stazione augurandogli buona fortuna. L’operazione va a buon fine e il ragazzo riprova a suonare con l’aiuto di Angela e della sua insegnante. Anche Luigi, il padre di Pietro, prende una decisione importante e va alla polizia per denunciare i suoi aguzzini. Tutto è pronto per il concerto, Marina però si rifiuta di assistervi perché arrabbiata con suo padre e con Tano. Pietro è preoccupato per il concerto ma c’è Angela a rassicurarlo. La serata è un gran successo, ma quando Angela torna a casa trova il suo micio ucciso.

 

Anticipazioni quinta puntata, “La guerra”, 24 febbraio 2013 – Il gesto di intimidazione ai danni di Angela provoca sconcerto in tutti e Mattia non può starle accanto come vorrebbe. Intanto, sua figlia Marina, incurante della gelosia di Sofia, torna alla carica con Francesco.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori