PRETTY LITTLE LIARS 3/ Anticipazioni: Spencer incontra Alison. Puntata 30 maggio 2013

- La Redazione

Nel prossimo episodio della terza stagione di Pretty Little Liars, in onda giovedì 30 maggio, Spencer riesce a trovare una via di fuga dal Radley

pretty-little-liars-1
pretty little liars

Ieri sera, giovedì 3 maggio, è andato in onda su Mya un nuovo episodio di Pretty Little Liars. Mancano solo due episodi alla fine della terza sragione: Aria, Hanna, Spencer ed Emily scopriranno chi indossa il cappotto rosso? Le ragazze sono sempre più preoccupate per la sparizione di Spencer (Troian Bellisario), che sembra essersi volatilizzata nel nulla. In quel momento, Hanna, Aria ed Emily incrociano il preside della scuola che è insieme a Melissa (Torrey DeVitto), la quale si mostra preoccupatissima per il fatto che Spencer non è rientrata a dormire e nessuno ha notizie della ragazza. Spencer, nel frattempo, è rinchiusa al Radley in apparente stato confusionale. Eddie (Reggie Austin), uno dei paramedici che lavorano in ospedale, la informa che verrà presto sottoposta ad un colloquio per valutarne la sanità mentale. Più tardi, Spencer scoprirà che sarà la Sullivan (Annabeth Gish) la dottoressa che la esaminerà. La ragazza confida alla dottoressa che è stato un sollievo per lei non essere Spencer Hastings per qualche ora e le rivela di aver scoperto il corpo di Toby (Keegan Allen) senza vita nel bosco. Hanna (Ashley Benson) e sua madre Ashley (Laura Leighton) sono in tensione per l’incidente accaduto con il detective Wilden (Bryce Johnson) che sembra sparito nel nulla. Più tardi, mentre la donna e Hanna passano a trovare Ted, incroceranno proprio il detective, che pare essere in piena salute e che sosterrà di essersi allontanato dalla città momentaneamente per dedicarsi alla pesca. Aria (Lucy Hale) è a casa di Ezra (Ian Harding) e cerca di rassicurare l’uomo che è sempre più preoccupato per le sue difficoltà finanziarie e lavorative. Tornata a casa, Aria chiede a suo padre se c’è qualcosa che lui possa fare per aiutare Ezra a riprendere il suo lavoro di insegnante. Melissa passa a trovare Spencer al Radley e la ragazza si mostra completamente indifferente alla possibilità di uscire dall’ospedale psichiatrico. Nel frattempo, le ragazze informate degli ultimi avvenimenti accaduti a Spencer, stanno valutando insieme come agire ma, in quel momento, Hanna riceve una foto sul cellulare firmata A, che ritrae sua madre e il detective Wilden assieme la sera dell’incidente. Tornata a casa, Hanna cerca di convincere sua madre a lasciare la città per qualche giorno, per evitare nuovi incontri con Wilden. Spencer scopre che il paramedico che le fa visita si chiama Eddie Lamb, lo stesso nome che utilizzava Toby per entrare e uscire dal Radley quando Mona (Janel Parrish) vi era ricoverata. Emily (Shay Mitchell) incontra la dottoressa Sullivan che le racconta ciò che le ha rivelato Spencer, ossia di aver visto il corpo di Toby nel bosco. La dottoressa le chiede se sappia dove si trova il ragazzo, ma Emily risponde che non ne ha idea. Byron (Chad Lowe) discute con Ella (Holly Marie Combs) sull’opportunità di aiutare Ezra a ritrovare il lavoro di insegnante: l’uomo afferma che Ezra è un ottimo docente e che, aiutandolo a stabilizzarsi, potrebbe scegliere di iniziare un cammino con la sua nuova famiglia, lasciando Aria. La dottoressa Sullivan cerca di convincere Spencer che non è Toby il ragazzo che ha visto nel bosco, ma la ragazza è assolutamente convinta che si tratti proprio di lui. Spencer, tornata nella sua stanza, incontra Eddie e gli chiede se abbia mai perso il suo tesserino in passato. L’uomo risponde che effettivamente ci sono stati problemi con i tesserini, senza specificare però null’altro. Spencer gli confida di aver visto il suo tesserino nelle mani di un ragazzo, Toby appunto, che lo utilizzava per entrare in ospedale e incontrare Mona. Eddie confessa che i problemi riguardavano anche i pass dei visitatori e che, tramite indagini interne, avevano scoperto che qualcuno dello staff era implicato in questa faccenda, senza però rivelare di chi si trattasse. Inoltre, confida alla ragazza che la stanza in cui era rinchiusa Mona è la stessa che le è stata assegnata. Sulla scrivania, Spencer ritrova una scritta che le fa ricordare un vecchio episodio in cui Alison (Sasha Pieterse) le confidava di avere dei diari in cui scriveva cose scandalose che sarebbero servite alle ragazze per proseguire un’opera importante nel momento in cui lei sarebbe morta. A scuola, le ragazze stanno discutendo su come poter far visita a Spencer, eludendo i controlli e nel frattempo arriva Mona che mostra di non essere a conoscenza del fatto che Spencer sia rinchiusa al Radley. Le ragazze la attaccano non credendo alla sua versione, ma in quel momento Aria viene convocata dal preside. Quest’ultimo le chiede se frequenta ancora Ezra, in quanto ha intenzione di riassumerlo come insegnante nella scuola. Aria, per il bene di Ezra, nega di avere una relazione con l’uomo. 

Spencer riceve l’inaspettata visita di Mona, che le rivela che Alison non era incinta quando è morta e sostiene di saperlo con certezza in quanto è in possesso di alcuni diari della ragazza. Mona ribadisce di volerle dare una seconda possibilità per unirsi a lei, ma Spencer la invita a lasciarla in pace minacciandola di farle del male dato che non ha più nulla da perdere, in quanto tutti la ritengono pazza. Ashley è in partenza per New York, e Hanna, rimasta sola riceve la visita di Wilden che le chiede dove è finita la sua macchina. Spencer ripercorre la notte nel bosco con la dottoressa Sullivan e confessa di essere stanca di tutto, aggiungendo che nessuno può più contare su di lei in quanto non sa più chi o cosa sia diventata. 

Trama puntata 30 maggio 2013 – Spencer riesce a trovare una via di fuga dal Radley; le ragazze cercheranno di capire se il corpo trovato nel bosco sia effettivamente quello di Toby mentre, nel frattempo, A. rapisce Malcolm, il figlio di Ezra.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori