MADRE, AIUTAMI/ Anticipazioni terza puntata 7 febbraio e riassunto seconda

- La Redazione

Le anticipazioni della terza puntata di Madre, aiutami, la fiction di Rai Uno con Virna Lisi, che andrà in onda il 7 febbraio, insieme al riassunto della seconda, trasmessa ieri sera

madre-aiutami-virna-lisi-r439
Virna Lisi
Pubblicità

La fiction di Rai Uno con Virna Lisi torna venerdì 7 febbraio con la terza puntata, di cui trovate le anticipazioni più in basso. Vediamo ora il riassunto della seconda puntata di Madre, aiutami. Suor Germana (Virna Lisi) non riesce a darsi pace e chiede ancora una volta a Mikila (Sylvia Sali) se è vero ciò che ha detto di suor Maria (Pamela Saino). La bambina conferma tutto: suor Maria è incinta. Il fratello di suor Maria, Matteo (Emanuele Bosi), chiama suor Vera (Mary Petruolo), chiedendole aiuto. Nessuno è interessato alla ragazza e lui è disposto a tutto pur di riprenderla, anche ad andare in Congo. Suor Vera cerca di farlo ragionare: la zona è troppo pericolosa, non può recarsi li. Il ragazzo si chiede che cosa abbia fatto la sorella per provocare tanta violenza.
Matteo è a colloquio con Valenti (Lorenzo Majnoni), funzionario del ministero degli Esteri, a cui chiede informazioni sullimpegno delle istituzioni per riportare la sorella in Italia. Valenti comunica al ragazzo che suor Maria si è unita da qualche mese ai guerriglieri e probabilmente non è stata rapita, ma è lei a nascondersi. Il magistrato che segue le indagini, Lucia Cimeca (Vanessa Gravina), chiede al giornalista Oscar Freddi (Alessio Di Clemente) informazioni sul distretto minerario della zona. Ci sono degli aspetti oscuri che non convincono la donna. Cosa volevano i criminali dalle suore? 

Matteo è disposto a tutto pur di salvare sua sorella e cerca di procurarsi il denaro in qualsiasi modo, persino offrendosi come autista in una rapina a un Compro oro. Il ragazzo riceve un anticipo dagli uomini del boss Graziano che lo contatteranno in un momento successivo per eseguire loperazione.

Gli uomini di Dominus irrompono nel convento e imbrattano un dipinto con la scritta Dominus e con un simbolo. Mikila si nasconde, spaventata dagli uomini: ha riconosciuto uno dei criminali, che ha preso parte al massacro da cui si è salvata. 

Pubblicità

Matteo chiede a suor Vera di accompagnarlo in Congo per salvare suor Maria. La suora rifiuta, ma si offre di parlarne col padre, il professor Molnar (Rodolfo Bianchi), un uomo molto influente che potrebbe aiutare a risolvere il caso. Suor Vera nasconde qualcosa e suor Germana è decisa a farla parlare. La ragazza cede e racconta tutta la verità. Racconta di Dominus, il capo di un gruppo di mercenari che ha organizzato la strage, e rivela che suor Maria aspetta il bambino in quanto vittima di stupro, operato dagli uomini di Dominus. Nellattacco alla missione gli uomini cercavano Maria che aveva scoperto un segreto inconfessabile. Suor Germana rivela le informazioni alle forze dellordine, per aiutarli nellindagine.

Suor Germana va a trovare suo fratello Vittorio (Francesco Salvi), proprietario di una palestra e lo trova in compagnia degli uomini di Graziano che lo minacciano di morte se non pagherà i suoi debiti. Nellaccesa discussione successiva tra i due fratelli viene fuori il passato di suor Germana, che ha deciso di diventare suora per superare il dolore causato dalla morte del suo fidanzato, Nunzio, deceduto in una rapina organizzata proprio dal fratello Vittorio. 

Pubblicità

Suor Vera va a cena alla villa del padre, sposato con una donna molto più giovane, Sofia (Elisabetta Pellini), che lo tradisce con Luca Redi (Alessio Vassallo), uomo di fiducia del professore. La ragazza chiede al padre di aiutarla con la faccenda di Maria e gli comunica la sua volontà di tornare in Congo per ritrovare lamica. Luomo si infuria, non è per niente daccordo. La situazione in Congo è troppo pericolosa: cercherà di fare il possibile per aiutare suor Maria dallItalia. 

Oscar è convinto che la strage delle missionarie sia legata a interessi delle multinazionali. Il professor Molnar ha degli interessi in Congo, attraverso la società di import/export Itala Woods e sua figlia, suor Vera, è lunica sopravvissuta al massacro. Le coincidenze non convincono neanche Lucia Cimeca che, informata da Oscar, comincia a indagare su questi aspetti meno noti. 
Sofia è gelosa del rapporto tra Luca e suor Vera. Luomo rivela che Ginevra è stata la sua prima ragazza.

Vera prova qualcosa per Matteo ed è decisa a lasciare il convento, ma suor Germana riesce a convincerla a restare e le proibisce di vedere ancora il ragazzo. Matteo riceve la chiamata degli uomini di Graziano: è il giorno della rapina. Suor Germana convince Matteo a non prendervi parte, ma i ladri hanno già fatto il colpo e restano a piedi. La rapina non è andata a termine per colpa di Matteo e Graziano è intenzionato a punirlo.

Lucia Cimeca chiede al suo superiore un mandato per ispezionare la Itala Woods. I ricavi della società non sono compatibili con la vendita di legname, deve esserci qualcosaltro. Valenti cerca di depistare le indagini e di convincere il giudice a non concedere il mandato.

Gli uomini di Dominus, intanto, decidono di passare ai fatti con una duplice azione. Innanzitutto cercano di eliminare il pericoloso giornalista, investendolo con lautomobile. Poi cercheranno di rapire la piccola Mikila strappandola dalle braccia di suor Germana, ma saranno contrastati nel loro intento criminale da un gruppo di militari intenti a fare jogging, e scapperanno senza la bambina. 
Intanto suor Germana riceve una lieta notizia dal monsignore: suor Maria è stata recuperata dal Vaticano e si trova in Italia, in un luogo segreto. Nonostante le insistenze della suora, il Monsignore non ha alcuna intenzione di rivelare il luogo. La puntata si chiude con le immagini di suor Maria, tenuta prigioniera.

Suor Germana sta per affrontare un momento non facile. Le anticipazioni della terza puntata di Madre, aiutami dicono infatti che comincerà a indagare sulla morte di una consorella, convinta che non sia trattato di un incidente. Tuttavia le verrà tolto l’incarico di Madre superiora e dovrà inoltre separarsi dalla piccola Mikila.

Tutto pronto per la seconda puntata della fiction di Rai Uno con Virna Lisi dal titolo Madre, aiutami. Più in basso trovate le anticipazioni, cui si aggiunge anche il video del promo. Come potete notare, questa sera finalmente suor Vera farà delle importanti rivelazioni e capiremo che suor Maria è con tutta probabilità ancora viva, unita alla causa dei guerriglieri. Vedremo poi se suor Vera deciderà di seguire Matteo, che ha intenzione di partire per l’Africa alla ricerca della sorella.

 

La fiction di Rai Uno con Virni Lisi torna questa sera con la seconda puntata, di cui trovate più in basso le anticipazioni. Chi volesse approfondire la conoscenza di Madre, aiutami può anche dare un’occhiata a questo video, con il backstage della miniserie, in cui sentiamo la voce dei protagonisti e vediamo che anche i personaggi minori vedranno sviluppi interessanti nella propria trama particolare.

Questa sera, venerdì 31 gennaio 2014, su Rai Uno va in onda la seconda puntata della fiction Madre, aiutami, con Virna Lisi. Settimana scorsa la prima puntata ha conquistato 5.125.000 spettatori pari al 19.2% di share. Ricordiamo che in tutto gli episodi sono quattro. Vediamo con le anticipazioni cosa succederà in quello di stasera. Il Vaticano, il ministero degli Esteri e la magistratura indagano sulla tragica vicenda che ha colpito la missione africana, dove aveva lavorato anche suor Germana, a seguito del quale tre consorelle hanno perso la vita. Suor Germana è molto turbata dopo aver appreso che suor Maria, una delle religiose della missione data per dispersa, è incinta. stata la piccola Mikila a dirglielo. Suor Vera, dopo essersi ripresa dallo choc, conferma la sconcertante notizia: Maria si era unita ai ribelli capeggiati dal dottor Muhindo, allo scopo di proteggere donne e bambini. Nei ricordi della religiosa era anche già emerso il fatto che gli autori della strage erano uomini bianchi che sembravano essere arrivati lì in cerca proprio di Maria. Si trattava di uomini al comando di un certo Dominus. Matteo, fratello di suor Maria, chiede a suor Vera di tornare con lui in Africa per cercarla e riportarla a casa. Intanto il giornalista Oscar Freddi è convinto che dietro leccidio si nascondano traffici di armi e interessi locali e ne parla con Lucia Cimeca, il magistrato che cura le indagini.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori