REVOLUTION/ Anticipazioni puntate 31 gennaio 2014: Aaron spiega a Miles e Charlie il potere del ciondolo. Ascolti tv

Questa sera, venerdì 31 gennaio 2014, andranno in onda su Italia 1 alle 23.00 due nuovi episodi della serie Revolution”, con Tracy Spiridakos e Billy Burke. Ascolti tv

31.01.2014 - La Redazione
revolution
Revolution

Ottimo, come sempre, il risultato auditel fatto registtare dalla serie tv Revolution, andata in onda ieri sera in seconda serata su Italia 1. Sono andati in scena due episodi: il primo ha raccolto 1.451.000 telespettatori pari al 7,25% di share, mentre il secondo 1.222.000 (9,75%) per un netto complessivo di 1.338.000 e dell’8,20%. Il mix tra dramma e fantascienza ha conquistato ancheil pubblico italiano, oltre a quello a stelle e strisce

Questa sera, venerdì 31 gennaio, andranno in onda su Italia 1 alle 23.00 due nuovi episodi della serie Revolution. Miles e gli altri scoprono, durante il loro cammino, una comunità di bambini che vive senza genitori e ai quali è stato rapito il capo, anch’esso molto giovane. Prima di svelare tutte le anticipazioni delle puntate di oggi per prepararci al meglio al nuovo appuntamento vediamo adesso cosa è accaduto nell’ultima puntata di Revolution. Nell’episodio intitolato “Il treno”, Tom Neville (Giancarlo Esposito) tiene prigioniero Danny (Graham Rogers) a Noblesville. Abbiamo poi un flashback in cui viene mostrato il momento in cui Neville viene licenziato. Tornando al presente, ritroviamo il gruppo che, messosi nuovamente in viaggio, scopre che Neville sta riparando un vecchio treno a vapore che l’indomani mattina dovrà portare Danny a Philadelphia. Sebastian (David Lyons) comunica a Rachel (Elizabeth Mitchell) l’imminente arrivo di Danny a Philadelphia, e quest’ultima implora Sebastian di lasciarlo andare, dicendogli che gli confesserà tutto anche senza Danny, ma Sebastian si rifiuta, affermando che sarà proprio la presenza di Danny a spingere Rachel a rivelare tutto. Charlie (Tracy Spiridakos) riporta la notizia della partenza del treno prevista per l’indomani mattina e della sua destinazione, e Miles sospetta che Danny si troverà su quel treno. I due quindi si dirigono in città per cercare Danny. Un nuovo flashback ci mostra come, la sera del blackout, Neville torna a casa dal lavoro e sfoga la sua rabbia repressa su un sacco da boxe. Nora (Daniella Alonso) va a trovare la Resistenza locale e trova un uomo, Ken “Hutch” Hutchinson (Jeff Fahey), a cui rivela di voler far saltare in aria il treno. Nel frattempo Charlie, mentendo sulla sua identità e sul suo scopo, trova il Capitano Neville. Charlie segue il Capitano, ma quest’ultimo la scopre. Interviene quindi Miles, e i due uomini combattono, ma all’arrivo della milizia Miles riesce a scappare. Nora avvisa Aaron (Zack Orth) del suo piano, ma l’uomo non è d’accordo, pensando che Danny possa trovarsi su quel treno, ma Nora è sicura che Miles lo troverà prima che lei faccia saltare in aria il mezzo. In un nuovo flashaback vediamo come, sei settimane dopo il blackout, il vicino di Tom cerca di saccheggiare la sua casa, ma finisce quasi per ucciderlo.Miles e Charlie scoprono il piano di Nora, e la seconda prova a interrogare Nate (JD Pardo), che però scappa. Nora prepara poi la bomba e la nasconde in un tronchetto d’albero che sarà poi bruciato nella fornace del treno. Nate torna da Neville, che nel frattempo ha anticipato la partenza di Danny. Nora scopre che sul treno c’è anche Danny, e quindi si pente del suo piano, ma viene accoltellata da Hutch, che cerca vendetta nella Milizia per sua moglie. Miles, Charlie e Aaron trovano Nora ferita, e i primi due inseguono il treno a cavallo, e riescono a raggiungerlo e a salirci sopra. Miles riesce a localizzare la bomba e a sbarazzarsene prima che esploda. Charlie trova Tom e Danny sul treno, e i tre combattono. Nate si unisce alla lotta e cattura Charlie, ma aiuta lei e Miles a scappare. Tom si riunisce con la moglie, e scopriamo che Nate è in realtà Jason, il figlio di Neville. Un ultimo flashback ci mostra come Tom, ripresosi dallo shock derivato dal mondo senza elettricità, decide che il suo giovane figlio debba imparare a difendersi. Monroe mostra a Rachel che Danny è arrivato a Philadelphia, e la donna confessa di essere stata anche lei parte del progetto a cui Ben (Tim Guinee) stava lavorando, e su un foglio disegna un ciondolo, spiegando che ne esistono dodici e che essi sono la chiave per far ritornare l’elettricità.

Nel secondo episodio, intitolato “Sesso e droga”, le condizioni fisiche di Nora peggiorano durante il viaggio verso Philadelphia, e il gruppo si mette quindi alla ricerca di antibiotici che le permetteranno di vivere. Sono costretti a chiedere aiuto a uno spacciatore di droga, ex partner di Miles, di nome Drexel (Todd Stashwick), che fornisce a Nora tutte le medicine di cui ha bisogno. In cambio, però, chiede a Charlie di uccidere Bill O’Halloran (David Andrews), capostipite di una famiglia vicina che aveva incendiato i campi di Drexel. Charlie accetta l’incarico, ma Miles scappa dalla zona armata di Drexel e riesce a fermare Charlie prima che completi il lavoro. Drexel si infuria, e costringe Nora e Aaron a combattere, ma quest’ultimo riesce a trovare uno stratagemma che provoca la morte dello spacciatore. Il gruppo si riunisce e continua così il loro viaggio verso Philadelphia. Nel frattempo, proprio a Philadelphia, Danny viene consegnato a Sebastian, e Tom Neville viene ricompensato per averlo guidato sano e salvo a destinazione. Grazie ai vari flashback, Aaron ricorda la sua esperienza nella notte del black out e nei mesi seguenti. Lui e sua moglie riuscirono a scappare dalla città e si unirono a un altro gruppo di sopravvissuti. Aaron lascia la moglie col resto del gruppo perché sente di non poter contribuire in alcun modo nel gruppo e perché non può più tenerla al sicuro.

Trama puntate 31 gennaio 2014. Miles e gli altri scoprono, durante il loro cammino, una comunità di bambini che vive senza genitori e ai quali è stato rapito il capo, anch’esso molto giovane. In una baia nelle vicinanze è all’ancora una nave che ospita la scuola di addestramento atta a forgiare la futura milizia di Monroe. Peter, il giovane leader, viene tenuto prigioniero al suo interno. In “Legami che uniscono” Miles, Charlie, Aaron e Nora tentano di attraversare un ponte per arrivare a Philadelphia, ma vengono bloccati da Strausser. Più tardi, Strausser minaccia di uccidere Mia, la sorella di Nora, se non gli verranno consegnati il ciondolo e Miles. Nora e gli altri riescono però a liberare Mia, che finge di aiutarli ad attraversare il ponte, portandoli da un suo conoscente che possiede un traghetto. In realtà Mia è d’accordo con Strausser.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori