THE APPRENTICE 2/ Flavio Briatore elimina Francesco. Puntata 31 gennaio

- La Redazione

Nella terza puntata The Apprentice 2, il programma che vede Flavio Briatore nelle vesti di boss andato in onda ieri 31 gennaio è stato eliminato Francesco. Scopriamo perché

the-apprentice
Flavio Briatore

La terza puntata di The apprentice 2, il reality show dove i concorrenti si sottopongono a prove manageriali, con lobiettivo finale di diventare dipendenti (lautamente pagati) di Flavio Briatore, comincia con una novità. Parla il boss. Briatore commenta le due prove sostenute dagli aspiranti manager nelle prove precedenti. In gioco sono rimasti 11 concorrenti: Alice Maffezzoli (Responsabile vendite nel settore energia, 29 anni), Anais Rean (studentessa, 24 anni), Anna Zhitnikova (Responsabile finanza nel settore lusso, 28 anni), Eleonora Smith (studentessa, 24 anni), Ingrid Altomare (Advertising & digital account director, 34 anni), Serena Marzucchi (avvocato, 34 anni), Fabio Cascione (direttore commerciale nel settore vinicolo, 34 anni), Francesco Del Pesce (avvocato, 31 anni), Fulvio Cugno (imprenditore nel settore web marketing, 30 anni), Marco Martinelli (studente, 22 anni), Mario Crea (manager immobiliare, 34 anni), Muhannad Al Salhi (Manager nelle telecomunicazioni, 25 anni).

La puntata entra nel vivo: i concorrenti ricevono una telefonata e vengono portati a Erbusco, alla cantina Ca del bosco. Arriva Flavio Briatore in elicottero. La missione di questa puntata consiste nel produrre e commercializzare una linea di vini della cantina, con lo scopo di massimizzare il fatturato. La squadra Scacco Matto può contare sul supporto di Fabio che lavora nel settore vinicolo e potrebbe partire leggermente avvantaggiata. I due team leader sono Francesco (squadra Scacco Matto) e Serena (squadra Concrea). Prima di tutto i concorrenti studiano il processo produttivo del vino. La squadra Concrea sceglie di puntare sul Cuvée Annamaria Clementi, ma la decisione non viene presa allunanimità e nel gruppo si creano alcune frizioni. La squadra Scacco Matto punta sul Saten ma non è convinta dal nome del prodotto e vorrebbe toglierlo. Concrea ha optato per produrre un vino molto secco, a differenza di Scacco Matto. Anche la politica di prezzo si mostra molto differente: mentre Concrea proporrà il vino al prezzo esclusivo di 110 euro, Scacco Matto venderà le bottiglie a 50 euro. La vendita del vino avviene in una enogastronomia di Milano e vede prevalere nettamente Concrea, nonostante lesperienza nel settore di Fabio. 

Le due squadre vengono convocate dal boss per un resoconto della loro attività. Francesco non riesce a spiegare perfettamente lattività, mentre la relazione del team Concrea è perfetta. Patrizia Spinelli e Simone Avogrado spiegano al boss le imperfezioni. Briatore non ha dubbi: la squadra vincitrice della prova è Concrea. Il boss non ha apprezzato la volontà di Scacco Matto di puntare su una fascia media, non sfruttando il marchio Saten, che è stato eliminato. Il prodotto, di qualità, andava valorizzato e non svenduto. Briatore inoltre non ha gradito laspetto esteriore delle bottiglie e la confusione creata durante la vendita, incolpando soprattutto Francesco, il team leader che non è stato in grado di coordinare le operazioni nel migliore dei modi, Fabio e Mario. Briatore fa notare che il prezzo è stato venduto a un prezzo troppo basso (50 euro, a fronte di un costo di 48 euro) e che doveva essere venduto almeno a 60 euro. Francesco paga gli scarsi risultati ottenuti dalla squadra in questa prova e viene licenziato da Briatore, che non ha visto in lui la giusta personalità.

Concrea va a festeggiare la vittoria al Piave 37, noto locale di Milano. Scacco Matto riflette sui motivi della sconfitta e ovviamente la discussione si concentra nuovamente sulla scelta del prezzo, risultata completamente fallimentare. Il più deluso è sicuramente Fabio, che non è stato in grado di mettere a disposizione del gruppo le sue conoscenze nel settore vinicolo.

Questa sera, alle ore 21.10 su Sky Uno (canale 108 di Sky), va in onda la terza puntata di The Apprentice 2, il business talent show di Flavio Briatore. Nellultimo appuntamento si è consumata una doppia eliminazione. Il boss ha cacciato Simone Piadena (imprenditore di locali notturni) e Milena Pagani (responsabile vendite in parchi di divertimento). Sono rimasti in undici e nel corso della serata li vedremo impegnati nella vendita di unedizione limitata di bottiglie della cantina Ca del bosco. I candidati saranno chiamati a individuare il miglior target di riferimento, il posizionamento sul mercato e la grafica più accattivante per attirare il compratore. Le due squadre, Concrea e Scacco Matto (Francesco e Serena saranno i rispettivi team leader), venderanno il prodotto in questione allinterno di un prestigioso negozio di Milano con il fine ultimo di portare a casa il miglior fatturato possibile. Terminato il test, il boss Flavio Briatore si confronterà con Patrizia Spinelli e Simone Avogadro, che lo informeranno circa i risultati dei due team. Partirà dunque lanalisi di Briatore al termine della quale allontanerà chi non è allaltezza di The Apprentice.

Cè una novità: nel corso della puntata troveremo un intervento dello stesso Briatore chiamato Parla il boss nel corso del quale farà un riassunto delle prove viste nelle scorse puntate e introdurrà la prova odierna, esprimendo la sua opinione su tutti i candidati ancora in gioco.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori