FIRE DOWN BELOW-L’INFERNO SEPOLTO / Su Rete 4 il film con Steven Seagal e Kris Kristofferson. Il trailer

- La Redazione

Stasera su Rete 4 va in onda il film Fire down below- linferno sepolto. Linferno sepolto il cui titolo originale è Fire Down Below, è un film di genere thriller. Ecco la trama

Foto-Mediaset
Mediaset

Stasera va in onda su Rete 4 il film Fire down below Linferno sepolto. Il film è un action movie a sfondo ecologista che narra le vicende dellagente speciale Jack Taggart, che indaga sullillegale eliminazione di rifiuti tossici compiuta da Orin Hammer, uomo daffari e criminale che non si fa troppi scrupoli.

Stasera su Rete 4 va in onda il film Fire down below- linferno sepolto, diretto nel 1997 negli Stati Uniti sotto la regia di Felix Enriquez Alcalà, mentre il soggetto e la sceneggiatura è stata curata da Jeb Stuart con la collaborazione di Philip Morton. Nel cast ci sono Kris Kristofferson, Steven Seagal, Harry Dan Stanton e Stephen Lang. Ecco la trama. Siamo in una piccola cittadina situata nello stato del Kentucky. Un luogo molto tranquillo, immerso in una zona particolarmente suggestiva da un punto di vista paesaggistico e che viene spesso presa in considerazione da turisti e viaggiatori, che vogliono trascorrere qualche giorno di relax. Tuttavia, negli ultimi mesi le cose nella cittadina cambiano in maniera molto considerevole, in quanto lambiente naturale sembra essere stato oggetto di una qualche contaminazione giacché si assiste ad una lunga serie di morti sospetti con abitanti del luogo alle prese con una elevata percentuale di diffusione di malattie, come tumori e altre patologie. Il fenomeno si è manifestato alcuni anni dopo che, sul territorio, è stata ubicata unazienda, che si occupa della lavorazione di materiali potenzialmente tossici, nonché radioattivi. Lazienda è di proprietà di un uomo daffari di nome Orin Hanner (Kris Kristofferson) che è conosciuto per i suoi modi di agire tuttaltro che legali e che pare possa contare su un certo potere non solo economico, che gli ha consentito di corrompere un ampio numero di funzionari dello stato, arrivando così ad ottenere permessi e licenze che gli permettono di fare affari ben oltre il confine solcato dalla legge. In ragione di una serie di morti più che sospette il dipartimento ambientale degli Stati Uniti decide di inviare un agente per capire cosa stia avvenendo e quindi appurare i responsabili del presunto disastro ambientale. Evidentemente lagente riesce ad andare molto in fondo alla vicenda e ad intercettare i responsabile delle continue morti avvenute nella piccola cittadina, tantè che viene ritrovato ucciso. A questo punto il dipartimento decide di affidare le indagini ad uno dei propri uomini migliori: Jack Taggart (Steven Seagal), che ha la fama di essere uno degli agenti maggiormente capaci di capire le dinamiche degli inquinamenti ambientali e di arrivare a mettere le mani sui responsabili. Taggart inoltre si sente abbastanza preso dalla vicenda in quanto il collega ucciso era uno dei propri migliori amici per cui non vede lora di sbattere dietro le sbarre i responsabili.

Non appena arrivato nella piccola cittadina, nonostante il malessere serpeggi dappertutto, i cittadini si dimostrano poco collaborativi con lui probabilmente perché Hanner ed il proprio figlio incutono timore. Questo provoca un certo astio nei confronti di Tagger che, naturalmente, incomincia a fare domande in giro con il chiaro fine di arrivare ad una possibile traccia, che lo possa portare a raccogliere le prove di cui ha necessità per incriminare i responsabili. Taggat spesso è costretto ad usare delle maniere piuttosto persuasive e violente per arrivare, per trovare le risposte che lui sta cercando. L’unica persona con cui riesce ad instaurare un certo rapporto di collaborazione è Sarah Kellogg (Marg Helgenberg) che neanche a dirlo non è simpatica praticamente a nessun abitante. Tra Taggart e Sarah si instaura non solo un rapporto professionale ma anche affettivo, che consente all’agente di essere ancora maggiormente preso dalla faccenda. Alla fine Taggart riuscirà a trovare un falla nel perfetto sistema di smaltimento di rifiuti tossici ideato da Hanner per cui non solo gli farà arrivare una pesantissima multa, con la quale si riuscirà a bonificare il territorio compromesso da un punto di vista ambientale, ma verrà anche arrestato per essere stato il mandante dell’omicidio del collega di lavoro dello stesso Taggart.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori