POMERIGGIO 5/ News: un’esclusiva su Elena Ceste e la piccola di Micol Olivieri (Puntata 30 Ottobre)

- La Redazione

Oggi, giovedì 30 ottobre, ci aspetta il consueto appuntamento con Pomeriggio 5, il programma di approfondimento e attualità condotto da Barbara DUrso dal lunedì al venerdì alle 17.00

pomeriggio-5
pomeriggio 5

Pomeriggio 5 parte con l’entrata in studio di Barbara D’Urso in jeans. La conduttrice lancia subito un’esclusiva su Elena Ceste il cui corpo, già privo di vita, è stato ben nascosto vicino al ruscello con tanto di telo verde usato per coprirlo. Per la parte leggera del programma, invece, un collegamento da casa con Micol Olivieri ci permetterà di conoscere la new entry in “casa Cesaroni”, ovvero la sua piccola bambina nata la scorsa settimana dopo un parto difficile.

Oggi ci aspetta il consueto appuntamento con Pomeriggio 5, il programma di approfondimento e attualità condotto da Barbara DUrso dal lunedì al venerdì alle 17.00. Proprio Barbara DUrso, ieri, ha postato una foto di un bambina di pochi mesi sul suo profilo ufficiale di Instagram, con la didascalia: Guardate che meraviglia! Domani vi spiego chi sono i genitori che mi hanno mandato questa foto1. I fan scommettono che si tratta di Arya la figlia di Micol Olivieri, de I Cesaroni. Clicca qui per vedere la foto dal profilo Instagram di Barbara DUrso

Nella puntata di Pomeriggio 5 andata in onda ieri mercolerdì 29 ottobre 2014, è stato dato grandissimo spazio al caso della morte di Elena Ceste. In studio per dibattere delle ultime novità cè il diretto della rivista Oggi, Giangavino Sulas. La DUrso sottolinea come la procura abbia ufficialmente evidenziato come sia assolutamente inverosimile pensare e suppore che Elena Ceste possa essersi suicidata. Collegamento con Torino con linviato che racconta rapidamente il succo della conferenza stampa indetta dalla famiglia di Elena Ceste nel corso della quale sono intervenuti i legali. Intanto viene mandata in onda una intervista realizzata allex fidanzato ai tempi della scuola superiore di Elena Ceste, Paolo che sottolinea coma la loro storia sia durata circa un anno e mezzo, come loro si sia ritrovati sui social network con la volontà di poter passare qualche serata insieme ovviamente alla presenza dei rispettivi partner. Ci sono vari elementi che fanno pensare come il marito di Elena, Michele, non vedesse di buon occhio il fatto che la moglie navigasse sui social per cui Elena fosse costretta ad approfittare della sua assenza per farlo. Cè quindi la testimonianza di un guardacaccia la cui identità viene mantenuta segreta per espresso volere dello stesso che sottolinea di aver visto la foto di Elena Ceste su sito di chat per nuove amicizie o per incontrare lanima gemella. La redazione ha contatto un esperto informatico che dimostra coma sia semplice per chiunque creare un account fittizio estorcendo dati e foto di una determinata persona andando semplicemente su Facebook. Linviata a Costigliole dAsti evidenzia come in mattinata ci sia stato un nuovo sopralluogo da parte dei carabinieri alla presenza del medico legale mentre Sulas fa notare alcuni punti interrogativi molto importanti come ad esempio le contraddizioni di Michele su come abbia trovato i panni di Elena dicendo una prima volta che fossero sparpagliati e in seguito che fossero uno sopra laltro. Quindi si sottolinea una frase che secondo Sulas potrebbe essere molto significativa da parte di Michele che parla del fatto che la donna la stessa facendo vergognare nuovamente per il fatto di essere andata via nuda. Viene mandata una intervista al cosiddetto uomo delle cave che rimarca come non avesse alcuna relazione extraconiugale con Elena Ceste e come la cosa gli abbia distrutto la vita. Viene fatta ascoltare una breve intervista da padre del padre di Elena Ceste, Franco, nella quale sottolinea la convinzione che la figlia non si sia tolta la vita. Infine, arriva una nuova dichiarazione dei genitori di Elena che rimarcano come questultima non avesse mai palesato segni di depressione. 

Si cambia argomento parlando del caso delluomo armato che ha fatto irruzione in una emittente privata al fine di leggere un comunicato lunghissimo nel quale si professava figlio di Dio e spiegava il perché dei propri gesti criminale. Nellemittente stava andando in onda unedizione del telegiornale con la giornalista che ha dovuto gestire la cosa da sola salvo poi essere aiutata da altri colleghi. Poi emerso che luomo stesse usando unarma giocattolo e che aveva una serie di precedenti penali. Vengono mostrate le immagini shock di una casa di cura a Vicenza dove i pazienti venivano malmenati in maniera brutale. A giugno ci sono stati dieci arresti e nello scorso weekend sono avvenute due morti sospetti con il direttore della clinica che esclude qualsiasi collegamento tra i fatti. Si parla di Manuela Villa con la precisazione della compagna di Claudio Villa, Patrizia Baldi che ha assolutamente smentito le dichiarazione rilasciate ad un giornalista che ha ammesso lerrore. Si chiude con un collegamento in diretta con Salerno con Giuseppe Di Bianco ossia luomo che ha trovato dentro le ostriche ben cinque perle.







© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori