STRISCIA LA NOTIZIA / Anticipazioni: tapiro d’oro a Nina Moric per la lite con Paola Perego. Oggi, 15 dicembre

- La Redazione

Oggi, lunedì 15 dicembre 2014, ci aspetta il consueto appuntamento con Striscia la notizia, il tg satirico di Antonio Ricci condotto da Michelle Hunziker ed Ezio Greggio

striscia_scrittar_r439
Striscia la notizia

Questa sera a Striscia la notizia verrà mandato in onda il servizio in cui Valerio Staffelli consegna il Tapiro d’oro a Nina Moric per il violento scontro in diretta nello studio di “Domenica in” con Paola Perego. Nina Mori era stata invitata per replicare alle parole di Gabriella Corona, madre dell’ex marito Fabrizio, che da sempre lotta per l’assoluzione del figlio. Nello studio di Rai Uno, Nina Moric ha approfittato dell’occasione per reclamare gli alimenti che Corona avrebbe dovuto pagare, in questi anni, al figlio Carlos. A quel punto la Perego ha interrotto l’intervista: “Se tu sei venuta qui per dire che tuo figlio non ha mai avuto un padre e cose simili, io non voglio, per quella che è la mia etica morale, che non si parli di un minore in un programma tv… Se continui con questo tono, devo farti alzare e uscire dallo studio. Se stai lì con le braccia conserte, a battere i piedi e a puntarmi il dito, non mi sta bene. Sei indisponente. Non vogliamo litigare con nessuno. Pretendo che non si parli di minori”, ha detto la conduttrice invitando la Moric a lasciare lo studio. Ai microfoni di Valerio Staffelli, che le consegnava il tapiro, Nina Moric ha commentato così l’accaduto: “Quando c’è stata la signora Corona lì in trasmissione si è parlato per 40 minuti di mio figlio senza nominare mai la madre, come se questo angioletto vivesse con la nonna e fosse sereno solo grazie a lei. Io ho solo voluto precisare che non è così. Mio figlio è sereno grazie alla madre”. Infine su Paola Perego ha detto: “Non porto rancore. È una grande non-professionista. Perché gli ospiti, nelle trasmissioni, debbono essere trattati dignitosamente”.

Striscia la notizia

Oggi, lunedì 15 dicembre 2014, ci aspetta il consueto appuntamento con Striscia la notizia, il tg satirico di Antonio Ricci condotto da Michelle Hunziker ed Ezio Greggio. Mentre aspettiamo la messa in onda di oggi, rivediamo cosa è successo nella puntata di sabato che è stata vista da 4.694.000 spettatori pari al 19.55% di share. Mr Neuro si è recato a Castelnuovo di Porto (provincia di Roma) dove un pericoloso passaggio a livello della linea ferroviaria Roma-Viterbo, privo di sbarre e con segnaletica insufficiente, mette a rischio la vita degli abitanti. Nonostante lo scorso anno si sia verificato un incidente mortale, i lavori promessi non sono stati eseguiti. Un responsabile dell’ATAC, intervistato dall’inviato, ha confermato che i lavori cominceranno tra un paio di mesi. Alcune settimane fa il sindaco di Galliera (provincia di Bologna) aveva promesso al mago Casanova di far rimuovere le coperture in amianto dalle panchine di un campo da calcio, utilizzato dai ragazzi. La promessa sarà stata mantenuta? Casanova ha verificato che le coperture sono state sostituite con lamiere ma mostra in alcune foto come la rimozione sia avvenuta con modalità non in grado di evitare la dispersione di polveri.Vittorio Brumotti ha mostrato le immagini di un’area non distante dal centro di Napoli totalmente abbandonata, dove doveva essere realizzato un centro sportivo e un’area residenziale. I lavori sono partiti a metà degli anni novanta ma sono stati bloccati per cavilli burocratici e sono costati 25 milioni di euro. Il vice sindaco Tommaso Sodano, intervistato dall’inviato, ha spiegato che il comune ha finalmente ricevuto tutte le autorizzazioni e che nel giro di pochi mesi partiranno i lavori di riqualificazione dell’area, che nel frattempo è diventata una discarica abusiva a cielo aperto. Jimmy Ghione ha intervistato il presidente dell’ADUSBEF Elio Lanutti che ha parlato del T.T.P. , un negoziato segreto in corso tra Stati Uniti e Commissione Europea finalizzato ad introdurre nelle nostre tavole prodotti vietati. Secondo Lanutti il “Made in Italy” nel settore alimentare è a rischio estinzione a causa dell’accordo, volto a favorire le grandi imprese multinazionali senza considerare i rischi per la salute dei cittadini.

Nella puntata dello 17 marzo 2013 Max Laudadio aveva ricevuto una segnalazione relativa ad una scuola costruita ad Angera (provincia di Varese) in un terreno fangoso. La scuola stava sprofondando di 2 centimetri al mese, ed era sprofondata complessivamente di 28 centimetri, come se fosse costruita sulle sabbie mobili. L’inviato è tornato sul posto per verificare se la situazione è cambiata ma ha notato che il cantiere è nelle stesse situazioni e che la scuola è sprofondata ulteriormente. Il nuovo sindaco è proprio il segnalatore del 2013, Alessandro Paladini Molgora, e spiega che la ditta che stava eseguendo i lavori è fallita e che a causa di ciò non è stato possibile risolvere la faccenda. Dopo la terribile alluvione dello scorso ottobre, Genova è tornata alla normalità, grazie agli sforzi degli esercenti che hanno sostenuto notevoli costi per ripristinare la situazione. L’inviato Luca Galtieri ha raccolto le testimonianze di alcuni commercianti che hanno invitato i turisti a visitare Genova in prossimità del Natale. I cittadini di Genova chiedono una sola cosa allo stato: prevenzione. Edoardo Stoppa si è recato nei pressi del Parco fiume Sarno, in provincia di Salerno, per parlare di bracconaggio notturno. Accompagnato da volontari del WWF, l’inviato ha mostrato i numerosi laghetti creati ad arte per attirare gli animali. Uno dei proprietari terrieri è stato denunciato per utilizzo di specie non cacciabile come richiamo per animali vivi, esercizio di caccia con mezzi vietati e detenzione di avifauna protetta.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori