CHE TEMPO CHE FA/ Chi è Sergio Parisse, capitano della nazionale di rugby

- La Redazione

Tra gli ospiti della puntata di Che tempo che fa in onda questa sera cè anche il rugbista italo-argentino Sergio Parisse, pilastro e capitano della nazionale italiana

parisse
Infophoto
Pubblicità

Tra gli ospiti della puntata di Che tempo che fa in onda oggi cè anche il rugbista italo-argentino Sergio Parisse, capitano della nazionale italiana. Sergio Parisse, allanagrafe Sergio Francesco Matteo Parisse, è nato il 12 settembre 1983 nella città di La Plata in Argentina da una coppia di genitori originari de LAquila, e per questo ha acquisito la cittadinanza italiana. Il suo amore verso il rugby incomincia sin da bambino, quando all’età di cinque anni entra a far parte della società sportiva locale del Club Universitario di La Plata. Lanno che però gli ha dato grande notorietà nel mondo rugby italiano è il 2002, quando firmò il primo contratto professionistico per la Benetton Treviso ed ebbe la grande gioia di esordire nella nazionale maggiore in un test amichevole contro i maestri All Blacks della Nuova Zelanda. La sua avventura nel campionato italiano è però durata soltanto tre stagioni, ossia il tempo di vincere due volte lo scudetto e una Coppa Italia nel 2005.

Pubblicità

Proprio nel 2005, a seguito delle ottime prestazioni offerte nei tre anni alla Benetton Treviso, entra nellorbita di una delle maggiori squadre europee di rugby, la Stade Francaise, gloriosa compagine parigina, con il quale firma un primo contratto delle durata di due anni che poi sarà allungato di ulteriori tre. Nel frattempo con la maglia della nazionale italiana partecipa svariate volte al prestigioso Torneo delle Sei Nazioni e ai Campionati del Mondo. A partire dal 2008 con lavvento sulla panchina della Nazionale da parte del commissario tecnico francese Nick Mallett, viene data maggiore centralità nel progetto azzurro a Sergio Parisse che viene nominato capitano della squadra, dando il via a un bellissimo ciclo che lo porterà a partecipare anche ai campionato del Mondo del 2011 sotto la guida del commissario tecnico Jacques Brunel.

Attualmente, Parisse ha un contratto in essere con la Stade Francaise che avrà la sua scadenza nellanno 2016 mentre in azzurro nel corso del mese di novembre 2013 ha raggiunto insieme al compagni di mille battaglie Martin Castrogiovanni il prestigioso traguardo delle centro presenze, diventando così un vera e propria leggenda del rugby italico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori