TOMMASO PINI/ Chi è il vincitore di The Voice of Italy 2014 secondo Raffaella Carrà

- La Redazione

Raffaella Carrà non ha dubbi: Tommaso Pini sarà il vincitore di The Voice. Il ragazzo fiorentino ha stupito i coach fin dalla sua blind audition, grazie al suo modo particolare di cantare

pini_tommaso_r439
Tommaso Pini

Raffaella Carrà non ha dubbi: Tommaso Pini sarà il vincitore di The Voice. Tommaso ha 24 anni e viene dal quartiere di Gavinana di Firenze. La sua vita, seppur molto giovane, è stata dedicata tutta alla musica: ha infatti studiato prima canto moderno allAccademia di Musica di Firenze, e in seguito si è perfezionato seguendo un corso di Performing Arts al West Finland College, in Finlandia. A Firenze si è anche unito ad un gruppo Electroclash come cantante, i Crystal Clash, e infatti è in grado di cantare, ma anche di comporre testi, tanto in italiano che in inglese.

Davvero memorabile la sua Blind Audition: infatti ha dato uninterpretazione talmente particolare del brano Summertime Sadness di Lana Del Rey che i coach non sono riusciti a capire se a cantare fosse un uomo o una donna. Come risultato, si sono girati tutti e quattro: dunque è stata la libera iniziativa di Tommaso a fargli decidere di scegliere di entrare a far parte del team di Raffaella Carrà, che a sua detta era quella che gli dava le maggiori possibilità di crescita. Della Carrà, daltro canto, è sempre stato il favorito, tanto che lei si è sbilanciata al punto da affermare candidamente che personalmente non ha dubbi: è Tommaso The Voice of Italy.

Alla Battle è riuscito infatti a sbaragliare non uno, ma ben due concorrenti, il duo formato da Sara Gozzi e Marco Galeone, cantando Counting Stars del gruppo OneRepublic. Ai Knock Out invece si è esibito con il brano Sweet Dreams, degli Eurythmics, dandone uninterpretazione completamente nuova che ha incantato tutti. Anche ai live si è esibito in performances di altissimo livello: prima cantando One Day/Reckoning Song di Asaf Avidan, e poi Mentre tutto scorre dei Negramaro.

Nella puntata semifinale, le canzoni che ha scelto sono state Wuthering Heights di Kate Bush e Centro di gravità permanente di Franco Battiato; con questi brani è riuscito a battere Giuseppe Maggioni, che pure nelle ultime puntate era molto cresciuto nella stima della coach Carrà. Alla fine però il fiorentino ha avuto la meglio, e ora potrà giocarsi la possibilità di diventare davvero The Voice: un bel traguardo, per un ragazzo che si è presentato alle audizioni sostenendo di amare la musica perché è quella cosa che gli colora la vita.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori