Cuore Ribelle / Anticipazioni: lo zio di Sara viene ucciso. Puntata 10 Luglio

- La Redazione

Nella prossima puntata della soap opera Cuore Ribelle, in onda giovedì 10 luglio alle 18.20 su Canale 5, lo zio di Sara viene ucciso fuori dalla locanda: chi sarà stato?

cuore_ribelle_r439
Cuore Ribelle in onda su Rete 4

Oggi alle 18.20 su Canale 5 andrà in onda una nuova puntata della soap Cuore ribelle. Prima di scoprire le anticipazioni rivediamo quanto successo ieri sera. Alvaro (Ivan Hermes) non potendo più sopportare lingombrante presenza di Martina cerca di screditarla agli occhi del padre Don German (Pep Munnè). Alvaro prende un abito della propria defunta madre e lo regala Martina facendole credere che German avrebbe gradito particolarmente vederla con un abito della propria moglie indosso. In realtà Alvaro è certo che il padre possa prendere molto male. Martina è entusiasta del regalo che gli ha fatto Alvaro e corre immediatamente a cercare Carmen (Pastora Vega) affinché possa effettuare delle modifiche al vestito per poterlo indossare. Carmen non appena vede il vestito resta quanto mai sorpresa e le sembra strano che a German possa piaciare una cosa del genere. Martina le spiega come sia stata unidea di Alvaro e come lei voglia fare il possibile per accontentare il proprio uomo sottolineando il grande amore che nutre nei suoi confronti. Martina chiede a Carmen di effettuare le correzioni sottolineando come debba essere assolutamente una sorpresa per la cena. Peralta (Juan Meseguer) riceve la visita di Miguel (Carle Francino) il quale gli fa presente come non sia giusto obbedire al volere del capitano Olmedo (Eugenio Barona) e quindi pubblicare un articolo che lodi il suo comportamento nellaffare del rapimento quando in realtà le cose si sono svolte in tuttaltro modo. Peralta sottolinea come il capitano Olmedo sia un uomo molto potente e che lui certamente non può opporsi al suo volere se non vuole incorrere nella sua ira e quindi compromettersi. Miguel cerca di convincere Peralta nel pubblicare la realtà dei fatti rimarcando come il capitano Olmedo nella vicenda abbia operato con negligenza e quindi sia giusto che venga messa in evidenza la cosa giacchè due persone potevano perdere la vita. Cosme, Carmen e Tomas sono a pranzo. Tomas cerca di essere carino nei confronti della moglie per recuperare il loro rapporto ma Carmen si dimostra indisponente. Rimasti da soli, Tomas stanco di questa freddezza le fa presente come non sia possibile continuare in questa maniera per cui vorrebbe ritrovare un punto di equilibrio ma la donna non ne ha nessuna intenzione. Intanto arriva il momento della cena con Martina, German ed Eugenia (Sara Rivero) che accolgono nella loro casa i loro ospiti che sono Peralta e Sara (Marta Hazas). Dopo le presentazioni di rito con German che non aveva ancora avuto modo di conoscere Sara, arriva Alvaro con un certo ritardo giustificato dal fatto che è ha fatto un giro per i campi per controllare che tutto fosse in ordine. Il discorso gioco forza si sposta sulle condizioni in cui sono costretti a lavorare nei campi i braccianti e del problema della mancanza dellacqua con Alvaro che si mostra piuttosto duro. Di tutto altro tono è invece il discorso di German che redarguisce il figlio evidenziando come abbia già pensato alla costruzione di un pozzo per dissetare i braccianti. Dopo cena prima si parla del campo di tabacco con il grande lavoro di Martina e Alvaro, con Eugenia che si mostra alquanto allibita nel vedere Sara fumare un sigaro cubano con una certa semplicità. A un certo punto Martina si allontana dal salotto per poi tornarvi qualche minuto più tardi con il vestito della moglie. Contrariamente a quanto aveva immaginato Alvaro, la cosa fa molto piacere al padre che ringrazia Martina per la bella sorpresa. A sua volta Martina ringrazia Alvaro per la bella pensata che la fa sentire parte integrante della famiglia. 

Nel frattempo nella bottega del fabbro, c’è una nuova riunione dei braccianti che vogliono ribellarsi ai soprusi dei padroni, nella quale c’è presente anche Roberto (Isak Ferriz). Si parla di un attentato verso German e nello specifico di avvelenare i pozzi dei campi per mandare a male il raccolto con l’aiuto dello stesso Roberto che conosce molto bene la zona. Inizialmente Roberto prova a difendere German ma poi viene zittito dagli altri. Il mattino seguente, Sara si reca alla fonte dell’acqua per ringraziare Carmen per la magnifica cena della sera precedente imbattendosi in Roberto che ha parole di fuoco nei suoi riguardi per il solo fatto di aver partecipato a un banchetto con German e altri ricchi. Carmen si scusa con Sara per le parole del figlio. Intanto Peralta ha deciso di pubblicare l’articolo di Sara incorrendo nelle ire del capitano Olmedo che di fatto lo minaccia qualora non dovesse rettificare il tutto. Infine, nemmeno Miguel è tanto felice di quello che ha scritto Sara soprattutto per aver dipinto i banditi quasi come dei gentiluomini.

Trama puntata 10 luglio 2014 – Viene giocata la famosa partita a Tresette, cui partecipano Alvaro, Olmedo, Richard e Juan, travestito da marchese. Richard comincia ad avere qualche dubbio sull’identità del marchese, in quanto dice di conoscerlo, ma non ricordandosi il motivo. Il gioco termina con una tremenda lite tra Alvaro e Richard. Quest’ultimo esce dalla locanda, ubriaco, e viene assalito da un ignoto assassino che lo uccide. È appena stato ritrovato il corpo di Richard e Sara è disperata. Miguel e Morales cominciano a interrogare i principali sospettati, cioè coloro che hanno giocato a carte con Richard la notte in cui è stato assassinato: Olmedo, Alvaro, un mercante di bestiame e il misterioso marchese di Benamazahara. Roberto si sta mettendo nei guai con gli anarchici e Olmedo lo tiene sott’occhio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori