Millennium, Susanna Camusso attacca Matteo Renzi. Puntata 22 luglio

- La Redazione

Stasera su Rai 3 va in onda Millennium, il programma di attualità con Marianna Aprile, Mia Ceran ed Elisabetta Margonari. Con le anticipazioni vediamo il tema della puntata

millennium-rai-tre
Millennium

Nella puntata di martedì 22 luglio 2014 della trasmissione Millennium condotto da Elisabetta Margonari, Marianna Aprile e Mia Ceran sono presenti in studio come ospiti la segretaria della Cgil Susanna Camusso, Marco Travaglio giornalista e vice direttore de Il Fatto Quotidiano, Filippo Taddei responsabile economico nonché deputato del Partito Democratico, Giovanni Toti in rappresentanza di Forza Italia e Giulio Sapelli storico economico. La prima parte della puntata prevede una lunga intervista alla Camusso, la quale incomincia a parlare di quelli che sono i problemi del Paese e in particolare sottolinea come vi sia un evidente problema di domanda interna molto bassa che non consente alleconomia di ripartire. La Camusso poi parla della disoccupazione sottolineando di non vedere al momento una possibile soluzione per gli oltre 3 milioni di disoccupati presenti nel Paese; poi attacca Renzi evidenziando come lui stia mettendo in atto unidea di Governo solitario senza la presenza delle rappresentanze sindacali ed inoltre aggiunge con chiara vena polemica di non aver mai conosciuto in vita sua un imprenditore che abbia deciso di delocalizzare per la presenza dei sindacati. La Camusso parla dellimportanza di mettere in atto una redistribuzione fiscale per riequilibrare le differenze sociali e quindi attivare i fondi europei per il rilancio delloccupazione. Per quanto concerne la Riforma Fornero, la segretaria ammette che allepoca dei fatti non siano stati capaci di contrastare la cosa in maniera efficace. Terminata la prima parte si entra nel vivo della puntata con la presentazione degli altri tre ospiti. Si incomincia a parlare dellarresto dellex Governatore della Regione Veneto, Galan, con Giovanni Toti che sottolinea come a suo dire sia eccessivo il provvedimento di custodia cautelare visto che i fatti che gli vengono contestati risalgono a circa 14 anni prima. Travaglio ironizza con quanto accaduto nella giornata e ossia con Galan che sembrava essere arrabbiato con tutti compresi i medici che lo avevano in cura aggiungendo come per la prima volta un parlamentare abbia dichiarato di guadagnare di più di quanto fosse a conoscenza della guardia di finanza. Poi viene mandato in onda un servizio per una ricostruzione della carriera politica di Galan che lo stesso Giovanni Toti sottolinea essere maliziosa facendo presente come lex Governatore abbia fatto molto bene per lapporto dato alla regione Veneto. Sapelli cerca di spiegare che a differenza di quanto si voglia far credere la corruzione è un fenomeno molto complesso che praticamente esiste in tutto il mondo e molto difficile da quantificare per combatterla. Intanto viene mandato in onda un servizio nel quale si cerca di capire cosa ne abbiano fatto gli italiani dei famosi 80 euro che il Governo Renzi ha (ri)dato loro in busta paga. Secondo Taddei del Partito Democratico che cita dei dati resi noti da Bankitalia, loperazione 80 euro ha fatto impennare i consumi di una quantità pari allo 0,1 02%. Viene mostraa una tabella nella quale si evidenzia come la stragrande maggioranza gli italiani ha utilizzato questi soldi per spese familiari (38%), mettere qualcosa da parte (18%) e fare dei nuovi acquisti (15%). Secondo un imprenditore presente in studio gli 80 euro alla fine sarebbe stati pagati dagli stessi imprenditori cosa che viene immediatamente smentita da Taddei che fa notare come il gettito sia stato possibile con labbattimento della tassazione. Travaglio è critico rispetto agli 80 euro in quanto non hanno sortito nessun effetto sui consumi e che avrebbe di gran lunga preferito pagare lImu in quanto almeno cera la certezza che la pagassero tutti e nessuno poteva evaderla. Sulla stessa lunghezza donda è lintervento di Toti che avrebbe preferito destinare le risorse utilizzate per dare gli 80 euro per dare sostegno alle aziende che sono in grande difficoltà. Cè un collegamento in diretta con Bellagio sul lago di Como con lintervento del sindaco leghista del luogo e di un consigliere comunale di Como. Secondo Sapelli la crisi economica è ancora allinizio facendo presente come il problema non sia nel debito pubblico. Poi botta e risposta tra Taddei e Travaglio, con Sapelli che viene in soccorso del primo che fa notare come uno 0,2% in termini di macro economia sia un risultato di un certo valore. Taddei seppur ammette che la situazione economica sia peggiorata, smentisce leventualità di una possibile manovra come paventato da qualcuno. Taddei sottolinea come la situazione permanga complessa ma allo stesso tempo ci tiene a precisare come gli 80 euro siano a destinati a diventare una misura permanente che sarà finanziata dalla riduzione della spesa pubblica. Critico Toti secondo il quale il Governo Renzi non sia stato in grado di dare una svolta alleconomia italiana ma soltanto di alzare il livello di tassazione. Nel finale di trasmissione viene mandata in onda una intervista realizzata a Di Battista in cui spiega quali sono le cose che ha in animo di fare il Movimento Cinque Stelle per poi chiudere con un dibattito sullevasione fiscale con Travaglio che fa notare come il fenomeno sia difficilmente contrastabile visto che cè la percezione di non andare in carcere per questo tipo di reato.

Stasera su Rai 3, a partire dalle 21.05, va in onda la seconda puntata di Millennium, il programma estivo di informazione e attualità politica condotto da Mia Ceran, Elisabetta Margonari e Marianna Aprile. “Mentre il Premier Renzi prosegue la sua battaglia per le riforme, il Paese reclama interventi urgenti sul piano economico che portino lavoro e abbassino la pressione fiscale”, è il tema della puntata. Mentre il sondaggio live di questa sera è: Renzi sta portando lItalia fuori dalla crisi?. Clicca qui per seguire la diretta streaming della prima puntata di Millennium

Questa sera, martedì 22 luglio, alle 21.05 su Rai Tre torna Millennium, il programma di attualità con Marianna Aprile, Mia Ceran ed Elisabetta Margonari. L’Italia di Renzi sta uscendo dalla crisi oppure il tunnel è ancora lungo?, è questa la domanda al centro della nuova puntata a cui le tre gironaliste e gli ospiti in studio e in collegamento cercheranno di dare risposta. In studio si parlerà anche degli 80 euro di Renzi in busta paga per capire come vengono spesi dagli italiani. Per la puntata di questa sera Elisabetta Margonari è volata a Milano, mentre Francesca Biagiotti e Valerio Orsolini sono andati in Veneto e poi a Venezia per indagare sul MOSE, il progetto per la difesa di Venezia e della laguna dalle acque alte. Come sempre il pubblico da casa potrà intervenire in diretta su Twitter (@MillenniumRai3) con l’hashtag #millenniumrai3, e sulla pagina Facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori