Countdown dimensione zero, stasera su La 7 il film con Kirk Douglas. Video trailer

- La Redazione

Stasera va in onda su La 7 il film Countdown dimensione zero il cui titolo originale è The Final Countdown.  un film di fantascienza del 1980 prodotto dalla Bryan Company.

Fotolia_telecomando_R439
Fotolia
Pubblicità

Stasera su La 7 va in onda il film Countdown dimensione zero. Un viaggio nel tempo: una nave al largo di Pearl Harbour, la portaerei USS Nimitz, si ritrova ad attraversare una tempesta magnetica, ritornando indietro nel tempo, al 6 dicembre 1941. La Nimitz si imbatterà perciò nella guerra, cambiando il corso degli eventi. In un caso, per esempio, evitando lassassinio del senatore Chapman, il quale viene salvato insieme a Lauren, la sua segretaria e il suo cane Charlie. La Nimitz ritornerà indietro, riattraversando la tempesta magnetica, ritornando nel punto esatto dove si trovava prima del viaggio nel passato  

Stasera va in onda su La 7 il film Countdown dimensione zero il cui titolo originale è The Final Countdown.  un film di fantascienza del 1980 prodotto dalla Bryan Company. Il soggetto è stato scritto da Peter Powell, mentre la regia è stata curata da Don Taylor. Nel cast ci sono  Kirk Douglas, Martin Sheen, James Farentino, Katharine Ross, Charles Durning, Ron ONeal, Victor Mohica, Joe Lowry e Alvin Ing. Vediamo la trama. Siamo nel 1980 nellOceano Pacifico e per la precisione a largo di Pearl Harbour. La portaerei della Marina Americana, USS Nimitz, guidata dal comandante Yelland (Kirk Douglas), sta effettuando unoperazione di classico controllo delle acque, quando ad un certo punto nota lavvicinarsi di una tempesta molto strana. Si tratta di una tempesta magnetica di cui, nonostante la longeva esperienza nel campo marittimo, nessuno dellequipaggio della Nimitz ha memoria. Quando la nave attraversa la tempesta avviene un incredibile fenomeno per mezzo del quale la Nimitz effettua di fatto un viaggio nel tempo, ritrovandosi di colpo al 6 dicembre 1941, ossia in piena Seconda Guerra Mondiale e con i giapponesi, che avevano terminato da poche ore un violento attacco alla flotta americana nelle vicinanze dellisola Hawaii. Inizialmente il comandante Yelland non riesce a capire cosa sia successo e perché parte della propria strumentazione comunicativa non funziona, ma poi grazie al supporto di Warren Lasky (Martin Sheen) dellosservatorio della Marina e soprattutto del vice comandante Richard Owens (James Farentino), grande esperto della storia della Marina, si rende conto che per un inspiegabile fenomeno causato dalla tempesta magnetica si è ritrovato al 6 dicembre 1941. Una ulteriore conferma la ottiene quando fa alzare in volo due caccia F-14 Tomcat, che con estrema semplicità per via della maggiore evoluzione tecnologica, abbattono due Mitsubishi A6M Zero, catturando uno dei due piloti. Yelland capisce di poter avere un ruolo importante nel percorso storico non valutando però cosa potrebbe comportare il cambiare la storia per il futuro dal quale provengono. Lequipaggio della Nimitz si trova dinnanzi ad un altro fatto storico preannunciato dallo stesso Owens, ossia dellattacco da parte di alcuni caccia giapponesi allo yacht del senatore Chapman (Charles Durning), nel corso del quale sarebbe dovuto morire. Lintervento della Nimitz consente di salvare la vita al senatore, alla sua segretaria Laurel (Katharine Ross) e del cane Charlie. I tre superstiti vengono portati sulla nave per poter spiegare loro cosa sia accaduto. Owens parlando con il comandante Yelland, gli fa presente come nella storia la morte di Chapman abbia consentito di fatto a Truman di diventare Presidente degli Stati Uniti ed ora il suo mancato assassinio potrebbe avere degli sviluppi sulla storia americana e del mondo anche non positivi. Insomma, cè da valutare con estrema accuratezza il da farsi. Yelland spiega a Chapman cosa sia accaduto ma questultimo non crede alla sua versione dei fatti ed anzi ipotizza che la Nimitz sia una arma segreta degli Stati Uniti, anche se poi nonostante le sue conoscenze non riesce a trovare nessun riscontro. Yelland cerca di far leva sul suo potenziale per cercare di porre fine alla guerra e sembra riuscito a convincere la flotta giapponese a non tentare nemmeno lattacco, mentre invece per quanto riguarda il senatore Chapman dà ordine che venga accompagnato insieme alla propria segretaria Laurel dal vice comandante Owens con un elicottero su unisola deserta in attesa che qualcuno possa correre a salvarlo. Tuttavia il senatore una volta in volo fa di tutto per liberarsi, con il solo risultato di far cadere il velivolo. Limpatto è violento e gli unici che riescono a salvarsi sono Owens e Laurel che hanno pensato bene di abbandonare il velivolo qualche istante prima dellimpatto. Nel frattempo la Nimitz allimprovviso si ritrova davanti ad una nuova tempesta magnetica. Yelland pensa giustamente di attraversarla al fine di essere nuovamente catapultati nel 1980 ed in effetti così succede. La Nimtz e tutto il suo equipaggio, con la sola eccezione di Owens, si ritrova esattamente nello stesso punto. A bordo è rimasto il cane Charlie che poi riconoscerà proprio Owens ovviamente invecchiato di 40 anni insieme a Laurel. Il vice comandante ha vissuto, sapendo alcune cose storiche ma non facendo nulla per cambiare il suo corso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori