Letters to Juliet, stasera in tv su Canale 5 il film con Amanda Seyfriend ambientato in Italia. Video trailer

- La Redazione

Stasera in tv su Canale 5 andrà in onda il film Letters to Juliet. Vediamo la trama di questa commedia con Amanda Seyfriend e Christopher Egan ambientata in Italia

amanda-seyfried-e-vanessa-redgrave
Una scena del film

Stasera su Canale 5 va in onda il film Letters to Juliet, una storia d’amore ambientata in Italia. Un’aspirante scrittrice dalla Grande Mela si reca a Verona assieme al suo fidanzato. Nel cortile di Giulietta troverà una lettera scritta 50 anni prima da Claire Smith, in cerca del suo perduto amore italiano. Vediamo il trailer di questa commedia romantica.

Stasera su Canale 5 andrà in onda il film Letters to Juliet, una commedia romantica diretta da Gary Winick, noto anche per aver diretto “Bride Wars – La mia migliore nemica”. La pellicola dura circa novantasette minuti e vede protagonista inizialmente una coppia di ragazzi americani appena arrivati a Verona. Lui è un ristoratore che viaggia in cerca di vini di qualità, di cui è un cultore, mentre lei, Sophie (Amanda Seyfriend), è una giornalista alla ricerca dello scoop con cui dare una svolta alla propria carriera. Si tratta con tutta evidenza di una luna di miele anticipata, che però è destinata a mutare completamente di segno quando lei trova una lettera sotto la celebre loggia degli innamorati. La missiva è stata composta da Claire (Vanessa Redgrave), una ragazza anche lei in visita negli stessi luoghi mezzo secolo prima. Indirizzata a Lorenzo (Franco Nero), un coetaneo che non avrebbe più rivisto, rivela ben presto il profondo sentimento di amore tra i due, che però non ha mai avuto modo di svilupparsi in maniera compiuta. Sophie decide allora di sfruttarla per un articolo di colore, intuendo le possibili implicazioni di una storia rimasta sepolta così a lungo. La ragazza chiede l’autorizzazione a Isabella (Luisa Ranieri) di poter rispondere a quella vecchia e affascinante lettera nella curiosa veste di segretaria di Giulietta e ne consegue dopo pochi giorni l’arrivo in Italia proprio di Claire, in compagnia di Charlie (Christopher Egan), l’affascinante nipote. La stessa Sophie si reca perciò in Toscana dalla anziana donna, al fine di aiutarla a rintracciare il Lorenzo della lettera. 

Inizialmente Charlie, il quale fa da autista alle due donne, sembra assumere un atteggiamento di estremo scetticismo, un misto di razionalità e disillusione che sembra destinato a ostacolare la ricerca. Anche il suo atteggiamento verso Sophie è freddo, come se temesse di lasciarsi andare e coltivare un rapporto che potrebbe dargli una delusione, causando qualche frizione di troppo. Con il passare dei giorni, però, lo stesso Charlie mette da parte la freddezza iniziale e si lascia travolgere dalla caccia a Lorenzo, che prosegue incessante tra vari tentativi. Di volta in volta saranno un giocatore di scacchi (Angelo Infanti), un fattore (Remo Remotti), un conte (Fabio Testi), e altri a svegliare illusioni che sono però destinate a dissolversi con grande rapidità.

Quando la caccia sembra ormai destinata a causare un vero e proprio buco nell’acqua, emerge però un uomo a cavallo tra i filari di una vigna, il vero Lorenzo, proprio mentre anche tra Sophie e Charlie sembra che la diffidenza stia per lasciare il campo a un sentimento di tutt’altro genere.  La trama si svolge in una serie di luoghi incantati del paesaggio italiano, tra cui Verona, il Lago di Garda e il Chianti. In particolare, per poter girare le scene nel capoluogo scaligero, la loggia di Giulietta fu vietata al pubblico per due intere giornate.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori