Squadra speciale Cobra 11, anticipazioni e streaming puntata di oggi 26 agosto

- La Redazione

Questa sera su Rai 2 va in onda una nuova puntata di Squadra speciale Cobra 11. Vediamo le anticipazioni degli episodi dal titolo Festa di compleanno e Libera uscita

Squadra_speciale_Cobra
Squadra Speciale Cobra 11

Stasera su Rai 2 andrà in onda una nuova puntata di  Squadra speciale Cobra 11. Se siete ancora in vacanza e rischiate di perdervi gli episodi “Festa di compleanno” e “Libera uscita” perché non avete un televisore a disposizione, niente paura: cliccando qui potrete accedere alla diretta streaming. 

Questa sera, martedì 26 agosto, alle 21.10 su Rai Due vanno in onda due nuovi episodi della serie Squadra speciale Cobra 11 dal titolo Festa di compleanno e Libera uscita Ma prima di scoprire le anticipazioni, rivediamo quanto successo nella puntata di settimana scorsa. Semir (Erdogan Atalay) sta passando un periodo molto complicato della propria vita in quanto la moglie Andrea ha preso i bambini ed è andata via di casa sottolineando di aver bisogno di una pausa di riflessione. Luomo si sta lasciando andare e soprattutto è convinto che non rivedrà mai più la compagna per via delle idee che le ha messo in testa Robert. Semir non risponde alle chiamate che gli giungono dalla centrale e per questo Ben (Tom Beck) si reca presso la sua abitazione per portarlo con sé per il turno quotidiano. Mentre discutono della situazione amorosa di Semir, si ritrovano speronati da un furgone a tutta velocità sullautostrada. I due si mettono immediatamente allinseguimento con lintento di fermarlo ma ben presto si rendono conto come non si tratti di un pirata di una strada bensì di un veicolo sul quale non funziona limpianto frenante. Dalla centrale segnalano a Ben e Semir come più avanti ci sia un incidente con la presenza di unautocisterna carica di benzina e per questo tentano in ogni maniera di arrestare la corsa del veicolo senza tuttavia riuscirci. Il veicolo si schianta nellautocisterna provocando un enorme scoppio e la morte dellautista. Sulla scena dellincidente arriva anche una giornalista di nome Samantha che incomincia a fare riprese. Semir vorrebbe cacciarla via mentre Ben si mostra più rispettoso del suo lavoro. La donna si accorge immediatamente dalla scritta presente sul veicolo di conoscere luomo morto: si chiama Bastian ed è un suo collega. Ben e Semir dopo aver avuto le prime informazioni dalla scientifica, si rendono conto di come si tratti di un vero e proprio omicidio in quanto limpianto frenante è stato manomesso intenzionalmente per non dare nessuna speranza al guidatore. Ben e Semir si recano nella casa di Bastian dove trovano proprio Samantha che stava arraffando alcuni hard disk e dati vari di inchieste che evidentemente il collega aveva nel proprio archivio. Samantha viene portata in centrale dove evidenzia di aver avuto una relazione con Bastian basata principalmente sul sesso e che è sparito il portatile delluomo ma lei ben sapendo come avesse delle copie di backup, le stava prendendo per poter fare uno scoop su quanto accaduto. Semir e Ben analizzano lhard disk e vedono dei filmati che portano a un ristorante cinese presente nella città di Colonia e anche al Porto dove cè un container in particolare che viene evidenziato nelle immagini prima che un cinese e un uomo di origini tedesche lo scoprano e lo inseguono. Semir e Ben si recano al porto dove scoprono il tedesco ma non riescono a catturarlo. Trovano il container al cui interno ci sono degli animali rari, importati in maniera illegale. Poi grazie alla scritta presente su un furgoncino si rendono conto come il tutto sia riconducibile a un ristorante chiamato Shangai dove trovano il cinese presente nel video di Bastian. Lo prendono e lo portano in centrale dove lo interrogano non riuscendo a farlo parlare anche perché pochi minuti più tardi arriva un dirigente del consolato cinese, Wen Li, che mostra i documenti delluomo e di come tutto sia in regola. Intanto, Ben scoprendo come Samantha avesse ricevuto una telefonata  da Bastian il giorno precedente la va a trovare. Tra i due scoppia la passione e finiscono a letto. Proseguendo nelle indagini si scopre come ci fosse non solo un traffico illecito di animali ma anche di essere umani, portati dalla Cina dentro i container e come dietro a tutto ci sia unorganizzazione ben radicata sul territorio. Samantha viene contatta da uno dei cinesi che stava aiutando Bastian e decide di realizzare un servizio di denuncia. Viene però sorpresa dai criminali i quali per calmare le acque vogliono uccidere tutti i cinesi e la stessa giornalista. Fortunatamente la polizia riesce a intervenire in tempo, salvando tutti. 

Nel secondo caso dei malviventi entrano con l’uso di transponder all’interno di un’azienda farmaceutica prelevando del Bottoxxin, un potente medicinale che viene usato contro le rughe. Il custode, Dieter, non riesce ad evitare che il furto avvenga. Dieter ha una storia in corso con una dottoressa che lavora nell’azienda, che tra le altre cose si scopre essere la proprietaria del transponder. Dieter si sente ferito poiché usato dalla donna per arrivare ai medicinali da vendere ad un’organizzazione russa. In realtà ad architettare tutto è l’ex compagno della donna che le aveva rubato il transponder. Inoltre, l’affare si fa molto pericoloso perché i ladri rivendono il bottoxxin a dei terroristi che vogliono compiere un atto intimidatorio che potrebbe costare la vita a molti cittadini della città. Fortunatamente Semir e Ben con l’aiuto di Dieter riescono ad intervenire in tempo assicurando i malviventi alla giustizia ed evitando che il farmaco, cambiato geneticamente, possa diventare un potente veleno per la popolazione. Dieter e la dottoressa possono così continuare al propria storia d’amore.

Trama puntata 26 agosto 2014 – La Schrankmann affida la figlia sedicenne a Semir e Ben per uno stage. Ma la ragazza che sogna la di seguire le orme della madre, che è procuratore, trova il lavoro della polizia noioso e inutile. Quando in autostrada però i due agenti partono all’inseguimento di un furgone sospetto, la ragazza non potrà che cambiare idea…



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori