CUORE RIBELLE/ Anticipazioni puntata 23 settembre: Margarita vuole rompere il fidanzamento con Alvaro

- La Redazione

Nella prossima puntata della soap opera spagnola Cuore ribelle, in onda martedì 23 settembre 2014 su Rete 4, Margarita vuole rompere il fidanzamento con Alvaro

cuore_ribelle_r439
Cuore Ribelle in onda su Rete 4

Domani, martedì 23 settembre, alle 8.15 su Rete 4 va in onda una nuova puntata di Cuore ribelle. Prima di scoprire le anticipazioni, rivediamo quanto successo oggi nella soap opera spagnola. Dopo la morte di Carranza (Juan Gea), come disposto da questultimo, il comando della banda passa nelle mani di Sara (Marta Hazas), cosa che non trova assolutamente daccordo Chato (Alfonso Begara) che non vuole sottostare agli ordini di una di donna. Questo comporta una serie di tensioni allinterno della banda con Marcial e Juan (Manuel Bandera) che intendono rispettare il volere del loro capo. Chato notando come nessuna la pensi come lui decide di lasciare la banda per sempre. Intanto nella caserma della Guardia Civile, mentre Miguel (Carles Francino) e il sergente Morales (Tomas Del Estal) stanno chiacchierando  arriva il capitano Olmedo (Eugenio Barona) visibilmente arrabbiato per delle notizie che arrivano direttamente dai superiori. Il capitano è furibondo nei confronti di Sara che con il suo articolo ha messo in cattiva luce il proprio operato rispetto ai tre braccianti detenuti in prigione. Olmedo si promette di fare il possibile per chiudere la stamperia ma per il momento deve incassare la sconfitta e ordinare al sergente Morales di liberare immediatamente i tre detenuti per la contentezza di questultimo. Juan assunte le fattezze del marchese, si trova allinterno della locale della Magna per giocare a carta e soprattutto incontrare Sara. In effetti, Juan riesce a scambiare qualche parola con lei sottolineandole come Chato abbia deciso di abbandonare la banda. Juan vorrebbe discutere di tante altre ma larrivo di Miguel gli fa capire che la donna abbia già degli impegni. Infatti, Sara e Miguel si sono dati appuntamento per passare una notte insieme. Martina intanto, si sveglia nel bel mezzo della notte dirigendosi in cucina per bere un po di rhum e notando come qualcuno si stia avvicinando pensa che si possa trattare di Alvaro (Ivan Hermes) quando in realtà si tratta di Eugenia (Sara Rivero) che immediatamente le chiede per quale motivo possa aver pensato si trattasse del fratello. Martina molto astuta come sempre, cambia immediatamente discorso chiedendole quale sia il motivo per il quale non sia riuscita a dormire. Eugenia allora le parla del suo amore nei confronti di Miguel dicendosi molto dispiaciuta per il fatto che il filtro damore non abbia sortito leffetto sperato. Eugenia però non sembra disperarsi più di tanto in quanto sottolinea di poter disporre ancora di una strada per tentare di conquistare il cuore del proprio amato. Mentre Sara si trova nella propria stanza insieme a Miguel, si sente suonare alla porta: è il capitano Olmedo. Miguel si nasconde dietro allarmadio con Sara che apre parte della porta chiedendo quale sia il motivo di una visita a tale ora della notte. Olmedo minaccia Sara invitandola per il proprio bene a evitare in futuro di pubblicare tali articoli diffamatori nei confronti della Guardia Civile portando così alla liberazione di tre malviventi. Sara non si lascia intimorire dalle minacce invitando il capitano ad andare via. Per il momento dunque la relazione tra Miguel e Sara continua a essere segreta per Olmedo con la donna che però chiede a Miguel di cercare di capire il perché Melgar avesse nel taschino un biglietto con su scritto il nome dello zio Richard. Il giorno seguente Juan parla a Marcial del fatto che non gli piaccia per nulla la relazione tra Sara e Miguel ed inoltre come sarebbe necessario capire cosa abbia intenzione di fare la Guardia Civile. Marcial anche perché desideroso di rivedere Flor si dice pronto a tornare in paese per cercare di assolvere tale compito. I tre braccianti sono ritornati in libertà per la gioia di tutti mentre invece Pepe (Juanjo Cucalon) è disperato non tanto per la morte dello zio quanto per il fatto di non sapere dove abbia potuto nascondere lenorme ricchezza che pare abbia raccolto in tanti anni di lavoro in America.

Fermin parla con German (Pep Munnè) dei tanti costi che sta comportando l’investimento nel tabacco. German lo ringrazia per i tanti anni di servizi che gli ha reso sottolineando la grande sincerità che lo ha sempre contraddistinto. Parole che fanno riflettere lo stesso Fermin su quello che ha visto ossia il tradimento di Martina consumato con Alvaro. Proprio Alvaro arriva poco dopo, palesando la necessità di parlare con lo stesso Fermin. Alvaro in pratica ricatta Fermin sottolineandogli di rendere pubbliche alcune faccende che riguardano il suo passato nel caso dovesse uscire fuori la tresca con Martina. Intanto, Sara riceve nuovamente la visita di Olmedo che torna a minacciarla. Il capitano pare intenzionato a usare la forza per chiuderle la bocca. Poco dopo arriva Marcial che fa presente alla donna che il desiderio di rivedere Flor era troppo forte per non essere assecondato anche se si rende conto di quanto grande sia anche il rischio di essere scoperto.

Trama puntata 23 settembre 2014 – Con la scomparsa di Carranza e la dipartita di Chato, Marcial va a chiedere aiuto a Sara, dicendole che forse sarebbe meglio che ci fosse lei al comando della banda. A casa Perez invece aumentano le preoccupazioni per Cosme, che sembra aver perso la gioia di vivere. Alla taverna invece tutti sono stregati dai prodotti misteriosi venduti da Filomeno. Nel frattempo Martina capisce che Margarita è sempre più convinta che Alvaro non la ami e che è determinata a rompere il fidanzamento. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori