IL CAVALIERE OSCURO / Il secondo capitolo della saga di Batman in onda in prima serata su Italia 1. Video trailer

- La Redazione

La prima serata di domenica di Italia 1 è dedicata al grande cinema con la messa in onda de Il Cavaliere oscuro, secondo capitolo della saga di Batman. Ecco la trama

joker
Joker
Pubblicità

Appuntamento con il secondo capitolo della trilogia di Christopher Nolan su Batman. A Gotham City arriva un nuovo malvivente che si fa chiamare Joker (Heath Ledger). Il misterioso pesonaggio porta la distruzione e l’anarchia gettando la città nella paura. Joker sfiderà apertamente Batman (Christian Bale).

La prima serata di Itralia 1 è dedicata al grande cinema con la messa in onda, a partire dalle 21.10, del film “Il cavaliere oscuro” (titolo originale “The Dark Knight”). Si tratta di una pellicola diretta da Christopher Nolan nel 2008 che vede nei panni del giustiziere mascherato Batman Christian Bale. Il lungometraggio rappresenta il seguito del film del 2005 “Batman Begins” ed è stato seguito, nel 2012, dal terzo e ultimo capitolo sella saga, intitolato “Il cavaliere oscuro – il ritorno”. Il Joker del film è l’ultimo ruolo interpretato da Heath Ledger prima della sua morte; si racconta che, durante la lavorazione, lo stesso Ledger abbia avuto difficoltà a distinguere la realtà dalla fantasia finendo per essere coinvolto in maniera maniacale dal personaggio del Joker. Il film non è stato girato interamente negli Stati Uniti; alcune scene, infatti, sono state dirette ad Hong Kong. “Il cavaliere oscuro” ha vinto 2 premi Oscar, uno dei quali è andato proprio a Ledger come miglior attore non protagonista. Il film inizia con una scena decisamente violenta e spiazzante, che mostra una rapina all’interno di una banca di Gotham City ad opera di un gruppo di criminali. Il capo della banda è il Joker (Heath Ledger), così chiamato perché si dipinge il volto da clown, che ha organizzato il colpo in modo che i suoi sottoposti si uccidano tra loro; alla fine, infatti, fugge indisturbato a bordo di un furgone con il malloppo. Successivamente vengono mostrate al pubblico le imprese di diversi vigilantes che vogliono imitare Batman, con esiti chiaramente disastrosi e drammatici. Nel frattempo, il procuratore distrettuale Harvey Dent (Aaron Eckhart), appoggiato da Bruce Wayne (Christian Bale), sta cercando di incastrare il boss Sal Maroni (Eric Roberts), assieme al tenente Gordon (Gary Holdman). L’apparizione successiva del Joker è nel corso di una riunione tra diversi esponenti della mafia; il criminale propone come unica soluzione per poter prendere il controllo della città quella di eliminare Batman, ma non riesce a risultare convincente. Il discorso cambia quando il cavaliere oscuro consegna a Gordon un contabile mafioso, Lau Chen (Chin Han), attraverso il quale Gordon riesce a incastrare decine e decine di criminali. A questo punto Joker riesce ad avere l’approvazione dei boss e a mettere in moto il suo piano, chiedendo a Batman di mostrare pubblicamente il suo vero volto; in caso contrario ucciderà una persona al giorno. Joker uccide un vigilantes e il giudice del processo ai mafiosi, quindi prova ad uccidere il sindaco Garcia nel corso di una parata, ma l’intervento di Gordon sventa l’attentato; lo stesso Gordon viene dichiarato morto. Mentre i cittadini di Gotham chiedono a Batman di svelare chi sia l’uomo dietro alla maschera e Dent lo difende autoproclamandosi Batman.Mentre il Joker tenta di catturarlo viene fermato da Gordon (che aveva solo finto di essere morto), aiutato da Batman, e viene catturato. Successivamente Gordon diventa commissario, ma Dent viene rapito dai fedeli di Maroni assieme a Rachel Dawes; Batman riesce a farsi rivelare da Joker, dopo un duro interrogatorio, dove gli ostaggi sono detenuti, ossia in 2 capannoni diversi imbottiti di esplosivi e di carburante. Batman decide di andare a salvare Rachel, mentre Gordon si recherà da Dent.

Pubblicità

Il Joker, in realtà, ha disposto gli ostaggi invertendo i posti; in questo modo Batman arriva da Dent, ma il magazzino esplode, ustionando e sfigurando metà volto di quest’ultimo. Intanto anche il magazzino dov’è Rachel esplode e la donna perde la vita. Pochi giorni dopo Joker riesce ad evadere dal carcere e si reca nell’ospedale in cui è curato Dent e lo plagia, riuscendo a tirarlo dalla sua parte; Dent diventerà Due Facce. Joker, una volta uscito dall’ospedale, lo fa saltare, quindi fa imbottire due traghetti di esplosivo; si tratta dei traghetti destinati a evacuare le persone di Gotham City. Batman riesce a catturare Joker mentre quest’ultimo è pronto ad azionare il dispositivo per far saltare le cariche. Batman è costretto anche a scontrarsi con Dent/Due Facce e, dopo una lotta, lo uccide. La morte di Dent, che per i cittadini di Gotham era Batman, non può essere divulgata dal vero Batman, che decide di addossarsi la colpa per i crimini commessi dallo stesso Dent e di fuggire braccato dalla polizia. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori