POMERIGGIO 5/ Anticipazioni e ospiti: il Papa è malato? Il pensionato che ha sparato al rapinatore (21 Ottobre 2015)

- La Redazione

Pomeriggio 5, anticipazioni puntata 21 ottobre: Barbara D’Urso torna per una nuova diretta tra cronaca e interviste esclusive. Le ultime dalla casa del Grande Fratello. Riassunto di ieri

pomeriggio-5
pomeriggio 5

Prende il via con due dei temi scottanti di questi giorni e di queste ultime ore. Barbara D’Urso annuncia una puntata ricca di esclusive a partire dalle immagini del pensionato finito sulle pagine dei quotidiani dopo aver sparato al giovane introdottosi in casa sua per rubare. Il tema più importante della puntata, però, sarà quello di cui tutti parlano in queste ore, ovvero la presunta malattia di Papa Francesco. Secondo alcuni quotidiani, infatti, sembra che il nostro Papa sia malato e che sia stata trovata una macchia scusa al cervello. Barbara D’Urso ci svela i retroscena della malattia. 

Torna anche oggi con una nuova puntata in diretta. Barbara D’Urso torna in studio per occuparsi degli ultimi casi di cronaca a cominciare da Eligia Ardita e finendo alla morte misteriosa del giovane Elia in gita a Milano con la scuola e tragicamente morto. Nell’ultima parte, quella più leggera, largo spazio al Grande Fratello 2015 e alle ultime novità dalla casa. CHi sarà ospite? In attesa di scoprirlo, ecco cosa è successo ieri.

Un uomo, il signor Renato, è finito in ospedale perché suo figlio aveva assoldato dei killer per ucciderlo. L’uomo è stato intervistato quest’oggi da Barbara D’Urso e ha detto che all’inizio non sapeva niente e quando era in ospedale aveva anche cercato più volte di contattare suo figlio, finché non gli è stato detto che era proprio lui il mandante di tutto. Renato è determinato a combattere e reagire ma certamente non è affatto piacevole quello che gli è successo.In collegamento con Nicolò Bongiorno, siamo andati a vedere poi come sta andando l’asta degli oggetti appartenuti a Mike. L’asta andrà avanti per tutta la serata e tanti appassionati hanno partecipato.Ci sono dieci indagati per quanto riguarda l’eredità di Alberto Sordi. Se ne è parlato tanto in questo periodo e ora sembra che sia arrivata una svolta, in quanto si è deciso di rinviare tutti a giudizio.Oggi abbiamo visto le pagine dell’agenda di Eligia Ardita, in cui ci sono tutti gli appunti relativi all’organizzazione del suo matrimonio con Christian, l’uomo che l’avrebbe uccisa.

Il signor Agatino ha mostrato alle telecamere anche l’elenco della famosa colletta per i funerali di Eligia. I soldi sono proprio un mistero in questo caso. Si parla infatti di 27.000 euro che sarebbero transitati sul conto di Christian. La procura ha chiesto al signor Agatino di non parlare più per qualche giorno in tv e così quello di questa sera è stato il suo ultimo intervento. Si parla anche di un bonifico all’avvocato Scuderi e come causale vi sarebbe stata la restituzione di un prestito. Christian Leonardi ha sempre giustificato quei 27.000 euro come una colletta dei parenti per le spese del funerale, ma la famiglia dice che furono raccolti 4.700 euro in tutto. Da dove sono arrivati quei soldi? Agatino ha spiegato che i soldi raccolti per il funerale sono stati 3762 euro, contati proprio nella camera di Eligia e lui ne aveva altri 1500, di cui 500 li tenne e gli altri 1000 li mise sempre per il funerale. Poi c’è stata un’altra offerta del nonno di Eligia per la realizzazione della lapide. Agatino ha mostrato anche le buste in cui parenti e amici avevano messo le loro offerte. I famosi 27.000 euro non c’entrano nulla perciò con queste offerte. Pierpaolo proprio il giorno del funerale accompagnò suo fratello Christian in banca. Pierpaolo ha spiegato che proprio il giorno della tumulazione di Eligia si fece un’altra raccolta tra i loro familiari e lui stesso aveva consegnato a Christian quei soldi in buste chiuse. Pierpaolo dunque non conosce l’ammontare di queste offerte. La procura intanto ha aperto un’inchiesta su quei 27.000 euro, per capire da dove arrivano.

Quando Eligia e Christian si erano fidanzati lei aveva 27 anni e Agatino ricorda che era il 14 ottobre del 2005, data che Eligia aveva segnato dentro un cuore nel suo diario.Agatino li aveva visti sotto casa insieme e li aveva fatti salire, perché ormai aveva capito che i due stavano insieme.Pierpaolo ha voluto precisare che per tanti mesi ha sostenuto suo fratello credendolo in difficoltà e trascurando per lui anche la sua famiglia, però dal momento in cui ha capito che la verità era un’altra, ha preso subito le distanze da Christian, preferendo occuparsi dei suoi genitori, di sua moglie e di suo figlio.Per restare nella cronaca, ci sono novità intanto da Marcheno. Per la procura, il corpo dell’imprenditore Mario Bozzoli dovrebbe essere in azienda. Stamattina Tommaso Bonanno, procuratore capo di Brescia, ha detto che secondo lui Bozzoli non sarebbe mai uscito dall’azienda. Continuano le analisi dei Ris e questa mattina sono arrivati anche i Sis. Si continua a cercare nei forni, si analizzano le scorie e i lingotti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori