CHICAGO FIRE 3/ Anticipazioni puntata 27 novembre 2015: Severide rimane ferito in un’esplosione. Casey e Dawson dopo la notte di passione, video scena

- La Redazione

Chicago Fire 3, anticipazioni puntata 27 novembre 2015: la Caserma 51 deve intervenire presso il Chicago Memorial per aiutare alcune vittime di una fuga chimica, ma la situazione si complica

Chicago-Fire-R439
Chicago Fire

Gli episodi di Chicago Fire 3 in onda stasera Premium Action sono il diciannovesimo e il ventesimo. Proprio in questi, intitolati “Io sono l’apocalisse” e “Sai dove trovarmi” sono quelli in cui finalmente si consumerà la passione tra Casey e Dawson. In una scena del secondo episodio vediamo i due colleghi al lavoro dopo aver trascorso la notte di passione insieme. Dawson restituisce a Casey la felpa ed entrambi ribadiscono di essere comunque solo dei buoni amici: “Te l’ho lavata, è quello che un’amica avrebbe fatto. Nessun trattamento speciale”. Nonostante queste parole però i loro sguardi dicono ben altro e infatti Casey prima di allontanarsi aggiunge: “E’ stata una bella serata, comunque”. Dawson, con un sorriso che lascia poco spazio ai dubbi sui suoi sentimenti per il collega, non può che concordare con lui. Clicca qui per vedere il video della scena.

Stasera, venerdì 27 novembre 2015, su Premium Action andranno in onda due nuovi episodi di Chicago Fire. Si tratta del 19esimo e del 20esimo, dal titolo “Io sono l’apocalisse” e “Sai dove trovarmi”. Prima di scoprire le anticipazioni, ecco dove siamo arrivati la settimana scorsA: Casey (Jesse Spencer) cerca di guadagnare degli extra ristrutturando lo strip club di Jack Nesbitt (Eric Mabius) mentre Scott Rice (Warren Christie) comunica a Severide (Taylor Kinney) che è pronto a rientrare. Emmett (Joe Keery) si presenta in caserma e rivela a Mouch (Christian Stolte) che è la sorellastra ad essere sua figlia ma che dubita potrà conoscerla perché è un codardo. La 51 interviene in un incidente e deve salvare un uomo prima che il furgone venga schiacciato da una lastra di cemento.

Boden (Eamonn Walker) raccomanda la massima cautela e Mills (Charlie Barnett) si unisce alla squadra ma Severide vuole che sia un altro collega ad aiutarlo. In caserma, il Tenente parla già del rientro di Scott e Boden decide di fargli fare un giro di prova ma anche Mills vuole rientrare perché non ha più problemi fisici. Scott inizia il primo giorno di prova e informa che la vecchia amica April Sexton (Yaya DaCosta) lavora al Chicago Med. Otis (Yuri Sardarov) non è convinto di Rice perché era stato allontanato dalla caserma per un’aggressione e anche Mills non è felice di avere un rivale. Durante un soccorso, il paramedico decide di agire prima dell’arrivo dei pompieri e trae in salvo un tecnico prima che precipiti al piano di sotto. Severide raggiunge April in ospedale e la invita al Molly ma il medico gli ricorda che ha qualcosa da farsi perdonare. Mouch viene spinto dagli amici a cercare la figlia e grazie a Trudy (Amy Morton) rintraccia Emmett per avere una seconda possibilità. Mills chiede a Severide di tenergli il posto fino al risultato dei test ma il Tenente vuole che sia Rice ad avere il posto perché ne ha bisogno.

Dopo una serata con Dawson (Monica Raymund), Brett ha capito che la vita che vuole non è quella che sta avendo con Cruz (Joe Minoso) e comincia ad avere dei dubbi sulla loro relazione. April accetta un invito di Scott e scopre che ha organizzato l’incontro per farla riavvicinare a Severide. Nel frattempo, Brett cerca di evitare Cruz in ogni modo perché non ha il coraggio di lasciarlo mentre la sorella di Mills torna in città per la lettura del testamento del nonno. La squadra interviene in un incendio in cui è coinvolto un neonato e Herrmann (David Eigenberg) lo salva dopo l’ordine della ritirata. Il pompiere rimane bloccato dalle fiamme e i colleghi usano la teleferica per salvarlo ma il bambino viene ricoverato a causa delle forti ustioni di inalazione. Herrmann tranquillizza il padre in ogni modo ma in seguito gli agenti gli mostrano un video in cui Ed Slater (Samuel Taylor) espira il crack in faccia al figlio. L’uomo risulta scomparso e Herrmann decide di usare i suoi contatti nel quartiere per trovarlo, scoprendo che ha l’abitudine di frequentare un locale a mezzogiorno. Casey mobilita tutta la squadra in suo sopporto ma non vengono informati della scoperta. Brett decide di lasciare Cruz ma è divorata dai sensi di colpa perché teme i fargli del male.

Intanto, Severide incontra di nuovo April e le confessa di averla allontanata perché si vergognava del tradimento del padre. Casey si insospettisce del comportamento di Hermann e lo segue trovandolo mentre picchia Ed. Il Tenente lo copre con gli agenti e vengono a sapere che le accuse di incendio doloso sono state confermate. Anche Cruz è teso per la cena con Brett ma Otis lo fa riflettere sul fatto che se si sente inadeguato è perché non è quella giusta per lui. Cruz la lascia prima che Brett dica qualsiasi cosa ma Otis si accorge che prova qualcosa per il paramedico. Mills scopre che il nonno ha lasciato un ristorante in eredità alla famiglia e la sorella cerca di convincerlo ad aprirlo per cambiare vita ma il paramedico pensa che la sua vita sia nella squadra. Il bambino di Ed viene ricoverato per una complicazione e Casey chiama il Cappellano perché parli con Herrmann ma il medico comunica alla squadra che l’intervento non è riuscito. Mills scopre in quel momento che ha superato il test ma evita di informare i colleghi.

Nella prima puntata di Chicago Fire 3 in onda stasera, il 19esimo episodio dal titolo “Io sono l’apocalisse”, la squadra trasporta le vittime di una fuga chimica al Chicago Memorial ma la situazione già delicata si complica ulteriormente. Un paziente si fa saltare in aria e viene ricoverato nello stesso ospedale ma l’uomo sostiene di avere una malattia mortale trasmissibile per via aerea. L’esplosione provoca il panico a tutti presenti e i pazienti cominciano a fuggire mentre i medici cercano di trattenerli. L’episodio costringe il personale a chiedere che il Memorial venga chiuso per impedire che la malattia si diffonda. Severide è gravemente ferito ed è costretto a sottoporsi ad un intervento chirurgico d’urgenza. Durante l’operazione, il pompiere ricorda gli ultimi momenti con Shay.

Nel 20esimo episodio, dal titolo ”Sai dove trovarmi” Mills rientra in squadra per breve tempo e come prima emergenza deve cercare di salvare un pilota rimasto gravemente ferito in un incidente stradale. Subito dopo il paramedico decide di lasciare definitivamente la caserma e aiutare la madre e la sorella ad aprire il ristorante ereditato dal nonno Leonard. Boden sceglie come suo sostituto nell’ambulanza McAuley, ma Dawson si appone perché è un noto pessimista. Casey ristruttura un lato dello strip club ma comincia a nutrire dei forti dubbi su Jack. Nel frattempo, Hermann, Otis e Cruz preparano la squadra dei Wolverines per la finale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori