Il Sorpasso / Oggi su IRIS il film di Dino Risi. Il video trailer (19 dicembre 2015)

- La Redazione

Il sorpasso, in onda stasera (19 Dicembre 2015) su Iris, a partire dalle ore 21,00. Un film in bianco e nero del grande Dino Risi a metà tra il genere drammatico e la commedia.

SorpassoR439
Il sorpasso

Iris manderà in onda alle 21:00 “Il sorpasso”, con Vittorio Gassman, Catherine Spaak, Jean-Louis Trintignant, Luciana Angiolillo e Luigi Zerbinati. Bruno Cortona è amante della guida sportiva, delle donne e delle feste mondane. L’auto è il mezzo preferito da Bruno per raggiungere ogni meta e la sua guida spericolata gli permette di incontrare Roberto. I due iniziano un viaggio all’insegna del pericolo e di sorpassi azzardati che porteranno a numerosi rischi. Bruno e Roberto sono due improvvisati amici che decidono di partire per un viaggio verso la Toscana. Un sorpasso in particolare si rivelerà decisivo per la vita di entrambi. Clicca qui per la diretta streaming

La pellicola in onda stasera su Iris alle 21,00 è un film del 1962, diretto da Dino Risi. Il sorpasso è un film italiano capolavoro. Opera a metà tra il genere drammatico e la commedia, in bianco e nero.Diversi attori di spessore hanno fatto la loro parte in questo film, che è entrato fin da subito nella storia del cinema. Primi fra tutti ricordiamo Vittorio Gassmann nei panni del protagonista Bruno Cortona e Jean-Louis Trintignant (Roberto Mariani) che gli fa da spalla. Catherine Spaak interpreta invece la figlia di Bruno, Lilly Cortona. Fra gli altri ci sono Luigi Zerbinati (il commendatore), Franca Polesello (la moglie del commendatore), Nando Angelini (Amedeo), Luciana Angiolillo (Gianna), Claudio Gora (Bibi), Bruna Simionato (zia Enrica), Linda Sini (zia Lidia).

I due protagonisti del film sono Bruno Cortona e Roberto Mariani e la storia è ambientata a Roma. Siamo in pieno agosto e la capitale si presenta come una città calda e praticamente deserta. Bruno e Roberto sono i due esatti opposti. Il primo, 36 anni, ama la bella vita e si diverte a non fare nulla, mentre il secondo è a Roma per studiare legge alla facoltà di giurisprudenza. I due si incontrano per puro caso, perché Bruno vaga per la Capitale alla ricerca di un telefono pubblico e Roberto lo invita a salire in casa sua per fare la sua telefonata. Così a Bruno viene l’idea di farsi accompagnare in macchina da Roberto. Bruno infatti ama molto le automobili ed è appassionato di guida sportiva. Roberto accetta volentieri la sua proposta e così i due percorrono a tutta velocità la via Aurelia, diretti verso la Toscana. Tra le tappe del loro viaggio ci saranno alcune visite a dei parenti di Roberto e alla ex moglie di Bruno, che ha anche una figlia. Accanto a Bruno Roberto inizia a ripensare la sua vita e a rileggere alcuni suoi comportamenti ed abitudini che comincia a capire di voler modificare. A quanto pare però il destino ha deciso per lui qualcosa di diverso. L’auto su cui viaggiano i due giovani precipita infatti in un burrone in seguito a un brutto incidente dovuto all’alta velocità e, mentre Bruno riesce a salvarsi, Roberto perde tragicamente la vita.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori