BIANCA ATZEI/ Sanremo 2015, il video e il testo di “Ciao amore ciao” di Luigi Tenco

- La Redazione

Stasera Bianca Atzei si esibirà sul palco dell’Ariston con la cover di “Ciao amore ciao”, il brano di Luigi Tenco tristemente famoso per essere legato al suicidio dell’artista

Sanremo2015_LogoR439
Annalisa Scarrone

Questa sera al Festival di Sanremo 2015 Bianca Atzei si esibirà in una cover del brano “Ciao amore ciao” portato a Sanremo nel 1967 da Luigi Tenco. Un brano importante e dalla storia difficile, legato alla morte dell’artista avvenuta quell’anno proprio durante la kermesse canora e proprio per protestare contro il pubblico e la giuria, accusati di non aver capito il pezzo. Tutta la storia che ruota attorno al pezzo interpretato da Dalida e Luigi Tenco rende ancora più interessante vedere come Bianca Atzei si accosterà a questo brano malinconico che a Sanremo ottenne solo 38 voti su 900, venendo escluso dalla finale. Il brano, in parte canzone d’amore e in parte critica verso la società moderna, è stato oggetto di numerose cover nel corso degli anni, ad opera di grandi artisti del panorama musicale italiano: da Giuni Russo a Eugenio Finardi, da Giusy Ferreri a Edoardo bennato finbo a Marco Mengoni, che lo cantò proprio sul palco dell’Ariston nel 2013. Nel testo ritroviamo tutto lo spirito del cantautore suicidatosi nel 1967 proprio nei giorni del Festical di Sanremo: “Andare via lontano / a cercare un altro mondo / dire addio al cortile, / andarsene sognando / E poi mille strade grigie come il fumo / in un mondo di luci sentirsi nessuno. / Saltare cent’anni in un giorno solo, / dai carri dei campi / agli aerei nel cielo. / E non capirci niente e aver voglia di tornare da te. / Ciao amore, / ciao amore, ciao amore ciao”. 

La solita strada, bianca come il sale
il grano da crescere, i campi da arare.
Guardare ogni giorno
se piove o c’e’ il sole,
per saper se domani
si vive o si muore
e un bel giorno dire basta e andare via.
Ciao amore,
ciao amore, ciao amore ciao.
Ciao amore,
ciao amore, ciao amore ciao.
Andare via lontano
a cercare un altro mondo
dire addio al cortile,
andarsene sognando.
E poi mille strade grigie come il fumo
in un mondo di luci sentirsi nessuno.
Saltare cent’anni in un giorno solo,
dai carri dei campi
agli aerei nel cielo.
E non capirci niente e aver voglia di tornare da te.
Ciao amore,
ciao amore, ciao amore ciao.
Ciao amore,
ciao amore, ciao amore ciao.
Non saper fare niente in un mondo che sa tutto
e non avere un soldo nemmeno per tornare.
Ciao amore,
ciao amore, ciao amore ciao.
Ciao amore,
ciao amore, ciao amore ciao.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori