GIORGIO PANARIELLO/ Ora sul palco! Chi è il comico amico di Carlo Conti ospite del Festival di Sanremo 2015

- La Redazione

Tra gli ospiti del Festival di Sanremo 2015 ci sarà anche Giorgio Panariello, comico amico di Carlo Conti, che ha condotto la kermesse canora più famosa d’Italia nel 2006

infophoto_giorgio_panariello_R439
Giorgio Panariello (Infophoto)

L’ospite comico della serata finale del Festival di Sanremo 2015 sarà Giorgio Panariello. Il comico toscano, amico fraterno di Carlo Conti, irrompe nella sala stampa del Teatro Ariston ed è subito show. “Carlo mi ha chiamato stamattina dicendo: ‘Ranieri non può venire, fai un salto te’. Suggerirei di cambiare nome al festival, ormai è il festival di San Carlo. Sono contento di essere qui in un momento così importante della sua carriera, è una bella emozione”. Giorgio Panariello ricorda la sua conduzione del 2006: “Si parla di festival 2.0, ma qui non è cambiato niente. Comunque bisognerebbe cambiare lo slogan: ‘Tutti cinguettano Sanremo’. Quando ho fatto io il festival, non dormivo la notte al pensiero di come era andata. Ora lo sai immediatamente. Certo, però – scherza rivolgendosi al conduttore – darmi del buco davanti alla stampa internazionale… Te ne sarò eternamente grato”, le parole riportate dall’Ansa. “Questo festival – conclude Panariello – una cosa l’ha fatta: riuscire e riunire Al Bano e Romina e gli Spandau: fra un poco ce ne andiamo a Bruxelles, a vedere se si può fare qualcosa per mettere d’accordo la Merkel e Tsipras”, ha concluso Panariello.

Tra gli ospiti del Festival di Sanremo 2015 ci sarà anche Giorgio Panariello. Per il bravissimo comico fiorentino sarà certamente emozionante tornare su quel palco che l’ha visto conduttore quasi un decennio addietro (nel 2006). Il suo amico conterraneo Carlo Conti, l’attuale conduttore, l’ha scelto insieme ad altri comici famosi per allietare le serate in cui la canzone italiana vedrò il suo massimo periodo di splendore.  Nato a Firenze nel 1960, Giorgio Panariello ha mescolato insieme la simpatia partenopea e la comicità fiorentina grazie alle origini campane dei nonni della bella cittadina di Torre del Greco.

La conoscenza tra Giorgio Panariello e Carlo Conti nasce tra i banchi di scuola. Muove i primi passi nelle radio private e nei locali toscani esibendosi come imitatore. Tra i suoi personaggi più apprezzati, da sempre, il bravissimo Renato Zero. Prima di diventare famoso, Giorgio Panariello ha svolto diversi lavori compreso il cameriere nei locali. Il suo primo gruppo artistico si chiamava I Lambrettomani. Poi, insieme all’amico Carlo Conti e all’ancora sconosciuto Leonardo Pieraccioni forma un altro gruppo comico, il trio chiamato Fratelli d’Italia. l’inizio della sua ascesa. Il gruppo ha un grande successo nei locali toscani. 

Giorgio Panariello è un uomo che ha successo sempre. Al teatro, al cinema, in televisione. per lui va bene tutto. Il pubblico lo ama e lo segue ovunque. Riempie i teatri e le sale cinematografiche, rimane in casa al sabato sera pur di assistere alle sue divertentissime gag, come nella fortunata trasmissione del 2000 Torno Sabato. Molto apprezzato in quello show fu la sua esibizione proprio con Renato Zero che apparve all’improvviso durante una delle sue tante imitazioni del celebre cantante. Durante il famoso show del sabato sera, Giorgio Panariello dimostrò ancora una volta le sue doti di intrattenitore e di organizzatore. Furono tantissimi i personaggi del mondo dello spettacolo che accettarono il suo invito in trasmissione. 

Negli anni Novanta fa il suo trionfo anche al cinema e nel 1999 si cimenta anche nel ruolo di regista essendo anche contemporaneamente protagonista in due film: Bagnomaria e poi a seguire in Al momento giusto. Nel 2000 conquista 2 Telegatti al quale affiancherà, due anni dopo, addirittura quello come personaggio maschile dell’anno. Nel 2012 invece vince il Premio Coriandolo d’Oro della Fondazione carnevale di Viareggio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori