L’ora della violenza, stasera su Cielo il film con Jonathan Sahle e Diane Venora. Video trailer

- La Redazione

Stasera, giovedì 12 marzo 2015, va in onda su Cielo il film “L’ora della violenza”, diretto nel 1996 da Robert Mandel con Jonathan Sahle. Vediamo qual è la trama della pellicola

logo-cielo
Il film in onda su Cielo
Pubblicità

Va in onda questa sera su Cielo il film  drammatico Lora della violenza.  Il film diretto da Robert Mandel   racconta la storia di un ex mercenario che si fa passare per insegnante in una violenta scuola alla periferia di Miami dopo che la sua stessa fidanzata è stata aggredita da un gruppo di spacciatori che frequentano listituto. Ecco il trailer del film.

The Substitute è un film girato nel 1996, il cui titolo adottato in italiano è L’ora della Violenza: Cielo lo trasmetterà oggi, 12 marzo 2015, in prima serata. Il film, diretto da Robert Mandel, è stato girato interamente nel suolo degli Stati Uniti, ed ha avuto un discreto successo all’epoca, incassando diversi milioni di dollari. Dalla durata di centoquindici minuti, sul suolo italiano questa pellicola è giunta solo per la televisione, senza passare dunque nelle sale cinematografiche, come spesso accadde con questo genere di film, che mischia poliziesco all’azione e thriller, creando dunque un genere interessante ed una pellicola intrigante e che tiene gli spettatori col fiato sospeso dall’inizio alla fine. Vediamo la trama. John (Jonathan Sahle) è un’ex mercenario, il quale pare sia stato scordato dal Governo americano: dopo tantissime missioni infatti, John non è stato più contattato, malgrado sia riuscito a portare perfettamente al termine alcune missioni che si sono svolte in Vietnam. Tornato a casa sua, ad aspettarlo vi è la fidanzata, una ragazza che fa l’insegnante, la quale di tanto in tanto cambia scuole, seguendo le direttive che le vengono impartite. Jane (Diane Venora), ovvero l’insegnante, per un periodo viene mandata in una scuola frequentata solo da persone provenienti dai bassifondi: spacciatori, ladri e criminali di ogni specie infatti frequentano quella scuola, rendendo dunque il clima molto teso e soprattutto poco vivibile. Un giorno come tanti altri, al termine delle lezioni, un fatto indicibile accade a Jane: l’insegnante infatti viene aggredita dai suoi studenti, ovvero viene picchiata, minacciata ed insultata, nonché le viene fratturata una gamba. La ragazza viene portata in ospedale, ed il fidanzato viene immediatamente avvertito di quanto accaduto alla sua donna. Questo atto nei confronti della fidanzata viene mal digerito da John, che sfruttando le sue conoscenze, riesce a rivestire il ruolo di insegnante nella scuola nella quale la donna è stata aggredita dagli studenti. Una volta rivestito tale ruolo, il professore mercenario inizia a scoprire quali sono i reali scopi di questa scuola particolare: essa funge da centro di smistamento per la droga, dove i vari criminali altro non fanno se non compiere degli atti indicibili. Questi personaggi inoltre sono sostenuti dal vicepreside e dal preside, il quale è un ex poliziotto corrotto. Il compito di John dunque diviene ben più complesso di quanto si possa immaginare: non solo dovrà riuscire a capire chi ha attaccato la sua donna, e dunque ottenere vendetta immediata, ma anche capire chi sta veramente dietro a questo particolare giro di criminalità, che risulta essere abbastanza organizzato per sembrare a livelli basilari.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori