REVENGE 4/ Anticipazioni puntata 13 marzo 2015: David ostacolato da Victoria

- La Redazione

Revenge 4, anticipazioni puntata 13 marzo 2015: David è intenzionato a scoprire che cosa sia accaduto ad Amanda, ma Victoria lo ostacola. Emily scopre cosa ha fatto suo padre

revenge
Revenge
Pubblicità

Stasera, venerdì 13 marzo 2015, va in onda su Fox Life un nuovo appuntamento con la quarta stagione di Revenge. Prima di scoprire le anticipazioni del settimo episodio, intitolato Imboscata, ecco cosa è successo la settimana scorsa: Charlotte (Christa B. Allen) si risveglia nel letto di Vince (Lex Shontz), il ragazzo con cui ha lasciato il locale la sera precedente e con il quale ha trascorso la notte, scoprendo che le sue cose sono sparite e che il vero scopo dello sconosciuto è quello di sequestrarla per usarla come esca al fine di attirare un pesce più grosso. Nel tentativo di scappare Charlotte lotta col suo aguzzino e purtroppo, dopo averlo ferito con una bottiglia di birra spaccata, lo fa cadere in terra mandandolo a sbattere contro un gradino del pavimento, cosicchè il ragazzo si provoca una frattura al collo, morendo sul colpo. In preda al panico, Charlotte recupera i suoi effetti personali nascosti in un cassetto chiuso a chiave e sta per chiamare la polizia col suo cellulare quando si accorge che nel cassetto cè anche un fascicolo con del materiale riguardante David Clarke (James Tupper).

Pubblicità

A quel punto decide di chiamare Emily (Emily VanCamp) per chiederle aiuto e decidere il da farsi. Nonostante la sorella abbia tentato di ucciderla, Emily accorre in suo soccorso cancellando le tracce dellalterco e simulando la morte di Vince a causa di unoverdose, facendo quindi passare la caduta come del tutto accidentale, poi fa sparire il fascicolo dopo aver notato che questo contiene una foto in cui David è ritratto in pubblico dinanzi a uno schermo digitale che reca una data precedente a quella della sua supposta fuga dal luogo in cui secondo il suo racconto lo teneva segregato Conrad. Prima di separarsi, però, Emily rivela a Charlotte che è stata sua madre a uccidere Aiden. Daniel (Joshua Bowman) riceve i complimenti da Margaux (Karine Vanasse) per un articolo pubblicato su Page Six in cui si parla del suo rapporto con Louise (Elena Satine) e teme che la ragazza, rifiutata, abbia voluto vendicarsi spiattellando pubblicamente il loro tete a tete intimo, ma poi scopre che si tratta di una bolla di sapone perché larticolo menziona solo il loro legame lavorativo esaltando il fatto che Daniel Grayson si occuperà della gestione del patrimonio milionario della Ellis.

Pubblicità

Più tardi però trova Louise impegnata a giocare una partita a tennis proprio contro Margaux e comincia a sospettare che ci sia qualcosa sotto, soprattutto perché poco prima Victoria (Madeleine Stowe) lha messo in allerta raccontandogli di aver conosciuto la ragazza mentre era ricoverata in un ospedale psichiatrico. Alla centrale di polizia, Jack (Nick Wechsler) e Ben (Brian Hallisay) ricevono la notizia che Jim Mostrowski, la guardia carceraria che aveva consentito la fuga di Conrad dal carcere, è morto a causa di un infarto e Ben decide di approfittare della veglia funebre in suo onore per continuare a indagare, nonostante Jack continui a sconsigliargli di mettersi nei guai coinvolgendo anche lui. Dopo aver tempestato di domande la figlia di Mostrowski, scoprendo nei racconti che luomo le faceva alcune cose che non combaciano, Ben perlustra il suo garage seguendo i suggerimenti dei vicini che assicurano di aver visto qualcuno entrare e uscire nonostante Jim vivesse solo da anni e difatti vi trova una brandina. 

Jack lo sorprende in garage e decide di unirsi alla sua ricerca quando nota che su un pilastro di legno è inciso lo stesso simbolo dell’infinito che David disegnava per Emily. Emily è convinta che il padre stia nascondendo qualcosa e va a ispezionare il luogo della reclusione scoprendo che, nonostante sia pieno di pozze d’acqua a causa della pioggia che s’infiltra dal soffitto, ogni oggetto è arrugginito ad eccezione delle gambe della brandina così comincia a sospettare che David abbia allestito quello scenario per coprire una menzogna. Nel frattempo David si prepara a rilasciare un’intervista in diretta televisiva per Margaux e chiede sia a Victoria che a Nolan (Gabriel Mann) di essere accanto a lui per dargli il loro supporto, ma prima tratta Victoria in maniera scostante per l’intera giornata e poi passa nel pomeriggio da Nolan per chiedergli conferma del fatto che si riferisse a Victoria quando gli suggeriva di non fidarsi di alcune persone.

Nel bel mezzo della diretta, David chiama Nolan pregandolo di sedersi accanto a lui e, improvvisamente, comincia a incalzarlo con delle domande accusandolo di non aver dato a sua figlia Amanda il denaro che lui gli aveva affidato, lasciandola vivere nella miseria. Scioccato dal tradimento e non potendo dire la verità, Nolan si limita a ad allontanarsi dalle telecamere senza dare risposta, ma più tardi David lo raggiunge a casa e gli sferra un pugno sul naso. Charlotte capisce finalmente di dover riprendere in mano la sua vita iniziando dalla disintossicazione e decide di ricoverarsi ma senza dire alla madre dov’è diretta per liberarsi della sua influenza. Prima di partire, però, le suggerisce di dire a David la verità su Emily al più presto, poi va da Daniel per salutarlo e dirgli che deve raccontargli qualcosa.

Revenge 4, trama puntata 13 marzo 2015 – David continua a cercare di scoprire cosa sia realmente accaduto ad Amanda ma Victoria tenta di ostacolarlo in ogni maniera. Emily sospetta che il padre abbia ucciso Conrad e, quando scopre che l’uomo l’ha sorvegliata per anni senza rivelarsi, decide di metterlo di fronte alla verità sulla sua identità. Louise prova a uccidere Margaux ma Daniel rifiuta di lasciarla come cliente e così la sua fidanzata finisce per scoprire che hanno dormito insieme.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori