Replica Che tempo che fa/ Riassunto puntata 1 marzo 2015: come vederla in video streaming

- La Redazione

Che tempo che fa, la replica e il riassunto della puntata di domenica 1 marzo 2015: ospiti in studio Lorenzo Jovanotti, lo chef Massimo Bottura e il comico Teo Teocoli. Il video streaming

fabio_fazio
Fabio Fazio

Una nuova puntata di Che tempo che fa è stata trasmessa ieri, domenica 1 marzo 2015, su Rai 3. Ecco cosa è successo nello studio dei conduttori: Fabio Fazio introduce il primo ospite della serata, lo chef di fama internazionale Massimo Bottura, che ha recentemente ottenuto la terza stella, riconoscimento attribuito fino ad ora solo a nove chef italiani. Bottura ha avuto l’onore di accogliere a cena il cantante Lou Reed, di cui è un fan sfegatato, che dopo la prima visita è tornato a trovarlo due volte. Lo chef ritiene che la cucina italiana sia la migliore del mondo, al di là dei luoghi comuni, e che nel nostro paese esistono grandi cuochi in tutte le zone d’Italia, da nord a sud. Filippa Lagerback introduce Teo Teocoli, che ha appena compiuto 70 anni. Il comico mostra a Fazio i regali ricevuti da personaggi famosi, un modo per sfoderare le sue imitazioni di Adriano Galliani, Cesare Maldini, Massimo Moratti, Adriano Celentano e Mario Balotelli. Teocoli rivela alcuni aneddoti legati alla scuola, e ammette di aver guidato per 20 anni senza patente, poiché non riusciva a superare l’esame teorico, pur sapendo guidare bene il veicolo. Si parla anche della discussione con Berlusconi, che lo fece accompagnare alla porta, ma Teocoli sottolinea che lo stesso Berlusconi ha insistito molto affinché lavorasse in Finivest, perché lo riteneva molto bravo. Fazio gli chiede di ricordare alcuni oggetti simbolici della sua vita e Teocoli sceglie il piatto di spaghetti che sua madre gli preparava alle quattro di notte, quando tornava dalle sue serate in cabaret. In studio Jovanotti con la sua band ha interpretato “Sabato”, primo singolo estratto dall’album “Lorenzo 2015 CC”, pubblicato lo scorso 24 febbraio. Fazio spiega che l’album contiene 30 canzoni che spaziano dal rock, alla dance, al funk e all’opera lirica e, dopo un cambio di occhiali e alcune perdite del microfono da parte del cantante, si comincia con l’intervista. Jovanotti spiega la simbologia utilizzata nella presentazione del disco alla stampa, descrivendo i vari aspetti presenti nell’album tra cui spicca l’amore, in tutte le sue forme. Il cantante sarà impegnato in una tournè (comincerà le prove del live da mercoledì prossimo) che partirà il 20 giugno da Ancona e farà tappa in molte città italiane, da nord a sud, nonostante sia afflitto da un dolore alla schiena che lo costringe a intense sedute fisioterapiche. Nel brano sono presenti molte citazioni a cantautori e poeti e Jovanotti ha ammesso di aver scoperto, tardivamente, l’amore per la poesia e di non mettere i testi dei suoi brani all’interno dei cofanetti in vendita perchè si sente in imbarazzo, in quanto senza la musica non avrebbero lo stesso effetto. In chiusura il cantante interpreta, in anteprima, il prossimo singolo “Gli immortali”, chiedendo supporto grafico alla regia in relazione al testo da interpretare. la volta di Luciana Litizzetto, che afferma di aver gradito l’interpretazione live di Jovanotti, che ha una prestanza fisica che Fazio si può solo sognare, nonostante il difetto della s umida, simile a quella del governatore Vendola, che non gli permetterebbe di parlare della situazione greca a causa delle difficoltà nel pronunciare la parola Tsipras. Il monologo della Litizzetto parte dalla devastazione degli hooligans del Feyenoord, che hanno causato danni ingenti a Roma, smentendo l’idea che i paesi nordici siano perfetti e grandi democrazie, definendoli coglionazzi. 

Luciana Littizzetto ha commentato la visita della Merkel a papa Bergoglio, chiedendosi se sia andata per confessarsi e per ammettere i suoi peccati di gola, evidenti guardando il suo girovita, o per valutare il valore di piazza San Pietro, nell’eventualità in cui l’Italia non riuscisse a pagare il debito pubblico. Litizzetto sottolinea che la Merkel e il papa formano una bella coppia (Papa e ciccia) e che la Merkel ha regalato al pontefice un cd di Bach, che papa Francesco cercherà di rifilare a Ratzinger alla prima occasione utile. Dopo aver appreso la notizia che il nuovo presidente della repubblica Sergio Mattarella si è recato a Firenze in treno, spostandosi all’interno della città in tram, la Littizzetto ha sottolineato che eravamo abituati a vedere i politici sui trans, anziché sui tram, e gli ha offerto un passaggio sul tubo della sua bicicletta. La Littizzetto ha parlato anche dei trattamenti estetici delle donne dello spettacolo, citando Victoria Beckam, che utilizza impacchi composti da placenta di pecora e scaglie d’oro, Gwyneth Paltrow che utilizza getti di vapore per sterilizzare il suo apparato genitale, e Sandra Bullock, che utilizza la pomata contro le emorroidi come rimedio contro le occhiaie, chiedendosi se l’attrice americana utilizzi il collirio per lavarsi le parti intime. In chiusura Teo Teocoli, in smoking, esprime il suo desiderio di ballare un valzer e la Littizzetto, dopo avergli fatto i complimenti per il suo aspetto giovanile (“utilizzo anche io i getti di vapore nelle parti intime”, ha spiegato Teocoli), accetta di ballare, precisando di non essere disposta a baciarlo come avvenuto con Pippo Baudo.

Replica Che tempo che fa, puntata 1 marzo 2015: come vederla in video streaming – E’ possibile vedere o rivedere la puntata di “Che tempo che fa” che è andata in onda domenica 1 marzo 2015 grazie al servizio di video streaming proposto da Rai.tv: clicca qui.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori