DARIO FO/ Chi è il Nobel che ha compiuto 89 anni ospite a Le invasioni barbariche. Il premi Nobel non è nuovo al programma, video

- La Redazione

Tra gli ospiti della puntata della trasmissione Le Invasioni Barbariche in onda questa sera c’è anche Dario Fo, attore e scrittore che ha vinto il Nobel nel 1997

daria_bignardi-R439
Daria Bignardi

Torna questa sera su La 7 con Daria Bignardi e i suoi tanti ospiti. Tra questi ci sarà anche il premio nobel alla letteratura e genio del teatro, Dario Fo. Quest’ultimo non è nuovo alla sua partecipazione al programma e qualche mese fa vi ha preso parte addirittura condividendo la scena con Mika. Grazie al video che trovate sotto potrete vedere quel momento esilarante:

Tra gli ospiti della puntata di stasera, mercoledì 25 marzo 2015, della trasmissione Le Invasioni Barbariche, condotta da Daria Bignardi, vi è anche e soprattutto un artista a 360 gradi che con la propria arte ha dato lustro allItalia nel mondo: Dario Fo. Nato il 24 marzo 1926 a Sangiano, piccolo paesino ubicato nella provincia di Varese in Lombardia, come ha più volte ricordato, ha avuto spesso a che fare con delle specie di raccontastorie dai quali ha preso anche ispirazione per la propria arte. Dario Fo nel corso della propria vita ha dovuto fare i conti con gli orrori della Seconda guerra mondiale, arruolandosi come volontario alletà di soli 17 anni nelle fila dellesercito fascista. Peraltro questa militanza da parte di Dario Fo, nel corso degli anni Settanta fece un certo scalpore soprattutto in ragione del fatto che era un attivo rappresentante della sinistra italiana.

Con la fine della guerra, un giovanissimo Dario Fo decide di seguire la grande passione per larte della recitazione seguendo gli studi presso lAccademia di Belle Arti di Brera nella città di Milano, dando così inizio a una carriera ricca di soddisfazione sia per quanto concerne il supporto del pubblico che quello della critica. Già nel 1950 ebbe modo di iniziare a lavorare, in particolare sottoscrivendo un contratto con la Rai sia nelle vesti di attore che di autore di pezzi a chiaro connotato satirico. In questo periodo conobbe il grande amore della sua vita, ossia Franca Rame, con la quale convolò a nozze nel giugno dellanno 1954. Nel 1968 Dario Fo fondò la compagnia teatrale Nuova Scena e incominciò a portare sulla scena diversi suoi spettacoli tra i quali spicca senza dubbio Mistero Buffo, con il quale ha ottenuto un successo eccezionale.

Nei primi anni cè anche un altro grande spettacolo targato Dario Fo a focalizzare lattenzione degli appassionati ossia Morte accidentale di un anarchico, nel quale peraltro riprende delle situazioni di natura politica. Inoltre, spesso nei propri spettacoli Dario Fo soleva utilizzare un linguaggio e concetti non proprio positivi nei riguardi della Chiesa. Nel corso degli anni si è dedicato a tantissime altre cose, come alla regia teatrale, al cinema, alla televisione. Lapice della carriera di Dario Fo arriva nel 1997, quando viene premiato con il Nobel della letteratura. Sono tantissimi i riconoscimenti artistici nei confronti di Dario Fo come, ad esempio, lassegnazione della laure honoris causa alla Sorbona di Parigi avvenuta nel 2005.

Inoltre, negli ultimi anni ha palesato un certo impegno politico dando pubblicamente il proprio appoggio al Movimento Cinque Stelle di Beppe Grillo ed anche a Rivoluzione Civile del pm Ingroia. Tra gli altri premi conseguiti nella propria vita c’è la medaglia d’oro ai benemeriti della cultura e dell’arte ottenuta nel 1997 e la nomina a Grand’Ufficiale dell’ordine al merito educativo e culturale Gabriela Mistral consegnatogli in Cile.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori