MADE IN SUD/ Replica e riassunto puntata 24 marzo 2015: come vederla in video streaming

- La Redazione

Made in Sud, replica e riassunto puntata 24 marzo 2015: come vederla in video streaming da Rai.tv. Tutti gli sketch comici e gli ospiti della serata in diretta dall’Auditorium di Napoli

made_in_sud
Made in Sud

Ieri, martedì 24 marzo 2015, è andata in onda una nuova puntata di Made in Sud, il programma ricco di sketch comici in onda su Rai 2. Ecco che cosa è successo durante la serata: si aperto come al solito con il duo comico Gigi e Ross, che dopo una breve presentazione chiamano sul palco le due donne che li accompagnano ormai da tempo in quest’avventura comica, Fatima ed Elisabetta. Ecco il primo comico con sketch lampo, quello della mucca di Caserta, che si sente inebriare dalla primavera e bacia Gigi sulla bocca, perché è del Toro. Si parla un po’ del Papa, commentando la sua venuta a Napoli, che ha scatenato l’attenzione del mondo, per un giorno Scampia si è tramutata in Oslo, data la pulizia e la precisione. Tutto pur di compiacere il Santo Padre. Sul palco ci sono le ballerine, che scappano nel vedere i Ditelo Voi in versione vampiresca. Anche stasera Peppe vuol divenire un Volturo. Dovrà rispondere a un quiz, ovvero qual è il vampiro più alto tra tutti. La sua risposta è il Vampire State Building. La prova inoltre consiste nel succhiare il sangue alla Versace. Lui preferisce morire per il paletto. Momento tamarro ma travestito da poetico con Eddy Scampia.

L’abbronzatura eccessiva dura ancora, e lui non perde colpi. Rime atroci e una telefonata da una sua fan che gli chiede di aiutarla con i compiti. Eddy dovrebbe spiegarle il Passero solitario, ma per farlo, dice lui, ha bisogno che lei attivi il bluetooth del cuore. Elisabetta mette il seno in bella mostra, costretto in un corpetto di due taglie più piccolo. Il tutto per imitare Rocio, la valletta voluta da Conti a Sanremo. Accento finto spagnolo e battute già fatte sulla vecchiaia di Briatore. Si accenna a Sanremo ed ecco i tre vincitori, i ragazzi de Il Volo, che non escono fuori dallo sketch già proposto per 3 settimane, facendosi i complimenti a vicenda, dominando la scena con la loro finta umiltà. Prendono addirittura in giro dei colleghi, come nel caso dei Dear Jack, i cui testi non piacciono affatto ai tre ragazzi. Ecco però che sul palco appaiono proprio loro, i ragazzi lanciati al successo da Maria De Filippi, e che hanno già fatto faville, come da programma, al Festival della musica italiana. I ragazzi de Il Volo esplodono di gioia e regalano selfie a non finire con la band, che tornerà in seguito per cantare. Il palco viene liberato per far spazio a Pigroman, che ha ancora il carrozzino con sé, con dentro il piccolo Uffa, suo figlio. Solita telefonata d’aiuto, ma di andare fino a Busseto non se ne parla neanche. Cardamone come sempre prende di mira la politica nostrana, affrontando la questione delicata delle dimissioni di Lupi. Per il caso dice che il ministro dei trasporti s’è fatto il viaggio. Sul Papa dice solo che apprezza la frase sulla corruzione, definita puzzolente. In Italia però ci abbiamo fatto il callo, e ormai non la sentiamo più. Altro momento musicale con le ballerine in pista insieme a Fatima, per poi lasciare spazio a Due per Duo, che stasera sono due pescatori diversissimi tra loro.

Si disturbano a vicenda, e tutto perchè il secondo desidera rubare il posto del primo. Qust’ultimo si lamenta del fatto che la prima canna lì era la sua, e l’altro chiede di fare un tiro. E’ il momento di Masterchef, con battute a raffica all’inizio dei due conduttori, che se la ridono tra loro come sempre. Gino Fastidio ha ormai detto addio alla musica, almeno in queste prime puntate, tornando nei panni di un barbone, accompagnato dal suo fedele amico piccione Tony Colombo. Ne apprezza molto la fidanzata, che è colombiana. Ecco Ciro Giustiniani interpretare davvero bene il boss delle cerimonie.

 Espressione, abiti e trucco sono incredibili. Non indovina una sola parola, descrivendo il suo terreno come ampio 5mila nettari. Vengono da lui da tutto il mondo, perfino da Ercolano. Tocca ai Gomorroidi, che hanno sempre più problemi nel farsi rispettare. Uno di loro doveva riscuotere il pizzo in un centro benessere, ma sparando non ha preso nessuno, dal momento che, essendo tutte donne, non è stato in grado di sparare ad altezza uomo. Altro ospite illustre dalla serie. Stasera c’è Imma Savastano, che nella vita reale è Maria Pia Calzone. Momento sensuale con 50 sfumature di grigio. Christian si rende conto che la sua lei non è così candida come credeva, dal momento che prima e dopo di lui c’è la fila. L’Isola è terminata e Alessandro Bolide è nel panico più totale. Ecco l’ottimo imitatore di D’Alessio, che rivolge al pubblico frasi assurde come quella che se sentono caldo è a causa di un suo abbraccio. Presenta il suo nuovo album, 50 sfumature di Gigi. Come sempre si conclude con la telefonata alla Tatangelo, furiosa con lui per aver lasciato il lavandino pieno di peli. Ciro Giustiani torna per parlare del rapporto padre figlio a Napoli. All’inizio va tutto bene. Il piccolo non capisce nulla e gioca col papà, ma poi, a partire dai due anni, capisce cosa sia un telecomando e ne prende possesso, pretendendo cartoni animati tutto il giorno. Mino si lamenta della sua infanzia tormentata. La sua stanza era gelida al punto tale che le zanzare facevano la granita col suo braccio. Ecco finalmente i Dear Jack, che propongono Eterna, il nuovo singolo. Il nonno moderno infine si lamenta del proprio anniversario, dove c’è sempre quello che dice di saper fare le fotografie anche a occhi chiusi. Lui si è fidato, ma alla fine gli occhi di tutti erano davvero chiusi.

Replica Made in Sud, puntata 24 marzo 2015: come vederla in video streaming – E’ possibile vedere la puntata di Made in Sud trasmessa ieri, 24 marzo 2015, grazie al servizio di video streaming proposto da Rai.tv, cliccando qui.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori