LA DAMA VELATA/ Replica e riassunto puntata 26 marzo 2015: come vederla in video streaming

- La Redazione

La Dama Velata, la replica e il riassunto della terza puntata del 26 marzo 2015: come vederla in video streaming grazie al servizio disponibile su Rai.tv. Clara dà alla luce Aurora

la_dama_velata
La Dama Velata

Ieri sera, giovedì 26 marzo 2015, è andata in onda la terza puntata de La Dama Velata, la fiction che vede protagonisti Miriam Leone, Lino Guanciale e Andrea Bosca. Ecco cosa è successo durante lappuntamento di ieri: Clara (Miriam Leone) è rimasta vittima di un diabolico piano messo in essere dalla zia Adelaide (Lucrezia Lante delle Rovere), decisa a fare di tutto pur di impedire che possa mettere al mondo il bambino che porta nel grembo. Clara è stata fatta cadere da una scalinata e nonostante i timori da parte della stessa donna e del marito Guido (Lino Guanciale) sembra non vi siano conseguenze per quanto concerne il proseguo della gravidanza. Infatti, poche settimane più tardi Clara mette al mondo una bellissima figlia a cui viene dato il nome Aurora. La nascita di Aurora riempie di gioia tutti ed in particolar modo sembra fare molto bene soprattutto alla solidità del matrimonio di Clara e Guido, con i due che in effetti stanno attraversando un periodo molto felice. Nel frattempo nelle terre della tenuta di San Leonardo anche Anita (Ursula Corber) sta per mettere al mondo il bambino avuto dalla violenza sessuale di Cornelio (Andrea Bosca). Il bambino nasce e gli viene dato il nome di Giovanni. Un bambino che viene tenuto nascosto da Cornelio che potrebbe reagire molto male nel sapere che la sua violenza abbia avuto questa conseguenza. Intanto, il vecchio amico di Guido, Gerard (Paolo Mazzarelli) non sembra voler lasciare in pace il povero Guido che si ritroverà ad essere costantemente sotto ricatto per via della vicenda della morte della prima moglie di Guido ossia Amelie. Questo mette Guido alle strette e soprattutto lo costringe a venir meno alla promessa fatta alla moglie per quanto riguarda le serate passate al tavolo verde del gioco dazzardo. Guido è infatti costretto a giocare per trovare il denaro da dare a Gerard affinchè questultimo non faccia diventare di pubblico dominio la vicenda della prima moglie. Il mancato rispetto della promessa, mette un pesante punto interrogativo sul matrimonio dello stesso Guido che passando le notti fuori casa e soprattutto mostrandosi poco disposto al confronto con la moglie, induce Clara a prendere le proprie cose ed insieme alla bambina trasferirsi a San Leonardo. Purtroppo ci sono problemi in vista per Anita in quanto Cornelio legge una lettera inviata a Clara e nella quale si fa menzione del piccolo Giovanni. Cornelio sale immediatamente in sella al proprio cavallo nel tentativo di trovare il proprio figlio e portarlo con sé. Grazie allaiuto degli altri braccianti, Anita riesce a tenere nascosta se stessa ed il proprio figlio ma allo stesso tempo capisce che non potrà fare ciò per il resto della propria vita così sembra intenzionata per il bene di Giovanni di portarlo in orfanotrofio. In aiuto di Anita arriva però Clara che convince Matteo (Jaime Olias) a prendere in sposa la donna e quindi a riconoscere Giovanni come suo figlio. Guido e Clara portano avanti una vita da separati, il che ha i suoi vantaggi. 

Infatti, l’uomo si rende conto di quanto sia vuota la propria vita senza poter aver accanto la moglie e la figlia e riconoscendo i propri errori, fa in modo che ogni cosa venga chiarita. I due ritornano a vivere insieme dando vita ad alcuni anni di grande felicità durante i quali anche il conte, il padre di Clara, riesce a smussare il proprio carattere diventando molto meno burbero. Il merito è tutto della piccola Aurora che è molto amata dal nonno, tant’è che passano diverso tempo insieme. Purtroppo la felicità durerà ancora per poco in quanto l’anziano Conte ha dei problemi di salute che in un lasso di tempo abbastanza breve, lo portano alla morte. Arriva il momento di dare lettura del testamento dal quale si apprende per lo sgomento di Adelaide e del figlio Cornelio che il Conte ha deciso di lasciare tutti i propri averi alla nipote e che la figlia Clara li curerà fino a che non avrà raggiunto la giovane età. Un duro colpo per Adelaide che tuttavia non sembra volersi dare per vinta ed infatti già progetta piani per mettere fuori gioco Clara e quindi mettere le mani sulla proprietà. In particolare Cornelio e la madre vogliono seminare discordia nel rapporto tra Clara e Guido facendo leva sul fatto che quest’ultimo sia spesso via per curare gli affari del setificio che ha aperto con il proprio amico Ludovico e la decisione di Clara di assumere Matteo come nuovo fattore della tenuta di San Leonardo senza chiedere un parere allo stesso Guido. Inoltre, c’è sempre Gerard che di tanto in tanto bussa alla porta di Guido per continuare a prendere da lui soldi per il ricatto. Cornelio e la madre, tramano alle spalle di Guido facendo entrare in affari con lui la baronessa De Blemont (Juana Acosta) alla quale hanno dato il compito di distruggere il matrimonio. Guido parte per un viaggio di lavoro alla volta di Bruges insieme alla baronessa con Clara che insospettita lo raggiunge all’altezza di Innsbruck per unirsi ai due. Che situazione troverà la donna una volta raggiunto il marito nella città austriaca? Lo scopriremo nella prossima puntata.

Replica La Dama Velata, puntata 26 marzo 2015: come vederla in video streaming – E’ possibile vedere i rivedere la terza puntata della fiction grazie al servizio di video streaming disponibile su Rai.tv, cliccando qui



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori