SCANDAL 4/ Anticipazioni puntata 27 marzo 2015: Quinn fa una scoperta riguardante Olivia

- La Redazione

Scandal 4, anticipazioni puntata 27 marzo 2015 dal titolo “Dove non splende il sole”: continunado le sue indagini, Quinn scopre che qualcuno vuole rapire Oliva per manovrare Fitz

scandal-4_R439
Scandal su Fox Life

Stasera, venerdì 27 marzo 2015, va in onda un nuovo appuntamento con la quarta stagione di Scandal su Fox Life. Prima di scoprire le anticipazioni del nono episodio “Dove non splende il sole“, vediamo cosa è successo nella puntata della scorsa settimana. Riuniti nella stessa stanza nel più totale imbarazzo, Olivia (Kerry Washington), Fitz (Tony Goldwyn) e Jake (Scott Foley) discutono sulla prossima mossa da fare: Fitz vorrebbe aspettare di raccogliere le prove necessarie ad arrestare Rowan (Joe Morton), con lappoggio di Olivia, mentre Jake vorrebbe eliminare Commando perché condannarlo vorrebbe dire rivelare al mondo intero il B613 e questo comporterebbe delle ripercussioni anche su Olivia. Il timore di Jake è che Rowan, una volta saputo del suo rilascio, possa intuire che Olivia gli è alle costole e decida di eliminare sia lui sia Fitz, per questo il Presidente gli dice che per il momento non sarà rilasciato e Oliva lo convince a raccontare qualsiasi cosa possa servire per accusarlo. Jake rivela allora di aver nascosto in un magazzino migliaia di fascicoli del B613 nellattesa che potessero essere usati come prove. Intanto Elizabeth (Portia de Rossi) chiede aiuto a Olivia perché convinta che qualcuno stia controllando il suo telefono e lei accetta di investigare per conto suo.

Dopo aver concluso un discorso contro le cause dellOvest dellAngola, il Vice Presidente Andrew Nichols (Jon Tenney) scampa a stento a un attentato nei suoi confronti. Mellie (Bellamy Young) corre ad accertarsi che Andrew stia bene e prima lo bacia, poi fa lamore con lui. In quanto Procuratore Generale, David (Joshua Malina) viene convocato da Fitz, Olivia e Jake per essere istruito su come strutturare in maniera legale il processo e utilizzare i file segreti del B613 in modo che né Olivia né la Presidenza siano danneggiati. Dopo lincontro con David, Olivia non resiste alle avances di Fitz e lo bacia fuori dalla stanza in cui è recluso Jake. Nel frattempo, mentre Quinn (Katie Lowes) continua a sorvegliare Kobiak (Kevin Fry-Bowers), Huck (Guillermo Diaz) scopre che la persona che sta spiando il cellulare di Elizabeth è Cyrus (Jeff Perry) che è quindi costretto a raccontare a Olivia lintera storia del gigolò Michael (Matthew Del Negro) e di come abbia saputo che è stato ingaggiato per incastrarlo.

Infine le chiede di aiutarlo contro la sua cliente come amico, nellinteresse di tutto quello che loro hanno costruito insieme. Pur se combattuta, Olivia accetta di aiutarlo e racconta a Elizabeth che il suo cellulare è stato semplicemente attaccato da un virus che ha colpito alcuni siti per bambini, suggerendo che potrebbe averlo preso sua figlia col tablet e che poi si sia trasmesso al cellulare tramite la linea wifi di casa. 

Dopodiché consiglia a Cyrus di non andare al lavoro e di non incontrare Michael ma quando questi si presenta alla porta di casa sua, lui lo lascia entrare. L’indomani Huck scopre che Michael ha passato a Elizabeth solo informazioni di tipo militare e non le foto o i video dei loro incontri intimi così Olivia va a incontrarlo di persona e da lui viene a sapere che la donna ha un appartamento segreto. Scopre anche che, di tutte le informazioni segrete cui Michael aveva accesso, solo una piccola parte sono arrivate ad Elizabeth perché il gigolò teneva davvero a Cyrus. Quando però lo comunica all’amico, lui reagisce come se la notizia non fosse arrivata in tempo per impedirgli di fare qualcosa di irreparabile. Huck si reca lì e piazza una serie di cimici in giro. Con i documenti del B613 diretti al Pentagono a bordo di un mezzo armato non senza contrassegno, il tempo stringe e occorre pianificare bene la prossima mossa ma, siccome Fitz e Jake non fanno altro che litigare su chi debba avere la supremazia sul controllo delle operazioni, Olivia decide di prendere in mano la situazione e attirare il padre in una trappola fingendo di avere bisogno di lui.

Huck e Quinn si ritrovano allo stesso appostamento perché in realtà nell’appartamento sta avendo luogo un incontro tra Elizabeth e Kobiak, i quali poco dopo vengono raggiunti da Andrew che, nonostante poco prima abbia lasciato intendere a Mellie di essere innamorato di lei, chiede a Kobiak di lasciarlo solo con Elizabeth e poi la bacia. Nel frattempo Kobiak si accorge del furgone appostato e manda in frantumi il finestrino, costringendo Huck a ucciderlo sotto gli occhi di Javi (Jaden Betts) che aveva insistito per andare all’appostamento col padre e che fugge terrorizzato. A cena col padre, Olivia scopre che Rowan ha intuito il suo piano e ha ordinato l’assassinio degli uomini della task force che attendeva di arrestarlo fuori dal ristorante, accusandola poi di essere la responsabile delle loro morti e di non aver capito i sacrifici che ha fatto per lei. Intanto David scopre che i fascicoli arrivati al Pentagono sono solo pagine bianche.

Scandal 4, trama puntata 27 marzo 2015 –  Rowan ordina la chiusura del B613 e l’assassinio di tutti gli agenti mentre Jake collabora con Huck per trovarlo. L’uomo si presenta a casa della figlia rimanendo deluso quando lei tenta di ucciderlo con una pistola che però si rivela scarica. Elizabeth scopre che Olivia ha coperto Cyrus sulla faccenda del cellulare e decide di far trapelare le sue foto con Michael per farlo dimettere da Capo di Gabinetto, così Olivia suggerisce all’amico di proporre un accordo matrimoniale a Michael per risolvere la questione. Indagando sui legami tra Elizabeth, Andrew e Kobiak, Quinn scopre che i tre stanno pianificando di rapire Olivia per spingere Fitz a dichiarare guerra all’Angola.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori