Junior MasterChef Italia 2 / Puntata 15 Aprile 2015. Tre grembiuli assegnati, Finale. I Concorrenti

- La Redazione

Anticipazioni mercoledì 15 aprile della prima puntata di Junior MasterChef Italia, il talent culinario di grande successo in onda su Sky Uno HD

junior_masterchef_r439
Il cast di Junior Masterchef Italia

Questa volta i grembiuli assegnati sono 3: il primo va a Sofia, originaria di Cesena, felicissima per questo importante riconoscimento; il secondo va a Michele, autore del “mappazzone più buono mai assaggiato prima” da Barbieri, mentre l’ultimo va a Vittoria, definita da Barbieri per due volte “bravissima”. Tutti gli altri bambini sono stati “congelati”, ma non devono disperare: le porte della cucina di Junior MasterChef potrebbero ancora aprirsi. Nella prossima puntata, saranno i bambini del terzo gruppo ad essere giudicati da Bastianich, Barbieri e Borghese, e scopriremo anche quali ostacoli dovranno superare i bambini “congelati” dopo le prime due prove! Un appuntamento da non perdere con i futuri talenti della cucina italiana! 

I 4 prescelti per ricevere il grembiule al “primo turno sono Alessandra, Nicola, Alessia e Mariachiara. I 4 bambini non nascondono la loro gioia, mentre gli altri sono “congelati” in attesa di nuovi sviluppi. La gara continua con il secondo gruppo, chiamato a cimentarsi con un ingrediente amatissimo da grandi e bambini: il cioccolato! Alcuni bambini vorrebbero realmente tuffarsi nella cascata di cioccolata che scorre dinanzi a loro, ma sono subito richiamati alla dura realtà dai giudici, che li invitano a creare un dolce a base di ciocco lato che li sorprenda! Tra crepes, crostatine, ganache ed esplosivi “vulcani al cioccolato”, le idee non mancano agli aspiranti chef, speranzosi di non deludere le aspettative degli chef.  Il momento del fatidico assaggio è arrivato, e il primo a presentarsi davanti ai giudici è la riccia Sofia, pronta a presentare la su “Fabbrica di Cioccolato”! Il parere degli chef è che il piatto sia un po’ “poverello”, ma comunque buono. Va meglio a Carlo e alle sue bignole piemontesi, ma chi riceve i complimenti più convinti è la romagnola Sofia con i suoi “Muffin alla foresta nera”. Luca necessita di un “pizzico di esperienza in più” secondo Alessandro, mentre Federico e Philippe non convincono totalmente gli chef. Giulia invece, “innamorata” di Borghese, riceve il parere positivo dal suo mentore, mente Michele e il suo vulcano di cioccolato, si meritano la definizione di Bruno Barbieri di “primo mappazzone”della seconda edizione di Junior MasterChef! Alice e Giada hanno bisogno di affinare ancora il loro rapporto con i tempi di cottura, mentre la cassatina di Alessandro ha qualche speranza di cavarsela. Il tortino al cioccolato di Matilde “ha l’anima cruda”, ma il sapore è “ottimo”.

I giudici, per i primi 13 bambini, hanno in mente di testare la manualità dei candidati, e quale prova migliore se non quella di mettere i ragazzi a contatto con una vera e propria fattoria? Mucche, tacchini, maiali, sono attorniati da ingredienti genuini di ogni tipo. Gli aspiranti chef sono invitati dai 3 giudici a creare una ricetta capace di sorprenderli,e i candidati non perdono tempo mettendosi subito all’opera. Giorgio propone i “frizzuli” lucani, Mariachiara sceglie invece le tagliatelle alle verdure lunghe, e già pensa in prospettiva, immaginando l’apertura di un ristorante a base di cucina sana. Dario invece, deve mantenere alto l’onore della famiglia, che gestisce da anni un ristorante, e quasi rassegnato afferma:” Speriamo che non sbaglio!”. Margherita ha un piccolo problema con il basilico, e maneggiando il coltello si taglia il pollice, ma viene subito medicata e riprende a lavorare. Nicola è sicuro di sè con le tagliatelle, mentre Ruggiero si dedica a quello che Bruno definisce un “estremismo gastronomico”: i medaglioni ripieni. Il piatto di Mariachiara viene definito da Alessandro “fresco e cotto bene”; parere positivo anche da parte della Bastianich. Paolo presenta invece i ravioli verdi ripieni di patate e noci, e sebbene Bruno abbia qualcosa da ridire sulla cottura il suo tentativo viene apprezzato. I frizzuli con mollica fritta di Giorgio secondo Lidia hanno bisogno di qualche aggiustamento, mentre i cannelloni ripieni di alici, con ricotta e caprino di Alice non praticamente non sono stati cotti! Margherita, nonostante il taglio al dito ha messo in campo una buona idea, sebbene il sapore dei suoi ravioli al basilico siano un “po’ forti” secondo Bruno. Nicola e le sue tagliatelle hanno maggior fortuna, ma chi riceve l’attestato migliore da Barbieri è Alessandra, che con i suoi ravioli tricolore sforna un piatto “perfetto”. Dario e i suoi tortelloni allo zafferano ricevono un sì non convintissimo, mentre Ruggiero e Alessia sembrano avere la strada spianata verso il grembiule bianco.

Junior Masterchef Italia è tornato: la seconda stagione dello show culinario si apre con un richiamo alla precedente edizione, in cui a trionfare fu Emanuela Tabasso, ma si arriva presto a dare spazio ai 40 prescelti dai 3 chef che accompagneranno i bambini in questa avventura: Lidia Bastianich, Alessandro Borghese e Bruno Barbieri. Se la Bastianich e Borghese si aspettano “talento e creatività”, Barbieri si spinge più avanti e vuole “il futuro della cucina italiana”. Nel loro benvenuto ai bambini, i giudici mettono in chiaro le cose “saremo ancora più severi, e cercheremo fantasia e passione”. Ma chi dei 40 candidati riuscirà a conquistare l’ambito grembiule bianco? I giovani cuochi saranno divisi in 3 gruppi, ognuno dei quali impegnato in una diversa sfida.

Junior Masterchef Italia torna questa sera con una nuova stagione, la seconda, di cui andrà in onda la prima puntata. A poche ore dalla messa in onda della prima puntata in cui andrà in scena la prima selezione e, sembra, una sfida a squadre, Alessandro Borghese ha incontrato Adriano Pappalardo con il quale si è lasciato andare ad un doppio selfie (qui il link) al grido di “Adriano porta bene! …”Ricominciamoo”! 😉 Stasera vi aspetto con la 2 stagione”. Porterà bene?

La seconda stagione di Masterchef Italia Junior sta per prendere il via e presto un altro bambino prenderà il posto della vincitrice della prima edizione, ovvero Emanuela Tabasso. La piccola undicenne che ha vinto con un men da far venire i capelli dritti ad un “comune” adulto, dovrà lasciare il suo scettro ad un altro vincitore, tra qualche settimana, ma prima di farlo ha deciso di chiarire alcune cose sul suo profilo Facebook dove poco fa ha scritto: “A tutti quelli che continuano a chiedermi se non sono dispiaciuta del fatto che fra poco ci sarà un nuovo Junior Masterchef Italia…. Rispondo: “sinceramente No” anzi sono veramente contenta per l’esperienza che vivranno tutti i ragazzi della nuova edizione, la mia è una passione e non posso che essere felice di condividerla con ragazzi della mia età, e al nuovo vincitore/vincitrice auguro con tutto il cuore di continuare a crederci perché anche lui o lei, tra qualche settimana saprà che nella vita i sogni con tanta tenacia e sforzi si possono raggiungere! In bocca al lupo e che vinca il migliore Emanuela Tabasso“. La vedremo in questa edizione?

Dopo 4 settimane di astinenza dalle cugine di Masterchef, ecco che le porte dello studio si riaprono ma questa volta per la versione junior. Alessandro Borghese, Bruno Barbieri e la signora Lidia Bastianich accoglieranno i nuovi aspiranti Masterchef Junior mentre sul web i fans temono già gli spoiler. Striscia la notizia ha costruito una seconda parte di stagione su Stefano Callegaro e la sua vittoria a Masterchef, farà lo stesso anche con i bambini? Il tg satirico è in agguato speriamo di non scoprire il nome del vincitore prima che la gara entri nel vivo…

tutto pronto per la attesa prima puntata del famoso talent culinario Junior MasterChef Italia trasmesso sulla piattaforma satellitare Sky (Sky Uno HD). Un format che nello scorso anno ha ottenuto un ottimo riscontro nel pubblico italiano con oltre 650 mila telespettatori di media a puntata e che in questa nuova edizione si presenta con le conferme dei propri punti di forza. Infatti, sono stati confermati tutti e tre i giudici della precedente annata: Lidia Bastianich, Bruno Barbieri e Alessandro Borgese. Tre super chef che saranno chiamati a valutare le capacità di quattordici nuovi possibili talenti con età compresa da un minimo di 8 anni fino ad un massimo 13, arrivati nel programma dopo una lunga ed attenta fase di casting. Il programma prevede, ovviamente in chiave maggiormente soft, tutte le prove a cui vengono sottoposti i concorrenti della versione senior del programma: la Mistery Box, lInvention Test ed il Pressure. Oltre a queste tre prove cè una novità che gli autori hanno voluto per questa seconda edizione di Junior MasterChef Italia, ossia il Team Challenge. Si tratta di una prova di squadra nella quale i giovani concorrenti dovranno dimostrare le proprie capacità di saper lavorare in un team (sembra che lo studio si trasformi in una sorta di campo di atletica). Inoltre ci saranno due prove che dovranno essere svolte in esterna che si svolgeranno rispettivamente a Cinecittà World a Roma e nella cucina professionale presso Villa Reale a Monza. Non resta che attendere il primo appuntamento del talent che si preannuncia quanto mai emozionante per i 40 concorrenti usciti fuori dalle selezioni, chiamati a battagliare per entrare nei magnifici quattordici.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori