POMERIGGIO 5/ Omicidio di Pordenone, una pista porta in Slovenia? Le immagini del padre di Bossetti. News di oggi, 2 aprile 2015

- La Redazione

Barbara DUrso tornerà a farci compagnia anche oggi con una nuova puntata di Pomeriggio 5, in onda come sempre su Canale 5 a partire dalle 17. Di cosa si parlerà?

barbara-d-ursoR439
Barbara D'Urso

POMERIGGIO 5, ANTICIPAZIONI PUNTATA DEL 2 APRILE: Barbara d’Urso apre la puntata lanciando una carrellata di servizi e di cose di cui parlare a cominciare dall’omicidio di Pordenone per il quale ha un inviato ai confini con la Slovenia. C’è una pista che sembra portare oltre confine, sarà quella giusta? Subito dopo è il momento dell’ex modella ritrovata morta dopo due mesi dalla scomparsa, Irene. Anche per questo caso spunta un super testimone che sembra aver visto l’ex fidanzato della donna trascinare un sacco della spazzatura, sta dicendo la verità?

Barbara DUrso tornerà a farci compagnia anche oggi con una nuova puntata di Pomeriggio 5, in onda come sempre su Canale 5 a partire dalle 17. Si tornerà probabilmente a parlare del duplice omicidio avvenuto a Pordenone il 17 marzo scorso, quando due giovani fidanzati, Trifone Ragone e Teresa Costanza, sono stati uccisi a colpi di pistola nella loro auto. Gli investigatori ipotizzano che il killer possa aver usato un silenziatore. Teresa da qualche mese lavorava a Milano come broker assicurativo e l’inviata di Pomeriggio 5 è andata a cercare qualcuno che la conosceva. Il procuratore intanto, fa sapere Giangavino Sulas, sta seguendo come pista più importante quella passionale. A questo si sarebbe arrivati analizzando il traffico telefonico. Forse qualcuno si era innamorato di Trifone o di Teresa e potrebbe aver ingaggiato un killer, magari arrivato da chissà dove e ormai sparito nel nulla. Barbara D’Urso ha parlato poi con Matteo, il direttore della squadra di basket di cui faceva parte Trifone, il quale lo ha descritto come un bravissimo ragazzo. Sulas però ha voluto far notare che tutta questa vicenda ruota semplicemente intorno all’ultimo anno di vita di queste due persone, perché può essere bastato anche un solo incontro sbagliato per rovinare la vita di questi due ragazzi. Sulas non trascurerebbe neanche l’ambiente militare nel quale lavorava Trifone, perché non è detto che una cattiva persona si possa incontrare solo in discoteca. Per questo il giornalista è convinto che gli inquirenti stiano scavando anche in quell’ambiente, come negli altri.

Cambiando argomento, nella giornata di ieri è arrivata la notizia dell’arresto dell’ex fidanzato di Irene Focardi, l’ex modella scomparsa il 3 febbraio e trovata senza vita il 29 marzo. La donna lo aveva già denunciato ma continuava a vederlo. Così lui, secondo gli inquirenti, pur essendo agli arresti domiciliari avrebbe ucciso Irene e poi occultato il suo cadavere chiuso in un sacco. Un’amica ha raccontato che spesso la incontrava con in volto i segni della violenza, mentre lei li giustificava dicendo di essere caduta o di essersi fatta male da sola. Lo stesso proprietario della lavanderia presso la quale si serviva Irene, ha raccontato di quando un giorno lei gli portò un sacco pieno di vestiti sporchi di sangue e gli chiese di rilasciargli una dichiarazione in merito a quelle macchie, perchè era intenzionata a farsi rimborsare dei soldi.

In chiusura di trasmissione è intervenuta telefonicamente Francesca, la figlia di Cristiano de Andrè che l’altra sera è finito con la sua auto in un torrente. Per fortuna, nonostante sia rimasto bloccato nella macchina che non si riusciva ad aprire per diverse ore, la vicenda si è risolta positivamente. Anna Laura Ribas e andrea Montivoli sono stati infine invitati in studio perché proprio in questi giorni è uscito un gossip su Montovoli, riguardante una presunta simpatia con Fanny Neguesha, che era con lui all’Isola dei Famosi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori